• Google+
  • Commenta
6 novembre 2013

Studiare in Cina con l’Università degli Studi di Palermo: parte il bando

Scuola per Stranieri

Università degli Studi di PALERMO – Studiare in Cina con l’Università degli Studi di Palermo Parte il bando

Studenti Università degli Studi di Palermo

Studenti Università degli Studi di Palermo

E’ stato pubblicato il nuovo bando che permetterà a dieci studenti della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Palermo di seguire corsi di lingua cinese presso la Sichuan International Studies University (Sisu) di Chongqing (Cina).

Infatti, a poche settimane dalla conclusione della proficua residenza di dodici studenti dell’Università degli Studi di Palermo presso l’Università cinese, è tutto pronto per il nuovo semestre di studi a Chongqing, la più grande città della Cina, presso la prestigiosa università del Sichuan.

Il nuovo bando, pubblicato il 30 ottobre, è stato realizzato grazie agli accordi stipulati già nel 2011 tra l’Università degli Studi di Palermo, la Scuola di Lingua italiana per Stranieri e la Università Sisu. Il progetto prevede lo scambio periodico di studenti e docenti che trascorrono, rispettivamente, un periodo di studio e di docenza presso l’università ospitante.

Le domande di partecipazione per la selezione dei 10 studenti dell’Università degli Studi di Palermo che potranno partire per l’ambita meta orientale, vanno presentate in carta libera entro le ore 13 di giorno 14 novembre e consegnate alla Presidenza della Facoltà. È opportuno allegare il piano di studi con esami sostenuti e ogni altra documentazione utile ad attestare il conseguimento di Cfu.

Ogni studente selezionato dovrà concordare con i docenti coordinatori del progetto, la prof.ssa Mari D’Agostino e il prof. Mario Giacomarra, il programma di studio che effettuerà presso l’università cinese.

Gli studenti dell’Università degli Studi di Palermo partiranno nella seconda metà di febbraio e resteranno a Chongqing fino alla prima metà di luglio. L’Università cinese garantirà agli studenti italiani l’alloggio presso le residenze del campus e il tesserino della mensa universitaria, mentre l’Università degli Studi di Palermo interverrà con un contributo parziale del costo del biglietto aereo.

Dal 2011 ad oggi 19 studenti dell’Università degli Studi di Palermo grazie a questo progetto di mobilità hanno potuto studiare presso l’università cinese. L’ultimo gruppo di 10 studenti, rientrato a Palermo a luglio, presso la Sisu ha superato tutti gli esami di lingua e cultura cinese e per questo Unipa ha riconosciuto a ciascuno di loro 18 cfu. Inoltre, molti strudenti Unipa hanno conseguito il livello B2 di lingua cinese nel corso della residenza presso l’università cinese.

In questo momento, presso la Sisu stanno trascorrendo un periodo di insegnamento due docenti della Scuola di Lingua italiana per Stranieri e il 16 novembre arriverà a Palermo, per un ciclo di semirari, la prof.ssa Yang Lin, responsabile dei Corsi di Lingua italiana della Università Sisu.

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy