• Google+
  • Commenta
25 novembre 2013

Fabio Volo chiude Bookcity Milano 2013: Fabio Volo si racconta al Parenti

Ieri 24 novembre, la conclusione dell’ultima edizione della kermesse culturale Bookcity Milano.

Fabio Volo

Fabio Volo

Una chiusura che la città della moda, ha voluto in bellezza. Dopo i tantissimi incontri con autori, letture, bookcrossing e mostre, infatti, Bookcity Milano chiude i battenti anche per il 2013 e “serra” il suo vellutato sipario con i fuochi d’artificio! Anzi, “chiude il libro” e lo fa con un epilogo “scoppiettante”, ma d’eccellenza: Fabio Volo a presentare e a firmare le copie della sua ultima produzione editoriale “La strada verso casa” (Mondadori editore, 18 euro).

Fabio Volo per Bookcity Milano 2013. Dopo i tanti incontri con tantissimi autori del più ampio panorama letterario internazionale, l’ultima frase, dell’ultimo capitolo, dell’ultimissimo libro è tutto Made in Italy! A raccogliere gli ultimi applausi per la rassegna librario-culturale é, infatti, il Fabio Volo, il Fabio più amato delle radio italiane!
Un Fabio Volo “ibrido”, un po’ quello “del mattino”, ma anche un po’ il conteso tra il ruolo di scrittore e quello di attore. Ma anche un pizzico del “bresciano” newyorkese (ma che disdegna i ruoli), un tantino dell’uomo, un po’ del compagno, ma anche una manciata del neo padre. Ma soprattutto l’amico di sempre. Il ragazzo, come lui stesso prova a fatica a definirsi (“lo sono ancora?”), pronto a raccontarsi e a raccontasela con spontaneità, con la genuinità che da sempre lo connota, la sua brillante e briosa intelligenza. Semplice, ma mai banale.

Fabio Volo

Fabio Volo

Un Fabio Volo che non glissa nessuna domanda, che si mette in discussione senza remore e che ragiona sui vari temi, provando a rispondere alle domande del suo “inquisitore” di turno.

Un Fabio Volo che ammette di essere da sempre “criticato”, ma di riuscire a rintracciare nel bene e nel male, del “sano” e ragionevole in quanto il giornalismo oggi proprina.

Lo stesso Fabio Volo che si racconta nei suoi libri con la medesima e sana “impulsività” con cui si è donato e raccontato al suo pubblico ieri sera.

Un teatro Franco Parenti gremito di fan o semplici curiosi magari costretti da mogli, fidanzate o amici a partecipare all’incontro con l’autore più atteso (soprattutto dalle lettrici italiane!).

L’esordio letterario di Fabio Volo. Fabio Volo esordisce nel 2001 con il fortunato libro “Esco a fare due passi”. Un libro audace, essendo il primo per l’autore ed essendo un libro scritto totalmente getto, come lui stesso ammette. In più, non proprio un romanzo che rispetti gli “schemi”. Un libro, a parere di chi scrive, però, assolutamente brioso e divertente. Sano e per tutte le età e che racchiude in sé frammenti di vita dello stesso autore Fabio Volo.

A seguire Fabio Volo scriverá altri e fortunatissimi libri che raggiungeranno risultati sempre più alti nelle classifiche italiane, di tornata in tornata. Un susseguirsi di libri che un po’ rappresenteranno un excursus, la crescita di una storia centrale, un “ispessimento” dell’autore stesso. Più emozioni vere, più intrigo, ma sempre tanta verità. Le verità della vita. Quelle così vere per cui diventa facile immedesimarsi nelle pagine lette. “Esco a fare due passi è stato scritto di getto. Era il mio scritto d’esordio e l’ho scritto così di getto tanto da essere privo di qualsiasi regola che un romanzo dovrebbe rispettare durante la sua stesura. Nel frattempo ho imparato l’arte dello scrivere con criterio e ho scritto di narrativa pura. No, non credo lo riscriverei. Non credo riproporrei uno scritto “Esco a fare due passi… e poi” a distanza di 12 anni“.
Queste le parole di Fabio Volo nel rispondere alla domanda su una possibile nuova “missiva” sulla stessa lunghezza del suo primo libro, ma a distanza di oltre un decennio e con tutta la maturità e il “metodo” acquisito negli anni.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy