• Google+
  • Commenta
28 febbraio 2013

UniSassari e Torres calcio femminile: insieme nella lotta ai tumori

SASSARI – UniSassari e Torres calcio femminile-  L’Università di Sassari ha ospitato la Torres calcio femminile e la Lilt- lega italiana lotta ai tumori, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta giovedì 28 febbraio nell’aula Eleonora d’Arborea.

Il Rettore Attilio Mastino, il presidente della Torres Leonardo Marras, il presidente della Lilt di Sassari Marco Bisail, il delegato del Rettore allo Sport, Piero Canu e la volontaria Lilt Isa Milella hanno illustrato ai giornalisti la campagna di prevenzione contro i tumori che la Lilt porterà avanti in collaborazione con le campionesse della Torres e il sostegno dell’Università di Sassari. Sono intervenute le giocatrici della Torres, capitanate da Elisabetta Tona, oltre al vicepresidente della Provincia di Sassari, Lino Mura, al delegato Figc Sardegna Roberto Desini e al delegato provinciale del Coni Lucio Masia.

L’incontro è stato anche l’occasione per presentare la prestigiosa sfida, valida per i quarti di finale della Champions League di calcio femminile, fra la squadra rossoblù e le campionesse d’Inghilterra dell’Arsenal. La gara di andata si giocherà a Londra il 20 marzo, quella di ritorno al Vanni Sanna di Sassari il 27 marzo alle 14.30 (diretta su RaiSport2). Nella partita di ritorno, la Torres scenderà in campo per la XII Settimana nazionale della prevenzione oncologica, testimoniando l’importanza dello sport e di un corretto stile di vita nella lotta contro i tumori. Parte dell’incasso della gara che si giocherà a Sassari, sarà devoluto alla Lilt per l’acquisto di attrezzature medicali. Per questo è importante la massima partecipazione da parte del pubblico.

Il Rettore dell’Ateneo Attilio Mastino, nel sottolineare l’impegno e la passione delle giocatrici che in alcuni casi sono anche studentesse iscritte all’Università di Sassari, ha dichiarato che le campionesse rossoblù «sono entrate nel cuore dei cittadini di Sassari, molto più di quanto loro stesse pensino. Fanno ormai parte in maniera integrante dell’identità della città, rappresentano un esempio per tutti coloro che hanno un obiettivo e lo inseguono con tenacia. L’Università, luogo della ricerca, è a disposizione per iniziative di questo tenore». La Torres femminile ha ricevuto dal Rettore il sigillo storico dell’Università di Sassari. Il presidente della Torres Leonardo Marras e il presidente della Lilt di Sassari, Marco Bisail, hanno ringraziato l’Ateneo e hanno invitato tifosi e cittadini a riempire lo stadio Vanni Sanna il 27 marzo.

Prima della conferenza UniSassari e Torres calcio femminile, una rappresentanza della squadra, con il bomber Patrizia Panico, è stata accolta ufficialmente da Attilio Mastino in una breve cerimonia che si è svolta nelle sale del Rettorato.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy