• Google+
  • Commenta
29 Aprile 2019

Il commissario Montalbano di lunedì 29 aprile 2019: anticipazioni

Il commissario Montalbano di giovedì 16 maggio 2019
Il commissario Montalbano di lunedì 29 aprile 2019

Il commissario Montalbano di lunedì 29 aprile 2019

Anticipazioni il Commissario Montalbano di lunedì 29 aprile 2019: anticipazioni episodio, L’Odore della Notte, terzo episodio quarta stagione, prima serata Rai 1, riassunto puntate precedenti.

La rassegna per i vent’anni del Commissario Montalbano, la fiction ispirata ai romanzi di Andrea Camilleri, continua.

Non è stata fermata nemmeno dalle feste pasquali, e stasera, 29 aprile 2019, ci sarà il sesto episodio della rassegna. Sempre in prima serata su Rai 1.

I cinque episodi fin ora trasmessi sono: La Giostra degli Scambi, Un Covo di Vipere, AmoreCome Voleva la Prassi e Una Faccenda Delicata.

Tra le puntate di maggior successo della storia della fiction. Che, ovviamente, hanno avuto un enorme successo. Nonostante per alcune fosse la terza o la quarta replica.

Stasera, 29 aprile 2019, va in onda l’episodio L’Odore della Notte.  Terzo episodio della quarta stagione e sesto di questa rassegna per i 20 anni della serie tv. Un episodio che avrà al centro le donne. Le donne che aiutano Montalbano con il caso. Le donne che sono al centro del caso. Riuscirà Montalbano a risolvere questo caso?

Anticipazioni Il commissario Montalbano di lunedì 29 aprile 2019: L’Odore della Notte

La puntata di stasera 29 aprile 2019 è tratta dall’omonimo romanzo di Andrea Camilleri, l’Odore della Notte. Diretta come sempre da Alberto Sironi e scritta da Andrea Camilleri, in collaborazione con Francesco Bruni e Salvatore De Mola. Uscito per la prima volta nel 2002, la prima visione ha avuto uno share del 30,37% e 8.673.000 spettatori.

Il caso parte dalla scomparsa del ragioniere Gargano. E con lui sono scomparsi anche i soldi che i cittadini di Vigata gli avevano affidato, sperando in un investimento fruttuoso. Insieme la ragioniere è scomparso anche Giacomo Pellegrino, un giovane che aiutava il ragioniere nell’attività e che si è volatilizzato insieme a lui. Le uniche persone dalle quali Montalbano può partire per iniziare l’indagine e avere qualche indizio, quindi, sono le donne che lavoravano per il ragioniere.

Le donne in questione sono due. La prima è una studentessa, fautrice della colpevolezza del ragioniere perché da molto tempo convinta che qualcosa non andasse in quello studio. La seconda è la segretaria del ragioniere, che difende strenuamente l’operato del suo capo e lo ritiene innocente.

Alla fine tutti i nodi vengono al pettine. Montalbano seguirà gli indizi e grazie alla sua bravura e al suo  istinto, come al solito, riuscirà a capire la verità dietro questo strano caso. Un caso che in parte è come sembrava, e in parte si rivela una storia drammatica e tragica, più che altro. Capendo, anche, perché la segretaria difendeva così strenuamente il suo capo.

Precedenti episodi: Come Voleva la Prassi e Una Faccenda Delicata

La puntata del Commissario Montalbano andata in onda la scorsa settimana si intitola “Una Faccenda Delicata“.

Si tratta di uno degli episodi più particolari e interessanti della serie. In primis perché tratta della morte di una vecchia prostituta settantenne di Vigata, Maria Castellino. Benvoluta e conosciuta da tutti nonostante il suo lavoro. In secundis perché la morte della Castellino è “una scusa” per parlare di temi molto particolari, perversioni e di una vicenda amorosa che ha attraversato i decenni.

L’episodio di due settimane fa, invece, è “Come Voleva la Prassi“. Uno degli episodi più visti di sempre e uno dei più belli, a livello di contenuti, significati e storia. Si tratta anche di une delle indagini più complesse del Commissario Montalbano, perché ostacolato anche da “poteri forti”, politici e sociali, di Vigata e dintorni, che si sono ritrovati invischiati nel delitto che dà il via all’episodio.

Montalbano si dovrà scontrare, quindi, con la difficoltà delle indagini, con la complessità manipolativa della macchina burocratica, finendo anche a parlare con la mafia per provare a risolvere questo delitto.

Google+
© Riproduzione Riservata