• Google+
  • Commenta
31 agosto 2012

Gli insegnanti privilegiati per legge

Ormai che lo Stato italiano sia, solo a parole, un’istituzione laica è un dato di fatto, così come lo è il fatto che nessuno vuole un lavoro precario. Quindi in considerazione di questi presupposti, come fare a meravigliarsi della sentenza della Corte d’Appello di Perugia che ha stabilito che è giusto che i precari di religione abbiano lo scatto biennale.

In definitiva ora , dopo che quattro anni fa il Tribunale del lavoro aveva stabilito che si trattava di un ingiusto vantaggio, questa sentenza  ha sottolineato il fatto che gli scatti sono previsti solo per i precari di religione, il cui rapporto di lavoro è regolato da norme speciali. questo difatti certifica che la legge favorisce gli insegnanti di religione cattolica; una beffa oltre ild anno per chi è precario di materie fondamentali.

Ma questo è solo l’ultimo dei privilegi di cui gode questa classe speciale di insegnanti: prima di tutto essi sono nominati dal vescovo, ma pagati dallo Stato. Essi dal 2003 possono essere assunti a tempo indeterminato anche se per legge insegnano una materia facoltativa, scelta da genitori e studenti all’iscrizione di ogni anno scolastico. Inoltre i docenti di religione di ruolo sarebbero pagati anche se venisse ritirato il nulla osta vescovile;  e, ciliegina sulla torta, i precari di tale materia (il cui numero, anche in un periodo così difficile, è nettamente diminuito) sono gli unici ad ricevere aumenti di stipendio biennali del 2,5%.

Ma ciò è comprensibile in un paese laico? Per quanto possa essere importante che gli studenti italiani conoscano la dottrina cattolica, è altrettanto indispensabile un insegnamento apposito durante le ore scolastiche? E soprattutto se i docenti di religione sono pagati dallo Stato e insegnano in scuole pubbliche, per quale assurdo motivo sono nominati al di fuori di queste istituzioni?

Queste domande legittime non hanno una risposta esaustiva. E la sentenza di Perugia ne aggiunge un’altra: nel 2012 esistono ancora privilegi che ruotano attorno alla Chiesa?

Immagine tratta dal sito http://www.tempi.it

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy