• Google+
  • Commenta
20 settembre 2012

Quale ruolo per il giurista nella società attuale? se ne parla alla FedericoII

E’ di notevole rilievo il convegno promosso dalla Facoltà di Giurisprudenza della Federico II che si terrà tra il 24 e 28 settembre a Napoli, presso Palazzo Pecoraro Albani in via Porta di Massa 32 nell’ Aula Coviello.

Nell’ambito degli incontri introduttivi allo studio del diritto per gli studenti neo-iscritti alla facoltà, ci sarà l’occasione per riflettere sul complesso contributo del giurista nella società in un momento storico difficile sia per chi si appresta ad intraprendere un percorso di studi del diritto sia per chi avendo concluso tale percorso si inserisce nel mondo del lavoro.

L’iniziativa è principalmente indirizzata ai neo-iscritti ma interessante per ogni studente, libero professionista ed ogni altro operatore di diritto. E’ prevista la presenza di autorevoli docenti e le relazioni di personalità quali Paolo Grossi, Giudice della Corte Costituzionale, Marcello Gallo, Professore emerito di Diritto Penale dell’Università di Roma La Sapienza, Giancarlo Laurini, Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato, Anna Finocchiaro, Senatore della Repubblica, Ernesto Lupo, primo presidente della Corte di Cassazione.

Entusiasti dell’evento si sono mostrati gli studenti, intervistati presso la sede centrale della facoltà, che in questi giorni stanno formalizzando le immatricolazioni; “questa convegno ci consente approfondire cosa potremo essere e cosa dovremo fare nella società civile una volta divenuti giuristi” ha dichiarato Laura Arionte, “magari avessimo avuto tali opportunità negli anni accademici addietro” ci ha riferito uno studente del quarto anno.

L’incontro sarà un momento di riflessione anche con particolare riferimento agli aspetti sociali che l’incidenza del giurista può senz’altro determinare e smussare secondo quegli agoniati valori di dignità, libertà e giustizia.

Nello specifico, gli incontri verteranno su quattro macroaree che approfondiranno varie tipologie di apporto giuridico-sociale del giurista: nell’esercizio delle funzioni giurisdizionali, nell’esercizio della funzione difensiva, nell’esercizio della funzione “certativa”, nell’esercizio della funzione politico amministrativa e nell’esercizio della funzione didattica.

Sarà anche l’occasione per individuare non solo una figura professionale ma sopratutto una figura di notevole rilievo sociale qual’è e dovrà essere quella del giurista, in un epoca storica dove l’illegalità è fonte di sfiducia nelle istituzioni e mina fortemente quei valori e principi che i padri costituenti ci hanno tramandato

fonte foto

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy