• Google+
  • Commenta
12 settembre 2018

Soluzioni test Professioni Sanitarie 2018: domande e risposte PDF

Soluzioni test Professioni Sanitarie 2018
Soluzioni test Professioni Sanitarie 2018

Soluzioni test Professioni Sanitarie 2018

Ecco quali sono le soluzioni test Professioni Sanitarie 2018: scarica domande e risposte in PDF del test d’accesso a numero chiuso di quest’anno e degli anni precedenti.

Domande e soluzioni test  Professioni Sanitarie 2018 si conosceranno questa mattina mercoledì 12 settembre alle ore 11,00 in tutta Italia. Tutti gli studenti che desiderano iscriversi alla facoltà di Infermieristica, Ostetricia e Fisioterapia, ad esempio, devono sostenere la prova ad accesso programmato nazionale redatta dall’università nella quale intendono iscriversi. Nonostante si tratti di una prova ad accesso programmato nazionale, il Ministero della Pubblica Istruzione delega le università nella formulazione delle domande. Quindi anche se il test per Infermieristica o per le altre facoltà che consentono di diventare infermiere si tiene nello stesso giorno e nella stessa data in tutta Italia, in realtà le domande sono diverse da Ateneo in Ateneo.

Il bando del Miur per Professioni Sanitarie 2018 indica solamente quali sono gli argomenti e la struttura che la prova deve avere. Sono poi le singole università che prevedono la frequentazione a questi corsi di studi, a stabilire la difficoltà delle domande e a scegliere le possibili risposte. Ci sono atenei che preferiscono i quiz redatti dal Cineca, che ogni anno formula esercizi e quesiti che regolano l’accesso alle facoltà a numero chiuso

Proprio come per il test Medicina 2018, anche l’accesso ai corsi di laurea del gruppo disciplinare delle Professioni Sanitarie prevede un numero limitato di posti disponibili. Ciononostante ogni anno sono numerosi gli studenti che scelgono questo tipo di percorso formativo, spesso anche come alternativa al più impegnativo corso di laurea in Medicina.

Soluzioni test Professioni Sanitarie 2018: domande e risposte da scaricare in PDF

Il decreto ministeriale contiene gli argomenti d’esame sui quali verteranno le domande della prova ad accesso a Professioni Sanitarie. Nel bando sono indicati inoltre il numero dei quesiti ed i criteri di attribuzione del punteggio, ed i programmi di studio. Le soluzioni test Professioni Sanitarie 2018 saranno poi indicate dalle università direttamente sul proprio sito, oppure possono essere verificate attraverso commenti o indiscrezioni on-line. Su questa pagina saranno segnalate alcune indicazioni presenti nei gruppi studio di professioni sanitarie 2018 di Facebook. Oppure eventuali indiscrezioni circa le risposte esatte fornite dai candidati e relative al quiz sostenuto il giorno 12 settembre 2018.

Ricordiamo brevemente alcuni consigli che possono tornare utili agli studenti che dovranno sostenere una delle prove ad accesso programmato nazionale previste per l’anno accademico 2018 2019. Il primo consiglio è quello di non rispondere se tra le opzioni di risposta compaiono frasi o argomenti mai sentiti. I quesiti a risposta multipla generalmente prevedono cinque possibili soluzioni. Tra queste ce ne sono due che solitamente si somigliano, ed una delle due generalmente è quella esatta.

Quando non si è sicuri di una domanda o di una risposta, è utile cercare di individuare quella corretta attraverso un ragionamento per esclusione. Infine è utile sapere che la risposta corretta si trova generalmente tra due opposte. Oppure è completamente diversa da tutte le altre. Inoltre bisogna conoscere i propri limiti ed essere in grado di individuare e di cercare di rispondere alle domande sugli argomenti nei quali sembrano ferrati. In questo modo si avrà anche maggiore capacità di gestire il tempo a propria disposizione, lasciandosi per ultimi gli argomenti più ostici e le domande più impegnative e per le quali è necessario più tempo per riflettere.

Argomenti delle soluzioni test Professioni Sanitarie 2018: quali sono

Il bando del Ministero presenta precise indicazioni circa la struttura della prova. Infatti il test Professioni Sanitarie 2018 è strutturato allo stesso modo in tutta Italia, anche se i quesiti possono sembrare diversi da ateneo in ateneo. Ogni prova prevede 60 domande, così suddivise in base alle singole materie:

  • 2 quesiti di cultura generale;
  • 20 quesiti di ragionamento logico;
  • 18 quesiti di biologia;
  • 12 quesiti di chimica;
  • 8 quesiti di fisica e matematica.

Il tempo a disposizione per fornire tutte le soluzioni è di 100 minuti. Ciò significa che ogni candidato ha mediamente un minuto e mezzo di tempo per rispondere ad ogni singola domanda. Le domande sono a risposta multipla, ed ogni quesito prevede cinque possibili soluzioni. Il punteggio massimo ottenibile è di 90 punti punti. Il punteggio per professioni sanitarie viene calcolato secondo questi criteri:

  • 1,5 punti per ogni risposta esatta
  • meno 0,4 punti per ogni risposta sbagliata
  • 0 punti per ogni risposta non data.
Google+
© Riproduzione Riservata