• Google+
  • Commenta
15 novembre 2013

Tagli borse erasmus in Spagna, la posizione ESN Italia

Consigli pratici per l'Erasmus
Tagli borse erasmus

Tagli borse erasmus

Le dichiarazioni di Carlo Bitetto Presidente di ESN Italia sui sui tagli borse erasmus.

L’Europa meridionale è in piena crisi…ci troviamo di fronte al paradosso, soprattutto in Paesi come Italia e Spagna.

Erasmus Student Network Italia, associazione no-profit presente in Italia in cinquanta Atenei, composta da studenti universitari ex Erasmus, il cui scopo è promuovere e supportare gli scambi internazionali fra studenti attraverso il principio “Students Helping Students”, intende esprimersi circa il tema della cancellazione, che avrà luogo a partire dal prossimo anno accademico, della Borsa di Studio Erasmus concessa dal Governo Spagnolo ai propri studenti in mobilità Erasmus.

Pur apprezzando il cambio di rotta del Governo che ha garantito la Borsa di Studio per il corrente anno accademico (si sarebbe altrimenti avuta la clamorosa ed imperdonabile violazione di un diritto quesito), ESN Italia ritiene grave, proprio nel momento del lancio del nuovo programma settennale Erasmus +, in cui l’Unione Europea promette di stanziare ulteriori risorse rispetto al periodo 2006-13, una decisione di questo tipo da parte delle autorità nazionali di un Paese membro.

“L’Europa meridionale è in piena crisi – afferma il Presidente di ESN Italia Carlo Bitettoci troviamo di fronte al paradosso, soprattutto in Paesi come Italia e Spagna, dove i giovani laureati non trovano lavoro. Quando lo raccontiamo ai nostri colleghi del NordEuropa si mettono a ridere non riuscendo a comprendere questa situazione; la misura del Governo spagnolo va esattamente contro la soluzione o il ridimensionamento di questo tragico problema della nostra generazione”.

Ad esprimere in pieno la solidarietà agli studenti Erasmus spagnoli, che rappresentano la maggioranza degli incoming per i nostri Atenei con una presenza intorno alle novemila unità ogni anno, sarà il momento del c.d. Free Hugs, che vedrà, Sabato 16 Novembre alle ore 16:30, un abbraccio collettivo tra tutti gli studenti Erasmus ed Exchange che parteciperanno all’Incontro Culturale Erasmus che avrà luogo a Roma, invasa per tre giorni da 3.000 studenti stranieri in visita nella Capitale in occasione dell’evento organizzato proprio da ESN Italia. Un gesto di pace e fratellanza da parte di una generazione che, pur tra mille difficoltà, resta unita e crede nell’Europa.

La sensibilizzazione della collettività da parte di ESN Italia sui sui tagli borse erasmus non si limiterà però all’abbraccio di Roma. Gli studenti spagnoli in viaggio verso la Capitale sottoscriveranno un messaggio, congiuntamente ai rappresentanti di ESN, da recapitare all’Ambasciatore Spagnolo in Italia affinchè questi possa interessarsi attivamente della situazione e rappresentare il grave disagio dei suoi connazionali ai membri del Governo iberico. Nessuna manifestazione nei pressi dell’Ambasciata sarà prevista da ESN Italia, ma la semplice richiesta di un incontro tra il Consiglio Direttivo Nazionale ESN, i rappresentanti degli studenti spagnoli in Italia e, appunto, l’Ambasciatore. L’iniziativa di ESN Italia è supportata anche da ESN Spagna: l’intera Europa studentesca unita si schiera a fianco dei suoi studenti Erasmus.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy