• Google+
  • Commenta
7 Giugno 2012

Prestigioso riconoscimento per una neolaureata Unife

Una Mela d’oro del Premio Marisa Bellisario “Donne l’Italia che vogliamo”, è stato assegnato ad una neolaureata in Ingegneria per l’Ambiente e Territorio dell’Università di Ferrara.

Vincitrice è l’Ing. Elisa Piazzalunga, che si è laureata nell’a.a. 2010-2011 con la tesi dal titolo Application of a Data – Model Assimilation Method to Nearshore Sand Bar Dynamics, svolta presso il Dipartimento di Scienze della Terra, e che ha visto come relatore il Prof. Paolo Ciavola e correlatori la Dott.ssa Clara Armaroli ed il Dott. Ing. Mitchell Harley.

La tesi – spiega Ciavola – si è occupata dello sviluppo di un’applicazione numerica innovativa per la ricostruzione della batimetria dei fondali accoppiando videomonitoraggio della costa con modellazione numerica. E’ stata sviluppata nell’ambito del Progetto MICORE (www.micore.eu) di cui sono coordinatore, grazie ad una collaborazione con la ditta olandese DELTARES e la Technical University di Delft”.

Il Premio è nato nel 1989 in ricordo di Marisa Bellisario. Un Riconoscimento che ogni anno premia le donne che si sono distinte nella professione, nel management, nella scienza, nell’economia e nel sociale a livello nazionale ed internazionale.

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy