• Google+
  • Commenta
28 agosto 2012

Vendemmia Antimafia sui terreni confiscati ai clan

Nella contrada Graziano Di Giovanna, sui terreni confiscati al clan dei Guarneri di Canicatti’, ad Agrigento, è partita l’iniziativa «Vendemmia antimafia» promossa dall’Arci in collaborazione con la cooperativa «Lavoro e non solo». La raccolta delle uve bianche durerà fino alla chiusura del periodo di vendemmia e vedrà coinvolti giovani e non, studenti e professionisti da tutta Italia.

Sono giovani studenti provenienti da tutta Italia. Raccoglieranno l’uva bianca adoperata per il vino bianco Catarratto e Grillo, vitigni del luogo, rinomati per la loro pregevole qualità.

I volontari dell’associazione ‘LiberArci dalle spine”, arrivati da Corleone, hanno raccolto invece meloni gialli, che in questo periodo raggiungono il migliore punto di maturazione. Insieme ai partecipanti, si sono aggiunti studenti, pensionati, così come, professionisti e non, provenienti da Toscana, Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna.

La vendemmia antimafia, non sarà solo un momento di lavoro che vedrà impiegati volontari nella raccolta dei campi confiscati alle mafie, ma durante l’attività, che si protrarrà fino a Settembre, i partecipanti avranno inoltre modo di conoscere sia le bellezze paesaggistiche della zona, quella del corleonese dominata fino a pochi anni fa dalla malavita organizzata, sia la storie di uomini che hanno combattuto le mafie, come il giudice Rosario Livatino, il magistrato ucciso dalla mafia per il quale e’ stato avviato il processo diocesano di canonizzazione; il presidente di sezione Antonino Saetta, che fu assassinato insieme al figlio Stefano, il 25 settembre del 1988, poiché ritenuto un probabile testimone da far tacere.

Il vino siciliano prodotto dalla cooperativa è stato scelto dal Presidente Giorgio Napolitano per innaffiare il banchetto dell «Festa della Repubblica» proprio in quest’anno.

L’iniziativa è partita a Giugno  da Corleone, alternando alle iniziative “campi antimafia” ai laboratori organizzati fin ad oggi anche a Bari, Catania, Serravalle Pistoiese, Parete, Riace, Cecina, Melito Porto Salvo, Ventimiglia, Colico, Sant’Anna Stazzema.Per il mese di settembre, previsti altre raccolte in campi confiscati a soggetti coinvolti in processi di mafia.Le attività continueranno nei terreni di Corleone, di San Vernotico

FONTE IMMAGINE: agrigentoweb.it

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy