• Google+
  • Commenta
19 settembre 2013

Scuola Hi-Tech. Nasce con KION: l’osservatorio scuola di monitoraggio tecnologia digitale

Come guadagnare online

Nasce l’Osservatorio Scuola Innovazione per il monitoraggio dell’uso della tecnologia digitale nel mondo della Scuola

Studenti Online

Studenti Online

Un’attività di indagine e analisi periodica su Istituti scolastici italiani promossa da KION con il supporto di un Comitato Scientifico composto da autorevoli esperti provenienti dal mondo della Scuola e delle Istituzioni

KION, società del CINECA specializzata in Tecnologia per la Didattica, promuove e presenta l’Osservatorio Scuola Innovazione (OSI), istituito con l’obiettivo di monitorare e analizzare ambiti e implicazioni relative all’adozione delle moderne tecnologie nel mondo della Scuola.

Il rapporto tra Scuola ed Innovazione è caratterizzato da una continua tensione: se da una parte gli strumenti tecnologici offrono opportunità di maggiore efficienza e di un rapporto di collaborazione più produttivo tra le varie componenti del complesso mondo della Scuola (Docenti, Amministrazioni Scolastiche, Allievi e Famiglie), dall’altra le enormi dimensioni del comparto, la scarsità di risorse a disposizione e la necessità di preservare il delicato rapporto Docente/Discente richiede prudenza e sensibilità nell’introduzione di nuove tecnologie.

D’altronde il Legislatore può e deve tener conto delle possibilità offerte dall’evoluzione tecnologica imponendo alle strutture scolastiche traguardi ed obiettivi da raggiungere, come recentemente è stato fatto dalla Legge n° 135/2012 che ha introdotto l’obbligo per tutti gli Istituti Scolastici italiani di dotarsi di Registro Elettronico a partire dall’Anno Scolastico appena iniziato.

La complessità e le numerose sfaccettature di questa sfida, nonché l’esperienza maturata in oltre dieci anni di lavoro nel settore delle Università, hanno suggerito a KION l’opportunità di costituire l’Osservatorio Scuola Innovazione con il mandato di valutare singoli aspetti del contesto descritto, raccogliendo informazioni “di prima mano” attraverso la conduzione di indagini periodiche su campioni rappresentativi di Scuole italiane.

In particolare, l’attività di indagine intende monitorare con parametri quali-quantitativi in che modo l’introduzione e l’utilizzo di innovazioni tecnologiche incidono su specifici ambiti della vita scolastica e come impattano sul ruolo e sull’operato di tutti gli attori coinvolti in tema di gestione amministrativa degli istituti, di organizzazione dell’attività didattica e soprattutto di gestione dei rapporti tra scuola e famiglia.

I risultati di ciascuna indagine, verranno discussi e commentati da un Comitato Scientifico appositamente costituito e di cui fanno parte esperti del mondo della Scuola provenienti dalla scuola stessa e dalle istituzioni.

“L’obiettivo che ci prefiggiamo con l’attività dell’Osservatorio – commenta Vittorio Ravaioli, amministratore delegato di KION – è mettere a fuoco di volta in volta i diversi aspetti dell’innovazione tecnologica nelle scuole, raccogliendo le esperienze, confrontandole e mettendole a fattor comune. Auspichiamo che questa analisi, supportata e filtrata dai pareri esperti e competenti dei membri del Comitato Scientifico, ci consentirà di trarre indicazioni utili all’evoluzione dei sistemi”.

Hanno finora aderito al Comitato Scientifico Valentina Aprea, Assessore all’Istruzione Formazione e Lavoro della Regione Lombardia, Cesare Contarini, Rettore e Preside dell’Istituto Vescovile Barbarigo (Padova), Stefano Fava, Dirigente presso l’Istituto Pininfarina (Moncalieri), Carmelo Febbe, Direttore Servizi Generali e Amministrativi dell’Istituto Artistico G. De Fabris (Nove), Lamberto Montanari, Presidente Emilia ANP (Associazione Nazionale Presidi), Mario Rusconi, Vice Presidente Nazionale ANP, Giovanni Zen, Dirigente presso il Liceo Brocchi (Bassano del Grappa) ed Elena Ugolini, Preside del Liceo Malpighi (Bologna) e già Sottosegretario all’Istruzione del Governo Monti.

Kion è un’azienda creata nel 2001, posseduta al 100% da CINECA, Consorzio Interuniversitario senza scopo di lucro, formato da 68 Università italiane, dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (MIUR), e dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR).

Kion è una software factory nata per la progettazione e la realizzazione di applicazioni e soluzioni a valore aggiunto nel campo dei sistemi informativi per le università, per la scuola e opera in particolare nell’area dell’amministrazione e della didattica e dei servizi per gli studenti e i docenti.

KION occupa più di 160 addetti ed è presente nelle sedi di Bologna, Roma, Milano e Napoli in Italia, oltre che in Turchia e in Albania. Le soluzioni KION sono utilizzate da oltre il 70% delle università italiane, a da circa 1.300.000 studenti.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy