• Google+
  • Commenta
24 luglio 2013

Uniud. Il primo laureato uniud africano al corso di laurea in scienze animali

Laureato Africano all'Uniud

Università degli Studi di UDINE – Nell’ambito del progetto di cooperazione per formare personale altamente specializzato primo laureato africano al corso di laurea in scienze animali. Il neo dottore Uniud, originario della Guinea Equatoriale, ha discusso la tesi di laurean alla presenza dell’ambasciatore del suo Paese

Laureato Africano all'Uniud

Laureato Africano all’Uniud

Primo laureato africano per il corso di laurea triennale in Scienze animali dell’Università Uniud. Il neo dottore, originario della Guinea Equatoriale, è Castro Ndong Ncogo. Si tratta della prima tappa del progetto di cooperazione avviato nel 2009 dall’Ateneo Uniud con la Guinea Equatoriale con l’obiettivo di formare personale altamente qualificato in settori strategici per il Paese africano e contribuire così al suo sviluppo sociale, tecnico-scientifico ed economico. Attualmente sono 25 gli studenti guineani iscritti a corsi di laurea dell’università friulana Uniud: 11 frequentano il corso di Scienze animali, 6 quello di Scienze agrarie e 8 Infermieristica.

Alla seduta di laurea del giovane guineano erano presenti il prorettore dell’Ateneo friulano Uniud, Michele Morgante, e una delegazione ufficiale del Paese africano guidata dall’Ambasciatore in Italia, Cecilia Obono Ndong, e dal rappresentante presso l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (Fao) a Roma, Crisantos Obama. La Commissione di laurea è stata presieduta da Edi Piasentier.

Congratulandosi con il neo laureato Uniud e ringraziando l’ambasciatrice guineana per la sua presenza all’Ateneo, Morgante ha sottolineato «l’importanza strategica che l’Università Uniud dà alla sua proiezione internazionale, specie alle decennali collaborazioni instaurate con l’Africa per contribuire al processo di sviluppo del continente e al benessere delle sue popolazioni».

«Il progetto formativo con la Guinea Equatoriale – sottolinea Marco Galeotti, presidente del corso di laurea in Scienze animali e delegato dell’ateneo ai rapporti con l’Africa subsahariana – è volto a formare professionisti che, una volta tornati nel loro paese, siano determinanti per apportare quell’innovazione nei comparti agrario, zootecnico e sanitario di cui la Guinea Equatoriale ha grande necessità».

Castro Ndong Ncogo, che ha seguito il curriculum in “Acquacoltura”, ha dedicato la laurea alla “Biologia ed allevamento del pesce gatto africano”, relatore il professor Rodolfo Ballestrazzi. Il neo laureato intende proseguire a Udine gli studi nel settore dell’acquacoltura iscrivendosi alla laurea magistrale in Nutrizione e risorse animali. «Il suo obiettivo ultimo – spiega Piasentier, da anni attivamente coinvolto nella cooperazione internazionale – è però quello di ritornare in patria per mettere al servizio del suo Paese le capacità professionali acquisite all’Ateneo friulano».

«La Guinea Equatoriale, come il Friuli Venezia Giulia – spiega Ballestrazzi – è un piccolo territorio, estremamente ricco di acqua marina e dolce con potenzialità rilevanti per l’acquacoltura e la pesca. Castro Ndong Ncogo ha così potuto lavorare nel territorio friulano attraverso i tirocini presso gli allevamenti vallivi regionali acquisendo le competenze teoriche e pratiche trasferibili nel suo paese».

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy