• Google+
  • Commenta
13 ottobre 2012

OrientaSud 2012: un altro grande successo

OrientaSud arriva alla sua tredicesima edizione e lo fa dimostrando di essere, ancora una volta, una delle più importanti rassegne della regione Campania in tema di lavoro ed orientamento per i giovani.

L’evento, che si concluderà il giorno 13 ottobre, ha già visto due giornate dedicate completamente all’orientamento dei giovani liceali che hanno accoltoil tutto, con uno stato d’animo contento ed allo stesso tempo sorpreso dalle innumerevoli possibilità a loro disposizione.

La giornata inaugurale è quella che ha fatto registrare un vero e proprio boom di visite. migliaia e migliaia di ragazzi delle superiori di tutta la Campania si sono riversati nei corridoi delle strutture del Molo Angioino.

Il benvenuto è stato dato dal presidente di OrientaSud, Mariano Berriola, il quale si è soffermato a spiegare l’impegno che la stessa manifestazione si è assunta, ormai da anni, nello stare al fianco dei giovani nella scelta del migliore ateneo e nella ricerca di un lavoro, ormai sempre più difficile da trovare.

Tra i presenti anche l’assessore al lavoro e alla formazione Severino Nappi e quello all’istruzione Caterina Miraglia.

Come detto, moltissimi gli stand di società in cerca di giovani forze da coinvolgere nei propri progetti. Molte anche le associazioni culturali invitate a prendere parte alla rassegna. L’intento è stato quello di dar loro maggiore visibilità ed allo stesso tempo essere un punto d’incontro con i giovani studenti.

“Un evento estremamente gradito ai ragazzi delle scuole superiori, come racconta Antonio, studente di un liceo scientifico: Sicuramente un’esperienza formativa ed incoraggiante. Ho avuto la possibilità, in questo primo giorno di conoscere la maggior parte delle offerte formative degli atenei campani. Ciò mi ha permesso anche di eliminare alcuni dubbi che avevo rispetto a cosa fare una volta terminato il liceo. Ora mi sento ancora più determinato a scegliere la lunga ed impervia strada di medicina. Speriamo bene! “

Non resta che fare un grande in bocca al lupo a questi ragazzi, con la speranza che questa giornata sia soltanto il trampolino di lancio per un ottimo futuro.

Fonte foto

 

 

Google+
© Riproduzione Riservata