• Google+
  • Commenta
30 gennaio 2015

Unime: Revocata mora per ritardi presentazione ISEEU 2015

Università degli Studi di Messina – Sedute del Senato e del Consiglio di Amministrazione: revocata mora per ritardi presentazione ISEEU 2015

Iseeu 2015 Unime

Iseeu 2015 Unime

Sono tornati a riunirsi Senato Accademico e Consiglio di Amministrazione. Tra i provvedimenti adottati, diverse le novità inerenti le procedure di iscrizione e immatricolazione e ISEEU 2015.

Innanzitutto, viste i cambiamenti legati alla redazione del modello Iseeu e le difficoltà registratesi, a livello nazionale, per l’aggiornamento del relativo software, è stato deliberato di abolire la mora per quegli studenti che hanno presentato o presenteranno il modello Iseeu 2015 (necessario per calcolare la tassa a saldo e/o conguaglio) alle Segreterie di pertinenza oltre la scadenza del 31 dicembre 2014.

Quando presenatare il modello Iseeu 2015 all’Unime, data scadenza

Il modello Iseeu 2015 andrà comunque presentato quanto prima, per evitare ritardi nel calcolo e, conseguentemente, nel pagamento del conguaglio. Va ricordato, inoltre, che superata la scadenza del 31 dicembre 2014, i CAF convenzionati non effettuano più l’invio informatico del modello, che quindi dovrà essere consegnato dallo studente in formato cartaceo.

Inoltre, modificando quanto era stato stabilito lo scorso agosto, gli Organi superiori hanno deciso che gli studenti potranno continuare ad immatricolarsi ai corsi di laurea non a numero programmato e ad iscriversi agli anni successivi, senza chiedere l’autorizzazione al Rettore e, quindi, senza dovere giustificare il ritardo.

Fino al 2 febbraio si pagherà un aggravio di mora di 56 euro, mentre dal 3 febbraio la mora salirà a 101 euro.

L’amministrazione si riserva comunque di accettare tali richieste di iscrizione sulla base della loro congruità didattica.


© Riproduzione Riservata