• Google+
  • Commenta
8 marzo 2013

Cellule Staminali – Giornata nazionale sulle cellule staminali all’Insubria

Università degli Studi dell’Insubria – Giornata nazionale della scienza Unistem dedicata alle cellule staminali – Raccontare la ricerca sulle cellule staminali a studenti delle scuole superiori è l’obiettivo della Giornata Nazionale della Scienza Unistem, in programma venerdì 15 marzo 2013.

Ricerca Staminali

Ricerca Staminali

Unistem è il Centro di Ricerca sulle Cellule Staminali dell’Università di Milano, ideatore della Giornata dedicata a favorire l’incontro tra Scuola e Università nel segno della diffusione dei valori della ricerca e della cultura scientifica.

L’Università dell’Insubria aderisce quest’anno all’iniziativa organizzando due manifestazioni parallele a Varese, nella sede di via Dunant 3, Aula Magna Porati-Granero, e a Busto Arsizio nella sede dell’ex Molini Marzoli, in via Alberto da Giussano 10.

UniStem Day 2013 è dedicata alla passione scientifica di Rita Levi-Montalcini e quest’anno, per la prima volta, è realizzata a livello internazionale. Questi i numeri: 34 Atenei coinvolti in Italia e 7 tra Spagna e Regno Unito15.000 studenti da oltre 250 scuole superiori, più di 200 tra ricercatori, clinici, bioeticisti, filosofi, sociologi, storici della medicina, tecnici, comunicatori della scienza e amministratori, insieme per realizzare il più grande evento divulgativo sulle cellule staminali a livello europeo.

All’Università dell’Insubria la giornata è incentrata sul tema “Il lungo e affascinante viaggio della ricerca sulle cellule staminali” e prevede in entrambe le sedi l’intervento di ricercatori provenienti da diversi Atenei e Centri di Ricerca (Università dell’Insubria; Università di Milano; Università di Torino; Institute for Health and Consumer Protection, Joint Research Centre, European Commission, di Ispra e Toma Advanced Biomedical Assays, di Busto Arsizio) su problematiche bioetiche legate alla produzione e all’impiego delle cellule staminali e sulle applicazioni biotecnologiche e biomediche delle cellule staminali.

Durante la mattinata le relazioni dei docenti sono alternate alla proiezione di filmati esplicativi e sono precedute da un momento di benvenuto, alle ore 9.30, a cura del rettore, professor Alberto Coen Porisini, per la sede di Varese, e della professoressa Daniela Parolaro, delegato del rettore, per la sede di Busto Arsizio.

Nella sede di Busto Arsizio, gli studenti interessati hanno la possibilità, inoltre, di visitare i laboratori cui afferiscono il Corso di Laurea Triennale in Scienze e Tecnologie Biologiche – che offre gli indirizzi Biologico e Biotecnologico a Varese e in particolare Biomedico a Busto Arsizio – e i corsi di Laurea Magistrale in Scienze Biologiche, in Biotecnologie Industriali (Varese) e in Biologia Applicata alla Ricerca Biomedica (Busto Arsizio). Analoghe iniziative di visita guidata ai laboratori di ricerca saranno offerte anche nella sede di Varese in occasione dell’Open Day, in programma il 19 aprile 2013.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy