• Google+
  • Commenta
10 settembre 2012

Convegno sulla giustizia disciplinare all’università di Perugia

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PERUGIA

Convegno sulla giustizia disciplinare nelle professioni legali promosso dal Centro studi giuridici sui diritti dei consumatori.

Il Centro di Studi Giuridici sui Diritti dei  Consumatori, attivissimo centro di ricerca del  Polo scientifico-didattico di Terni dell’Università di Perugia, presieduto dal prof. Lorenzo Mezzasoma, su delega del Pro Rettore prof. Pietro Burrascano,  organizza in collaborazione con la Scuola di Specializzazione di Diritto civile dell’Università di Camerino, un importante Convegno sull’attualissimo tema della giustizia disciplinare nelle professioni legali.

L’incontro in programma venerdì 14 e sabato 15 settembre 2012 si terrà nel Teatro “F. Marchetti” di Camerino. L’importanza dell’evento ha fatto sì che Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano onorasse  la manifestazione conferendo una medaglia, onorificenza concessa per la rilevanza nazionale e per i significativi temi trattati nel convegno.

Il giudice, l’avvocato e il notaio svolgono funzioni  fondamentali per il buon funzionamento della società civile, dando con il loro apporto un significativo contributo alla realizzazione di valori cardine quali la tutela dei diritti, la giustizia e, più in generale, essi promuovono, grazie alla loro professionalità, la realizzazione di quella pacifica convivenza fondamento della comunità umana. Cosa accade se lo svolgimento di queste professioni avviene in modo non corretto, violando codici comportamentali e regole giuridiche? Quali organi possono valutare la correttezza del comportamento dei professionisti nel settore legale?

La questione è complessa e, soprattutto con riferimento ai magistrati, le soluzioni possibili debbono contemperare in modo equilibrato la salvaguardia del principio di indipendenza della magistratura con altri valori quali, ad esempio, la responsabilità e la risarcibilità dei danni cagionati dai giudici con un operato non corretto. Di questo tema parleranno i numerosi relatori (per la Corte di Appello di Perugia relazionerà il dottor Massimo Ricciarelli) e  le tre sessioni, in cui è articolato il convegno, saranno presiedute da Luigi Rovelli, Presidente della II sezione della Cassazione Civile, da Guido Alpa, Presidente del Consiglio Nazionale Forense, e da Giancarlo Laurini, Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato.

Le conclusioni saranno affidate al prof. Pietro Perligieri, Professore emerito dell’Università del Sannio e Presidente della Sisdic (Società Italiana degli studiosi del Diritto civile). Il convegno è accreditato con crediti formativi professionali di tipo deontologico per gli avvocati e i notai operanti nel territorio nazionale.

 

 

Fonte immagine: ilfaroonline.it

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy