• Google+
  • Commenta
27 giugno 2012

Giornata di studi su “Patto di stabilità ed investimenti pubblici”

La Facoltà di Scienze della Comunicazione e dell’Economia dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia organizza un’ importante giornata di studi su “Patto di stabilità ed investimenti: limiti e configurazioni possibili”. L’appuntamento, che gode del patrocinio della Regione Emilia Romagna e della Provincia di Reggio Emilia, è per giovedì 28 giugno 2012 a Reggio Emilia.

Un’iniziativa di grande interesse per gli amministratori pubblici è offerta dalla facoltà di Scienze della Comunicazione e dell’Economia dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, che propone una riflessione su “Patto di stabilità ed investimenti: limiti e configurazioni possibili. La  giornata di studi, cui interverranno docenti ed esperti, si tiene giovedì 28 giugno 2012,  alle ore 9.45,  presso l’hotel Mercure Astoria (viale Leopoldo Nobili) a Reggio Emilia.

Il convegno affronta il tema degli investimenti pubblici con un focus pomeridiano sugli  investimenti nelle energie rinnovabili. In particolare il tema degli investimenti pubblici viene proposto attraverso il punto di vista della Corte dei Conti, esaminandolo da approcci che potrebbero eludere il patto di stabilità quali il leasing finanziario per la realizzazione di opere pubbliche, la cessione di immobili alle società partecipate e l’utilizzo delle società in house quale centro di costi.

Con questo appuntamento gli organizzatori vogliono fare conoscere l’utilità di questi strumenti che consentono di poter aggirare le norme relative al Patto di stabilità. Nell’ambito di questo approfondimento rientrano anche le opere di ricostruzione, un tema di grande attualità nelle nostre zone colpite dal terremoto, di cui ne parlerà il dirigente del ministero economia e finanze dott. Pasqualino Castaldi.

Il pomeriggio sarà interamente dedicato al tema degli investimenti in energie rinnovabili con particolare riferimento ai bandi regionali di prossima pubblicazione che finanzieranno investimenti da parte di enti locali nel settore energia.

 Il programma dopo i saluti della prof.ssa Giovanna Galli, Preside della Facoltà di Scienze della Comunicazione e dell’Economia, e l’introduzione ai lavori da parte del dott. Claudio Galtieri, Presidente sezione giurisdizionale Corte dei Conti Lombardia, proseguirà con: Investimenti elusivi del patto di stabilità: il leasing finanziario per la realizzazione di opere pubbliche, la cessione di immobili alla società partecipata; l’utilizzo della società in house quale centro di costi. L’interpretazione della corte dei Conti – dott. Gianluca Braghò, Primo referendario sezione regionale di controllo Corte dei Conti Lombardia; Il ricorso alle forme di partnership pubblico privata di tipo contrattuale, con particolare riferimento al project financing – dott. Riccardo Patumi, Referendario, sezione regionale di controllo Corte dei Conti Emilia Romagna; L’allocazione dei rischi nelle strutture contrattuali di partnership: la teoria economica dei contratti – prof.ssa Elisa Valeriani, docente dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia; Opere di ricostruzione e vincoli del Patto di Stabilità Interno – dott. Pasqualino Castaldi, Dirigente Ministero economia e finanze.

Nel pomeriggio, alle ore 15.00,  il convegno prosegue con un focus su Strumenti di partnership per la realizzazione di interventi in materia di energie rinnovabili alla presenza del dott. Pierluigi Saccardi, Vice Presidente della Provincia di Reggio Emilia e del dott. Mario Galli, Vice Presidente della Provincia di Modena. Introduce il dott. Gian Carlo Muzzarelli, Assessore alle attività produttive Regione Emilia Romagna, modera la prof.ssa Elisa Valeriani. Successivamente si parlerà di: Piano di sostegno al comparto bianco della montagna dell’ Emilia Romagna attraverso la produzione d energia elettrica da FER e altre misure – dott. Daniele Sargenti, Presidente Emilia Romagna Ski; Il V conto energia: profili di sostenibilità economico-finanziaria – prof. Sergio Alessandrini, docente Università degli studi di Modena e Reggio Emilia; Gli interventi in materia di risparmio energetico: l’impatto sul bilancio comunale – dott.ssa Alessandra Finetti, già dirigente Comune di Reggio Emilia.

 

Per informazioni conversazionivenerdi@libero.it

Google+
© Riproduzione Riservata