• Google+
  • Commenta
26 settembre 2012

Il Norland College ha il suo primo studente maschio “babysitter”!

E chi ha detto che essere baby sitter sia una prerogativa solo femminile? L’eccezione alla regola ce la hanno data i film; da “Senti chi parla” a “Tre uomini e un bebè” a “Mrs Doubtfire” etc..

Ebbene una delle scuole più popolari del mondo la Norland College di Bath, conosciuta per la formazione nella puericultura, ha dato il suo benvenuto al suo primo studente maschio: il diciottenne Michael Kenny che, oltre ad iscriversi insieme a 48 donne ( bisogna ammettere che ha dimostrato di avere coraggio da vendere!), sembra intenzionato a tutti i costi per riuscire ad ottenere la laurea in  “babysitter”!

Ma bisogna dire che lo aveva preceduto già un suo collega di origine giapponese  Katsiki Yuzawa che ha preferito però accontentarsi solo del diploma conseguito nel 1999… Inoltre la scelta  di Michael è stata una scelta davvero intelligente, in quanto si può dire che si è portato avanti con il lavoro, poiché in una società così moderna in cui non vi è più la mamma casalinga e il papà lavoratore, ma c’è una divisione dei lavori (e quando dico lavori, intendo di ogni genere) davvero alla pari! Sarà sicuramente molto interessante conoscere un uomo che sappia probabilmente più di noi nel come riuscire a gestire un neonato o bambino/a, a come farlo smettere di piangere e come riuscire a capire le sue esigenze! Praticamente una bambinaia d’oro!

Al Norland la preparazione prevede un periodo di quattro anni, in cui  gli studenti vengono formati in abilità creative,economia domestica e capacità pratiche, corsi di guida consapevole, primo soccorso pediatrico e igiene; e per essere sicuri che tutto si sta apprendendo nei migliori dei modi, si  svolgono anche tirocini in cui si immergono completamente nei panni dell’ adorabile tata! La parte più attesa è quella finale, in cui la valutazione del lavoro effettuato, sarà data dai giudici migliori, ovvero i genitori dei bimbi seguiti. Tutto ciò in termini economici si traduce tra i 50-30mila sterline future annue!

Quindi diciamo che il sacrificio dello studio e ancor più del tirocinio, saranno molto bene ricompensati! Questo però non è lo scopo di Michael Kenny che infatti, spera di diventare insegnante di puericultura, passione nata durante un lungo periodo di insegnamento in un orfanotrofio ugandese. Infine la Norland avendo Michael come studente e aspettandone altri che seguino il suo esempio,  ha già rivoluzionato il proprio dress code, inserendo una divisa maschile composta da giacca, pantaloni e cravatta in tinta con il tradizionale abito beige delle studentesse. A volte una piccola innovazione di design per un capo di abbigliamento, senza saperlo rappresenta un  grande cambiamento. E prendendo in prestito le parole del grande Giobbe Covatta mi verrebbe da dire, Ecco! Basta poco che ce vò?

Fonte foto

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy