• Google+
  • Commenta
31 Maggio 2012

Scuola: 100 e lode? “Io merito”

Scuola
Scuola

Scuola

Il provvedimento proposto dal Ministro dell’Istruzione Profumo, in seno al merito scolastico, è diventato decreto legge ma non accoglie consensi in Parlamento; contrari infatti quelli del Pd, non a caso la responsabile del area scuola, Francesca Puglisi ha controbattuto:‹‹ Non voteremo mai la scuola competitiva ››.

L’ex ministro Fioroni ha continuato: ‹‹il ministro Profumo sta seguendo la strada sbagliata; l’Italia ha bisogno di una scuola di qualità per tutti e non di una scuola di elitè per pochi con il rischio di abbandono per molti ››.

La riforma sul merito scolastico, suddivisa in due parti, in quanto si propone sia la valorizzazione dello studente frequentante le scuole superiori che di quello universitario, propone di assegnare una borsa di studio per coloro i quali avranno ottenuto punteggio massimo alla maturità, ( 100/lode) nonché il 30% di sconto sulle tasse universitarie e l’assegnazione di una tessera: “Io merito”,che permetterà loro di ottenere agevolazioni presso l’entrata ai musei e per i viaggi con gli autobus; per le università inoltre più test.

In merito a tale decreto però, numerose sono le perplessità giunte anche dagli esponenti del Pdl e del Centro, anche l’ex ministro Gelmini ha espresso il proprio dissenso allo smantellamento delle leggi fatte dal proprio partito. Parere negativo infine è stato manifestato sia dalla Cisl che dalle delegazioni studentesche.

Google+
© Riproduzione Riservata