• Google+
  • Commenta
4 ottobre 2013

Università di Sassari. Ugo Della Croce dell’Uniss presidente della Siamoc

Università di SASSARI – Ugo Della Croce nuovo presidente della Società italiana di Analisi del movimento in Clinica

Nell’ultimo congresso SIAMOC due premi per i Bioingegneri dell’Università di Sassari

Un docente dell’Università di Sassari è il nuovo presidente della SIAMOC– Società italiana di Analisi del movimento in Clinica. Si tratta di  Ugo Della Croce, Professore ordinario di Bioingegneria presso il Dipartimento di Scienze Politiche, Scienze della Comunicazione e Ingegneria dell’Informazione. La SIAMOC è una società scientifica interdisciplinare a cui aderiscono medici (fisiatri, neurologi, ortopedici), bioingegneri, fisioterapisti, specialisti in Scienze motorie, psicologi e altre figure professionali. La sua missione è quella di “promuovere lo studio e le applicazioni cliniche dei metodi di analisi del movimento al fine di migliorare la valutazione dei disordini motori, aumentare l’efficacia dei trattamenti attraverso l’analisi quantitativa dei dati e una più focalizzata pianificazione dei trattamenti, e quantificare i risultati delle terapie correnti”. (www.siamoc.it).

Premio “Giovani Ricercatori” a Diana Trojaniello. Per l’Università di Sassarii le buone notizie non finiscono qui. In occasione dell’ultimo congresso SIAMOC, tenutosi a Pisa dal 26 al 28 settembre, il premio “Giovani Ricercatori” è stato assegnato all’ingegnera Diana Trojaniello, studentessa di Dottorato di ricerca in Bioingegneria con borsa finanziata dall’Università di Sassari. E’ il secondo anno consecutivo che una studentessa di Dottorato di Bioingegneria finanziata dall’Università di Sassari vince il prestigioso riconoscimento.

“Miglior lavoro metodologico”. Sempre in occasione del congresso SIAMOC di Pisa, inoltre, il gruppo di ricerca di Bioingegneria dell’Università di Sassari si è aggiudicato il premio “Miglior lavoro metodologico”, confermando così il livello di prim’ordine raggiunto dagli studiosi del Dipartimento di Scienze politiche, Scienze della Comunicazione e Ingegneria dell’Informazione in questo particolare ambito di ricerca. Del gruppo fanno parte un ricercatore, due assegnisti e quattro studenti di dottorato: Andrea Cereatti, Gabriele Paolini e Agnese Peruzzi, Manuela Calderone, Diana Trojaniello, Valeria Serchi, Andrea Castelli.

Google+
© Riproduzione Riservata