• Google+
  • Commenta
7 luglio 2013

Miss Elogio alla Bellezza: i primi dodici ai primi sei giorni

Miss Elogio alla Bellezza 2013, l’evento che premia la simpatia e la bellezza espressa in uno scatto, conferma il suo grande successo anche quest’anno!

Nella prima settimana più di 100 partecipanti si sono sfidati a colpi di “click” per diventare il volto dell’anno, il volto del 2013 e per vincere il viaggio offerto dall’agenzia Freetur sponsor ufficiale del concorso. Inoltre miss Elogio alla Bellezza premia i primi 12 finalisti, diventando il volto e quindi il protagonista del calendario più cliccato sul web.

“Due gli obbiettivi che hanno portato alla creazione dell’evento miss Elogio alla Bellezza – dice Mario Di Stasi direttore del magazine Controcampus – avvicinare i giovani che vivono l’istruzione, alla stessa, un modo per avvicinare gli studenti a vivere la scuola, l’università, non solo tra i banchi, le lezioni e gli esami, ma vivendo l’accademia in modo simpatico, del resto la scuola e l’università non vanno viste esclusivamente come un’industria di esami, ma come un’esperienza di formazione nonché di vita, la seconda motivazione è colmare le distanze geografiche, creando interazione fra le regioni e tra tutte le scuole e gli atenei, facendo conoscere non solo la voce di ogni studente di ogni singola scuola o università, le loro giornate di studio  e o disagi, ma anche i loro volti e sorrisi, perché sorridere specie in un momento di difficoltà come quello che i giovani stanno vivendo non può che rafforzare lo spirito e la mente.

Andiamo a conoscere i partecipanti di quest’anno, per capire cosa per loro rappresenti l’evento e quale significato attribuiscono al concetto di miss Elogio alla Bellezza. Visualizzando la classifica si aggiudica il primo posto, almeno per ora,  perché c’è ancora tempo per ribaltare i risultati Francesco Cracas con ben 453 voti, segue Lucia Cosentino con 391 voti, Emanuele Pisapia con 237 voti, Cristina Vellucci con 232 voti, Anna Gaudiero con 128 voti, Inna Bogachik con 123 voti, Cinzia Mundo con 118 voti, Enrica Cornetta 112 voti, Dino Verrone 87 voti, Alessandra Manzi 86 voti, Anita Sommella con 69 voti e infine Fabrizio di Martino con 51 voti

Si tratta ovviamente di una classifica parziale. C’è tempo per votare e per scegliere il volto di miss Elogio alla Bellezza fino al 31 dicembre 2013. E non dimenticare che sei tu a poterlo fare dando ogni giorno la tua preferenza al tuo preferito, grazie la sistema di voto che quest’anno è siglato dal sistema qualità certificata.

A tal proposito, abbiamo deciso di intervistare Annalisa Milione, addetta alla qualità del sistema di voto del concorsoAnnalisa Milione è titolare della WebHint, agenzia di consulenza per attività di social media marketing, sviluppo web e promozione online.

Ciao Annalisa, vogliamo chiarire a tutti i nostri partecipanti alcuni aspetti del nostro concorso. A tal proposito come funziona il sistema dei voti di miss Elogio alla Bellezza? È possibile nell’arco di una giornata attribuire un solo voto da una sola postazione o meglio da uno stesso IP, quindi quali sono i consigli che puoi dare ai partecipanti di Elogio?

Il sistema salva il singolo indirizzo IP che effettua il voto, questo assicura la possibilità di non ottenere voti dalle stesse persone. Gli indirizzi IP cambiano ad ogni connessione ad internet e sono dinamici, ovvero vengono assegnati in maniera casuale quando ci si connette ad internet.

Il modo migliore per ottenere un maggior numero di voti è quello di coinvolgere amici e parenti attraverso i social network, ad esempio: su ogni pagina utente è possibile condividere il proprio profilo su Facebook, Twitter e Google Plus. Invitate gli amici ad inviare il proprio voto, lasciate un commento con il vostro profilo facebook per ringraziare chi ha già votato ed invitate chi ancora non ha lasciato la propria preferenza a farlo quanto prima.

Potete anche copiare l’indirizzo del vostro profilo ed incollarlo nella firma della vostra email, così da incuriosire amici e colleghi e invogliarli a votare. Non mancano soluzioni più home made: quando incontrate i vostri amici raccontate loro della vostra partecipazione a miss Elogio alla Bellezza. Più persone coinvolgerete maggiore saranno i voti che riuscirete ad ottenere!

Cosa consigli ai concorrenti per aumentare il loro share e numero di voti? Come monitorate l’andamento del concorso?

I nostri tecnici monitorano costantemente i profili che ottengono un maggior numero di voti, valutando anche il numero di Mi piace e commenti ricevuti al proprio profilo (un numero esorbitante di voti senza un corrispettivo di mi piace, tweets, plus o commenti sono piuttosto sospetti). Oltre a questo le pagine profilo vengono monitorare attraverso strumenti di web analytics in real time che ci consentono di visualizzare il numero di visitatori / voti ricevuti e l’origine del voto (se l’origine delle visite proviene da Facebook, Twitter o altri social network è probabile che l’utente stia promuovendo il proprio profilo tra i propri contatti, se invece il profilo viene visitato in maniera diretta, senza alcun sito di riferimento è probabile che sia in atto un’attività scorretta di voto).

Quando i sistemi ci avvisano di anomalie studiamo l’archivio voti ricevuto e valutiamo le informazioni raccolte. Se vengono riscontrate anomalie tra i dati è possibile segnalare l’attività sospetta.

Grazie Annalisa per la tua chiarezza e noi ricordiamo che in caso di “attività sospetta” lo staff si riserba di poter eliminare i voti ritenuti, perchè non validi. Nel caso di un comportamento scorretto perpetuato nel tempo, il regolamento prevede anche l’eliminazione del profilo dal concorso.

Vogliamo comunque che il concorso sia un momento di svago e divertimento e che venga affrontato con il giusto spirito. Per questo non vengono tollerati comportamenti scorretti che possano pregiudicare il regolare svolgimento del concorso.

Ma torniamo ai  nostri concorrenti e sentiamo cosa ci raccontano i primi dodici.

Ciao Francesco e complimenti per i risultati raggiunti in una sola settimana! A tal proposito volevo chiederti cos’è per te Elogio alla Bellezza? Che cosa rappresenta?

La bellezza è, a mio parere, l’espressione di un elemento che risulta piacevole, presente in una cosa o in una persona. Ritengo che la bellezza risieda soprattutto nelle persone, apprezzando così le loro qualità, la qualità dei sentimenti ed anche la “semplice bellezza dell’amicizia”. La bellezza che si vede e si tocca, quella estetica, non può essere valutata da sola, senza tener conto della bellezza interiore di una persona, altrimenti risulterebbe sempre e comunque una bellezza incompleta. Ad ogni modo, la bellezza va sempre elogiata, se gradevolmente ostentata.

Ciao Anna, cosa rappresenta per te miss Elogio alla Bellezza? Cosa ti ha spinto a partecipare all’evento dell’anno?

L’evento è prima di tutto un’esperienza che mi dà la possibilità di mettermi in gioco. Un modo simpatico per farti conoscere e farti apprezzare. Questa è la mia seconda partecipazione e spero di ottenere un buon risultato. Durante l’edizione precedente ho avuto l’occasione di interfacciarmi e quindi di conoscere molte altre persone. L’evento mi ha dato la possibilità di conoscere studenti e partecipanti di diverse regioni e di altri atenei, il concorso è riuscito quindi ad “abbattere” i confini geografici! Sono quindi molto contenta di partecipare, sperando di potermi confrontare con tante altre persone. Un evento non solo che mette in campo simpatia e bellezza, ma anche costruttivo.

Anita Sommella, studentessa presso l’Università partenopea, ritiene che : “ Non esiste elogio di fronte alla bellezza, non ci sono parole esaustive dinanzi a un’emozione, conviene stare lì ad ascoltare, imparare ad ascoltare, è questo per me il più grande elogio alla bellezza.

Partecipare ad Elogio significa dare la possibilità ai giovani di farsi sentire, un’opportunità che il caso ha voluto darmi per far trapelare una piccola parte di me”.

Ciao Alessandra, quando senti parlare di miss Elogio alla Bellezzaa cosa pensi?

Penso alla spontaneità di un sorriso, alla semplicità di uno sguardo, alla naturalezza di un gesto, al sole che c’è dentro di noi e splende all’esterno. 

Valentina Paulmich, studentessa presso l’Università degli Studi di Parma, ha voluto esporre il suo concetto di bellezza: “Prendo in prestito le parole di un grande filosofo: Hume riteneva che la bellezza non fosse una qualità delle cose stesse. Essa esiste soltanto nella mente che le contempla ed ogni mente percepisce una diversa bellezza. L’elogio alla bellezza altro non è che un elogio di quei particolari che sfuggono alla maggior parte degli occhi, ma non ai nostri. Un dettaglio, un’espressione, una sfumatura che si imprime nella mente e rende straordinario qualcosa di apparentemente ordinario. Questa è la vera bellezza”.

Alla prossima classifica ai prossimi volti da te scelti: vota ogni giorno il tuo o la tua preferita

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy