• Google+
  • Commenta
19 settembre 2012

XXIV anniversario della Magna Charta Universitatum

Bologna, 19 settembre 2012 – Per celebrare il XXIV anniversario della Magna Charta Universitatum, venerdì 21 settembre si terrà il convegno internazionale “The Magna Charta Universitatum Then and Now” (Aula Giorgio Prodi, Piazza San Giovanni in Monte), che vedrà la partecipazione di personalità di spicco del mondo culturale, politico-istituzionale e accademico internazionale.

Il convegno, che sarà aperto alle 9 dal Rettore dell’Università di Bologna Ivano Dionigi, sarà l’occasione per discutere del ruolo delle Università e dell’educazione superiore nel contesto globale e nel rapporto con la società. Dopo i saluti di apertura, seguiranno gli interventi di Üstün Ergüder (presidente del Consiglio dell’Osservatorio della Magna Charta) e Anna Glass (segretario generale del Consiglio dell’Osservatorio). Il keynote speech sarà a cura del professor Peter Scott, docente all’Università di Londra. Tre le sessioni in programma.

La giornata si chiuderà con l’accettazione di tre nuovi firmatari (Johannes Gutenberg University di Mainz, Germania; Agri Ibrahim Cecen University di Agri, Turchia; Duzce University di Duzce, Turchia), che sottoscriveranno la Magna Charta Universitatum il prossimo anno in occasione del XXV anniversario, aggiungerndosi ai 752 atenei già firmatari.

La Magna Charta Universitatum è il documento che enuncia i principi fondamentali di libertà di pensiero, di conoscenza, di ricerca e di insegnamento propri di una istituzione universitaria in sintonia con l’evoluzione della società. L’Osservatorio della Magna Charta Universitatum ha sede a Bologna e ha la funzione di vigilare sull’applicazione dei principi fondamentali sanciti dalla Magna Charta. Il Consiglio è presieduto oggi da Üstün Ergüder della Sabanci University (Turchia); l’Università di Bologna è rappresentata dal Rettore Ivano Dionigi e dal prorettore alle Relazioni internazionali Carla Salvaterra.

Il professore Fabio Roversi-Monaco, Rettore dell’Alma Mater nell’anno della stesura del documento e presentatore della Magna Charta Universitatum, ne è il presidente onorario. Ogni anno, per celebrare la storica firma e accogliere nuove adesioni, l’Osservatorio organizza un momento di riflessione e di confronto aperto al pubblico sui temi connessi ai principi ispiratori e costitutivi della Magna Charta Universitatum: la libertà di insegnamento e di ricerca e il ruolo educativo e sociale delle università.

 

Fonte Foto: 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy