• Google+
  • Commenta
26 Aprile 2019

Gomorra 4 di venerdì 26 aprile 2019: anticipazioni episodi 9 e 10

Anticipazioni Gomorra 4 di venerdì 26 aprile 2019
Anticipazioni Gomorra 4 di venerdì 26 aprile 2019

Anticipazioni Gomorra 4 di venerdì 26 aprile 2019

Ecco quali sono le anticipazioni Gomorra 4 di venerdì 26 aprile 2019: cosa succede negli episodi 9 e 10 stasera su Sky Altlantic.

Gli episodi 9 e 10 di Gomorra 4 prepareranno la “season finale”, come si suol dire. Ossia l’ultima puntata, quella del 3 maggio 2019, con gli episodi 11 e 12. I problemi nati dal furto della cocaina stanno ormai diventando insormontabili. E probabilmente anche Genny dovrà rendersi conto che l’utopia di una vista “onesta” è solo quello. Un’utopia.

La morte di O’ Vucabulà è stato un duro colpo per Sangue Blu, suo braccio destro, ma il tempo per piangerlo non c’è. I Capaccio mirano a Forcella, quindi bisogna prendere delle contromisure al più presto possibile.

Non solo Sangue Blu ha problemi, ma anche Patrizia, che avrebbe dovuto dominare Secondigliano senza problemi al posto di Genny. Può fidarsi o meno del marito?

Certo, si amano, ma Gerlando non intende lasciare andare il figlio ed è ancora dell’idea che Patrizia non sia l’ideale per lui. Cosa succederà nelle puntate 9 e 10 che andranno in onda stasera 26 aprile 2019? Andiamo a vedere.

Anticipazioni Gomorra 4 di venerdì 26 aprile 2019: cosa succede negli episodi 9 e 10 stasera

Il nono episodio di Gomorra 4 è incentrato su Sangue Blu e su quello che presto succederà. Ossia la guerra. Una volta che Valerio è stato ucciso, di chi si potrà fidare lui? Una domanda mai stata così importante, dopo un anno di pace e una guerra che sembra sempre più imminente.

Gli stessi problemi ha Patrizia a Secondigliano, prendere una decisione. Fermare gli scontri con la forza, e quindi scatenare conseguenze, o restare neutrale e attendere? E la vita onesta di Gennaro sta cedendo sempre di più, specialmente ora che il magistrato Ruggieri l’ha puntato. Eliminare la storia dei Savastano non è cosa facile, anzi, probabilmente non è nemmeno cosa possibile. Abbandonare tutto nelle mani di Patrizia è stata una mossa intelligente, ma ormai non basta più a tenere calme le acque.

Il decimo episodio di Gomorra 4, invece, parte da Patrizia e dai suoi problemi “in famiglia”. Don Gerlando ormai è una presenza sempre più ingombrante, e il matrimonio tra lei e Michelangelo non ha fatto altro che renderlo ancora più vicino. C’è poco da fare, andati via i Savastano Gerlando vuole Secondigliano.

Intanto, Sangue Blu si è scontrato con i Capaccio, e questo non ha fatto altro che rendere la situazione ancora più instabile. E questo avvicina ancora di più Genny alla decisione di tornare per sistemare le cose, per quanto ancora non l’abbia presa. Dall’altra parte, invece, Sangue Blu non intende lasciare Forcella. Riuscirà ad averla vinta anche stavolta?

Riassunto episodi precedenti: Gennaro riuscirà a liberarsi del passato?

Nelle precedenti puntate di Gomorra 4 si è messo in moto quello che porterà, molto probabilmente, ad un nuovo sconvolgimento dello status quo.

Lo scontro ideologico tra O’ Vucabulà e Sangue Blu. Attendere per combattere i Capaccio o iniziare subito la lotta? Uno stallo che ha portato alla morte del primo e alla conseguente lotta con i Capaccio, in ogni caso. Un vero e proprio ritorno alla guerra. Una guerra per il territorio che sarà approfondita nelle puntate di stasera e rischierà di mettere in ginocchio non solo Forcella, ma anche Secondigliano.

Per quanto riguarda la puntata 8, invece, si approfondiscono i problemi della vita “onesta” di Gennaro. Lavori bloccati, un magistrato che ha deciso di puntarlo e i problemi che si stanno facendo sempre più pressanti nel suo ex territorio, Secondigliano. Per risolvere, in parte, la sua situazione Gennaro vorrebbe tagliare tutti i ponti tra lui e la sua vecchia vita. Tra lui e la droga che gira per Secondigliano, lasciando tutto in mano a Patrizia.

Ma le cose non andranno per il verso giusto, specialmente con la presenza sempre più ingombrante dei Levante.

Google+
© Riproduzione Riservata