• Google+
  • Commenta
21 novembre 2013

Sciopero 25 novembre: lo sciopero della scuola e delle donne contro la violenza

Sciopero generale del giorno 22 giugno 2012

Lunedì 25 novembre è stato indetto uno sciopero generale dell’intero comparto scuola e di tutti i lavoratori del settore pubblico e privato:lo sciopero riguarderà in particolar modo le donne di tutte le categorie lavorative.

Sciopero 25 novembre: lo sciopero delle donne contro la violenza. Lo sciopero suonerà come un invito a protestare contro la precarietà, lo sfruttamento sul lavoro e la violenza di genere, invitando tutti i partecipanti a manifestare per le piazze indossando un indumento rosso o esponendo pezzi di stoffa rossi sul balcone. Inoltre, i sindacati richiedono di osservare 15 minuti di silenzio ad interruzione di qualsiasi attività di lavoro si stia svolgendo.

Il 25 novembre è previsto anche lo sciopero scuola. Ad aderire sono i sindacati SISA per tutto il comparto scuola, personale e docente ATA, a tempo determinato e indeterminato; SLAI COBAS per le donne lavoratrici di tutti i settori lavorativi, privati, cooperativi o pubblici, indipendentemente dal loro contratto di lavoro; USI per tutto il personale a tempo determinato e indeterminato, con contratti precari e atipici, e per tutti i comparti, aree pubbliche e categorie del lavoro privato e cooperativo.

La storia e le motivazioni dell’indumento rosso durante lo sciopero delle donne. Il 25 novembre, il giorno dello sciopero generale inoltre, coinciderà con la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne scelta nel 1999 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite. In risposta all’appello “Scioperiamo. Per fermare la cultura di genere” lanciato tempo fa da tre giornaliste freelance, Adriana Terzo, Barbara Romagnoli e Tiziana Del Pra, impegnate politicamente ad arginare la violenza di genere e i soprusi nei luoghi di lavoro, nasce l’idea del panno rosso da mettere in mostra durante la giornata del 25 novembre, come simbolo di protesta e contestazione.

Un piccolo gesto che coinvolgerà giornaliste, sindacaliste, scrittrici, responsabili di centri antiviolenza, libere professioniste, casalinghe e tutte le donne che hanno ancora voglia di lottare e impegnarsi per salvaguardare i loro diritti, all’insegna di tre parole chiavi: sciopero, outing e giustizia.

Nella giornata dello sciopero di lunedì 25 novembre, dunque, i lavoratori precari della pubblica amministrazione scenderanno in piazza accompagnati da dipendenti e impiegati nelle scuole e soprattutto da donne vestite di rosso che, unite da un unico ideale, saranno parte consistente della mobilitazione.

Sciopero  25 Novembre 2013 della scuola e istruzione: Possibili disagi anche nella aule scolastiche dove il regolare svolgimento delle lezioni potrebbe non essere garantito.

Lo sciopero generale di lunedì 25 Novembre coinvolgerà e riguarderà:

  • Sciopero 25 Novembre della Scuola e dell’istruzione: lo svolgimento delle lezioni nelle aule scolastiche potrà non essere garantito.

  • Sciopero 25 Novembre dell’Università: presso le strutture universitarie verranno garantiti i seguenti servizi esami conclusivi dei cicli di istruzione, certificazioni per la partecipazione a concorsi, salvaguardia degli impianti, delle apparecchiature operanti a ciclo continuo e degli esperimenti irripetibili in corso, pagamento degli emolumenti retributivi, compilazione e controllo delle distinte di versamento dei contributi previdenziali nei termini previsti dall’accordo di contrattazione.
  • Sciopero 25 Novembre dei Dirigenti scolastici
  • Sciopero 25 Novembre della Sanità: Personale non Dirigente Sanitario, Tecnico e Amministrativo Medici Ospedalieri e del Territorio, Dirigenti delle altre professionalità sanitarie (Biologi, Chimici, Farmacisti, Fisici, Psicologi, Veterinari), Dirigenti Tecnici ed Amministrativi. Negli ospedali nel giorno dello sciopero: sono garantite le prestazioni di urgenza, mentre l’attività programmata e prenotata potrebbe subire interruzioni o sospensioni.
  • Sciopero 25 Novembre dei Dipendenti pubblici
  • Sciopero 25 Novembre dei Precari della pubblica amministrazione

Durante lo sciopero generale è previsto un blocco dei trasporti della durata di 4 ore dalle 16:00 alle 20:00.

Cecilia Capri

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy