• Google+
  • Commenta
13 settembre 2012

Weekend filosofico a Modena

Saranno le “cose” il tema portante dell’edizione 2012 del Festival della Filosofia che si svolgerà a Modena, Carpi e Sassuolo dal 14 al 16 settembre. Intellettuali di diversa estrazione si misureranno con la questione filosofica della “cosa”, tema in cui si ritrovano le radici teoriche e materiali di tanti cambiamenti avvenuti nella storia contemporanea. Oltre a ciò, il Festival di quest’anno rappresenta un’ulteriore simbolo della capacità dell’Emilia di risollevarsi dopo il terremoto che l’ha colpita alcuni mesi fa, causando i danni maggiori proprio nella provincia di Modena.

I tre giorni del Festival saranno densi di appuntamenti: oltre alle immancabili lezioni magistrali, sono in programma mostre, conversazioni con personaggi del mondo dello spettacolo come Francesco Guccini, Giobbe Covatta e Fabio Volo, musica e iniziative rivolte specificamente ai bambini e ai ragazzi. Parte della manifestazione sarà dedicata all’esplorazione di alcuni grandi classici del pensiero filosofico: si partirà venerdì alle 10 con la lezione di Roberta De Monticelli sulle Ricerche logiche di Edmund Husserl, per finire sabato alle 15 con tre lezioni incentrate su L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica di Walter Benjamin, Il capitale di Karl Marx e la Fenomenologia dello spirito di Hegel (la prima lezione si terrà a Modena, la seconda a Carpi e la terza a Sassuolo, e gli esperti che commenteranno le opere saranno rispettivamente Fabrizio Desideri, Diego Fusaro e Remo Bodei). Tra questi due estremi, troveranno spazio anche le opere di filosofi come Platone, Adam Smith e Hannah Arendt.

Ma il cuore della manifestazione è rappresentato senza ombra di dubbio dalle lezioni magistrali, che non a caso occupano buona parte del cartellone: detto che il tema di quest’anno è la “cosa”, resta da vedere chi provvederà a discuterlo e sviscerarlo. Ebbene, i relatori di valore, filosofi ma non solo, non mancano di certo: da Zygmunt Bauman a Michela Marzano, da Salvatore Settis ad Emanuele Severino, da Massimo Cacciari a Stefano Rodotà, passando per Maurizio Ferraris ed Enzo Bianchi e finendo con Alessandro Bergonzoni (nella foto), che sabato alle 22 in Piazza Grande a Modena proporrà una lezione intitolata Cosa dolce cosa, ce n’è quanto basta per stimolare la curiosità intellettuale di chiunque vorrà partecipare.

Anche gli amanti del cinema e della musica trarranno qualche soddisfazione da questo festival: i primi non vorranno perdersi la rassegna intitolata Lo sterco del diavolo, all’interno della quale saranno proiettati autentici capolavori come Charlot usuraio di Chaplin, Non per soldi…ma per denaro di Billy Wilder e, per la gioia dei cinefili più incalliti, il cult di Erich Von Stroheim Greed, mentre i secondi potranno gustarsi, tra le altre cose, il concerto dei Julie’s Haircut e il tributo ad Astor Piazzolla, celebrato a vent’anni dalla sua scomparsa. Musica e cinema si intrecceranno infine domenica sera alle 21 a Carpi, quando il pianista Danilo Rea accompagnerà dal vivo due film muti, Ballet mécanique del pittore Fernand Léger e I racconti di Hoffmann di Max Neufeld.

Programma ricco (scaricabile in formato pdf sul sito della manifestazione) e in grado di soddisfare gusti variegati: questo il segreto del successo del Festival della Filosofia, che l’anno scorso ha fatto registrare oltre 176.000 presenze, un traguardo notevole per un evento di questo genere. Scopo di questa undicesima edizione è ovviamente quello di mantenere lo standard già acquisito e, se possibile, di fare ancora meglio, anche per dimostrare, una volta di più, quanto si sbaglino tutti quelli che sostengono, ottusamente, che la cultura non produce ricchezza e non dà da mangiare.

Fonte foto: http://www.teatrodue.org

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy