• Google+
  • Commenta
31 ottobre 2012

Erasmus Placement: tirocini all’estero per studenti

Università di Trieste – Nell’anno accademico 2012/2013 sono complessivamente 169 le mensilità messe a disposizione degli studenti dell’Università di Trieste per poter svolgere un tirocinio di lavoro all’estero tramite il Programma Erasmus Placement, finanziato dall’Unione Europea.

Il programma Erasmus Placement permette agli studenti regolarmente iscritti ad un corso di laurea, di master, di dottorato o a una scuola di specializzazione dell’Università di Trieste di fare un’esperienza lavorativa in uno di 33 paesi europei, dando loro l’opportunità di affacciarsi nel mondo del lavoro, di migliorare le proprie competenze linguistiche nonché di compiere la preziosa esperienza culturale e personale di vivere e lavorare per un periodo all’estero – aspetti importanti che possono fare la differenza per chi entra nel mercato del lavoro. L’esperienza lavorativa compiuta all’estero viene quindi attestata tramite l’Europass, il documento ufficiale in formato europeo che registra le conoscenze e le competenze acquisite.

Per il tirocinio, che può durare da 3 a 9 mesi, è previsto, oltre al riconoscimento in termini di crediti formativi all’interno del proprio percorso di studio, un contributo economico di circa 500 euro mensili.

Numerose sono le aziende e gli enti europei che offrono posti di tirocinio. Gli studenti hanno inoltre la possibilità di individuare autonomamente l’azienda o ente di destinazione, in modo da sceglierlo il più possibile secondo le proprie aspettative.

Nello scorso anno accademico 2011/12, gli studenti dell’Università di Trieste che hanno partecipato al programma Erasmus Placement sono stati ben 52.

Le domande possono essere presentate all’Ufficio Mobilità Internazionale dell’Università di Trieste fino all’8 novembre 2012.

Per maggiori informazioni sui requisiti e su come fare domanda, si può visitare la pagina web:

http://www2.units.it/internationalia/it/erasmus/?file=stu_out_placement.html

 

Fonte Foto

Google+
© Riproduzione Riservata