• Google+
  • Commenta
3 luglio 2012

Più laureati e meno immatricolazioni, studiare conviene?

Aumentano i laureati e gli abbandoni a metà corso di studi e calano le immatricolazioni. I dati Almalaurea dimostrano che i laureati attuali sono più del doppio rispetto al 2004, ma secondo i dati Eurostat si risulta ancora sotto la media europea.

In proporzione alla crescita dei laureati il CNVSU, Comitato Nazionale per la Valutazione del Sistema Universitario, ha notato una diminuzione delle nuove matricole universitarie. Dal 2004 infatti sono stati sempre meno i diplomati decisi a continuare gli studi e lo scorso anno si sono registrati una media di 6 iscritti su 10.

Secondo il rapporto OECD, “Education at a Glance 2010”, soltanto il 30% dei laureandi riescono a completare il proprio percorso di studi. Tra le principali cause dell’abbandono sono emerse la crisi economica e il brutto clima di vita universitario: la crisi economica rende difficile un investimento accettabile sugli alti costi della vita e degli affitti, motivo per la quale induce gli studenti ad abbandonare il percorso accademico.

Anche il clima di sfiducia e di mancato rispetto verso le aspettative come pure l’inadeguatezza del sistema universitario con poche incentivazioni economiche e poca meritocrazia, sono aspetti che non garantiscono una solida sicurezza per gli studenti e rendono più facile per loro intraprendere direttamente la via del lavoro.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy