• Google+
  • Commenta
17 dicembre 2013

A Natale concerti e mostre all’Università degli Studi di Palermo

Università degli Studi di PALERMOA Natale concerti, mostre, apertura di collezioni universitarie

Due concerti, due mostre, l’apertura straordinaria di collezioni universitarie.

L’Università degli Studi di Palermo propone un ricco programma di appuntamenti natalizi a ingresso gratuito.

“Una manifestazione – dice il rettore dell’Università degli Studi di Palermo Roberto Lagalla – nel segno della valorizzazione dei nostri luoghi e dell’apertura alla città, per festeggiare il Natale coltivando la passione per l’arte e per la musica e la voglia di condivisione”. Si comincia domenica 15 dicembre, con l’inaugurazione alle 17.30 nella Sala delle Armi dello Steri della mostra “Antichi mestieri a Natale”, a cura di Maria Concetta Di Natale: creazioni preziose di argentieri e orefici siciliani tra passato e futuro (aperta fino al 6 gennaio).

Mentre, nella chiesa di Sant’Antonio Abate dello Steri è visitabile fino al 22 dicembre la mostra di pittura “Attimi”, dodici oli su tela o tavola della pittrice palermitana Rossella Buscemi, che affronta e interpreta l’esperienza del vissuto quotidiano. Sempre domenica, alle 19, nella Sala delle Capriate dello Steri, il concerto “Stelle di Natale” della corale San Sebastiano della polizia municipale di Palermo, organizzato in collaborazione con la delegazione di Palermo del Fai, guidata da Rita Cedrini.

La corale, composta da 31 elementi e diretta dalla Maestra Serafina Sandovalli, ha iniziato la sua attività nel 2005 e oggi – diventata realtà istituzionale di rappresentanza dell’amministrazione comunale – è un gruppo apprezzato a livello nazionale con un repertorio di musica liturgica, classica, operistica e anche leggera. Per partecipare al concerto, fino a esaurimento posti, bisogna prenotarsi sul sito Università degli Studi di Palermo Cerimoniale. Martedì 17 dicembre alle 18.30 altro concerto, anche questo a ingresso gratuito fino a esaurimento posti: a esibirsi nel Christmas Concert Università degli Studi di Palermo saranno l’orchestra e il coro dell’Istituto Regina Margherita, diretti l’uno da Francesco Di Peri, l’altro da Salvatore Scinaldi.

Una formazione che è stata inserita in stagioni concertistiche di prestigio: dalla Festa di primavera alla tenuta di Castelporziano alla presenza del presidente della Repubblica Napolitano al “Primo concerto della memoria” in onore di Falcone e di tutte le vittime di mafia; dalla stagione dell’Orchestra sinfonica siciliana a quella degli Amici della Musica, violino solista Salvatore Accardo. Allo Steri si esibirà in un programma di musiche di Beethoven, Gruber, Mozart, Pachelbel, Rossini, Vivaldi.

Ingresso fino a esaurimento posti su prenotazione al sito Università degli Studi di Palermo Cerimoniale. Mercoledì 17 dicembre, un appuntamento da non perdere per gli appassionati di botanica e di arte: alle 16.30, nella Sala Lanza dell’Orto Botanico, il direttore dell’istituzione Franco Maria Raimondo parlerà delle piante del rituale natalizio. A seguire sarà possibile visitare la mostra “Giardini e sculture di carta”, a cura di Eva Di Stefano, una straordinaria testimonianza di arte outsider nelle raffinate e fragili sculture di carta riciclata realizzate nell’ultima fase della sua vita da Annamaria Tosini. Infine, venerdì 20 dicembre alle 10, alla facoltà di Architettura in viale delle Scienze, mostra documentaria degli archivi della collezione Basile-Ducrot.

Google+
© Riproduzione Riservata