• Google+
  • Commenta
27 novembre 2012

UniMoRe: Premio di laurea Alessandro Mereghetti 2012

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia

I Cavalieri dell’Accademia di San Giorgio premiano un neolaureato dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia. Il premio di laurea “Alessandro Mereghetti” sarà conferito quest’anno al dott. Aldo Bianchi per la sua tesi sui “Batteri lattici probiotici isolati da Parmigiano Reggiano: aspetti genotipici e funzionali”. La cerimonia di consegna, aperta al pubblico, mercoledì 28 novembre 2012 a Modena.

Sarà il dott. Aldo Bianchi, laureato con 110 e lode nella laurea magistrale in Controllo e Sicurezza degli Alimenti del Dipartimento di Scienze della Vita, ad assicurarsi la vittoria nella quarta edizione del premio di laurea Alessandro Mereghetti. Il premio, un assegno di 1.500 euro, sarà consegnato nel corso di una cerimonia, aperta al pubblico, mercoledì 28 novembre 2012 alle ore 10.30 presso l’Aula Magna del Palazzo del Rettorato (via Università 4) a Modena.

Al Premio, che vuole concorrere alla diffusione dell’istruzione nel settore degli studi dedicati ai prodotti lattiero-caseari e alle proprietà salutistiche ad essi correlate, hanno partecipato laureati dell’Ateneo di Modena e Reggio Emilia, che hanno conseguito il titolo in Medicina e Chirurgia, Farmacia, Chimica e Tecnologie Farmaceutiche, Chimica, Agraria, Biotecnologia e Scienze Biologiche nel periodo aprile 2009 – maggio 2012, discutendo una tesi sperimentale avente ad oggetto un argomento riguardante il latte, l’arte casearia ed i suoi prodotti.

L’Associazione dei Cavalieri di San Giorgio, assieme all’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, – afferma il prof. Mario Baraldi dell’Associazione Cavalieri di San Giorgio sezione Emilia Romagna – ha bandito questo premio di laurea con l’intento di onorare Alessandro Mereghetti l’ideatore, promotore, fondatore nonché primo Presidente dell’Associazione, istituita ad Abbiategrasso nel 1989″.

Sono sinceramente lusingato – afferma Aldo Bianchiper il premio che il comitato scientifico, ha deciso di attribuire al mio lavoro di tesi. Posso affermare che il lavoro di ricerca svolto in determinati contesti e con approcci scientifici: interessa, coinvolge e premia! Il Parmigiano Reggiano dal canto suo, mi ha offerto un enorme contributo, le proprietà nutrizionali e le caratteristiche microbiologiche di questo formaggio pluricentenario, ancora oggi non del tutto palesate, si prestano ad approfondimenti e ricerche”.

Il Comitato scientifico del Premio Alessandro Mereghetti è composto da: Rettore dell’Università di Modena e Reggio Emilia, prof. Aldo Tomasi; Presidente in carica dell’Associazione dei Cavalieri di San Giorgio, dott. Domenico Cutrona; Delegato in carica della Delegazione dei Cavalieri di San Giorgio dell’Emilia Romagna e Rep. San Marino, dott. Carmelino Scarcella; un esperto del settore nominato dal Delegato della sezione dell’Emilia Romagna e Rep. San Marino, prof. Mario Baraldi; tesoriere della Delegazione dei Cavalieri di San Giorgio dell’Emilia Romagna e Rep. San Marino in qualità di segretario, rag. Franco Crotali e da Giuseppe Gatti dell’Ufficio Benefici Università degli studi di Modena e Reggio Emilia.

Curriculum Aldo Bianchi

Aldo Bianchi è nato a Mantova il 20 ottobre 1987, si è laureato nell’ottobre del 2011 con il massimo dei voti e la lode, nella laurea magistrale in “Controllo e Sicurezza degli Alimenti” del corso di laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie e degli Alimenti. Il titolo della tesi è “Batteri lattici probiotici isolati da Parmigiano Reggiano: aspetti genotipici e funzionali” relatore prof. Paolo Giudici. La tesi è stata successivamente pubblicata sulla rivista: “Systematic and Applied Microbiology” con l’articolo dal titolo: “Inventory of non starter lactic acid bacteria from ripened Parmigiano Reggiano cheese as assessed by a culture dependent multiphasic approach” curata dal prof. Paolo Giudici, il dott. Andrea Bianchi e la dott.ssa Lisa Solieri. E’ attualmente impiegato presso il Servizio Tecnico del Consorzio del Parmigiano Reggiano.

Google+
© Riproduzione Riservata