• Google+
  • Commenta
16 Maggio 2019

Il commissario Montalbano di giovedì 16 maggio 2019: anticipazioni

Il commissario Montalbano di giovedì 16 maggio 2019
Il commissario Montalbano di giovedì 16 maggio 2019

Il commissario Montalbano di giovedì 16 maggio 2019

Nuova puntata della serie Il commissario Montalbano di giovedì 16 maggio 2019: anticipazioni episodio, L’età del dubbio, quarto episodio ottava stagione, prima serata Rai 1, riassunto puntate precedenti.

Puntata speciale di giovedì per La maratona de Il Commissario Montalbano per i suoi 20 anni.

Un episodio anche stasera, 16 maggio 2019 con tanto di simpatia a casi da risolvere da parte del nostro amato commissario. Per la precisione si tratta del quarto episodio, l’ultimo, dell’ottava stagione: L’età del dubbio.  Si tratta del nono episodio della rassegna.

Fino ad ora ne sono stati trasmessi nove, ossia: Fin’ora sono stati trasmessi sette episodi. Stiamo parlando de: La Giostra degli Scambi, Un Covo di Vipere, Amore,  Come Voleva la Prassi, Una Faccenda Delicata, L’Odore della Notte e Par Condicio e La Pazienza del Ragno.

L’età del dubbio è un altro degli episodi emblematici della serie. E uno degli episodi in cui Mimì Augello è uno dei comprimari principali, aiutando davvero Montalbano nello svolgimento delle indagini e nella risoluzione del caso. Ma di cosa parla quest’episodio?

Anticipazioni Il commissario Montalbano di giovedì 16 maggio 2019: L’età del dubbio

Anche in questo caso, come la precedente puntata, l’episodio L’età del Dubbio è tratto da un romanzo omonimo, pubblicato da Andrea Camilleri per Sellerio. Il romanzo è del 2008 e la storia, avendo una sola fonte, è più fedele alla fonte letteraria originale.

L’episodio è stato scritto sempre da Andrea Camilleri, Francesco Bruni e Salvatore De Mola. Per la regia di Alberto Sironi. L’episodio, andato in onda per la prima volta il 4 aprile 2011, fu un enorme successo. Uno share del 32, 45% e 9.295.000 di telespettatori. D’altronde il successo enorme è confermato ancora oggi, visto che il precedente episodio ha sconfitto Il Grande Fratello a livello di Share.

L’episodio inizia con un sogno assurdo del commissario. Sogna il suo funerale e il fatto che sia morte gli viene annunciato da Catarella, che di solito avverte il commissario per quanto riguarda i morti sui quali dovranno indagare. Tutti i personaggi “secondari” stanno assistendo al suo funerale, dal dottor Pasquano ad Augello, passando per il questore Bonetti-Alderighi.

Ci sono tutti, tranne la fidanzata Livia. Il cui ruolo, nel sogno, sarà quello di chiamare Montalbano per avvertire che forse non ce la farà ad andare al funerale. E che, anzi, la morte di Salvo gli darà l’occasione di liberarsi della loro relazione. Un sogno che rivela anche le più grandi preoccupazioni del commissario: l’idea della morte e la sua relazione con la fidanzata.

Il caso di stavolta sarà avrà al centro il mare e il porto della città, in quanto c’entrano due imbarcazione. Il Vanna, uno yacht lussuosissimo e un canotto trovato dall’equipaggio dello yacht. Un canotto con dentro un uomo morto per avvelenamento.

Un uomo avvelenato e solo in mezzo al mare. Questo non convince il commissario, che chiederà anche l’aiuto della capitaneria di porto.

Riassunto episodi: Par Condicio e la Pazienza del Ragno

L’episodio Il Commissario Montalbano andato in onda lunedì 13 maggio 2019 era La Pazienza del Ragno, con al centro una torbida e strana storia del rapimento di una ragazza.

Tutto parta dal ritrovamento dello scooter abbandonato di una giovane ragazza, sparita. Le indagini avanzeranno, a tentoni, anche con l’aiuto del fidanzato della ragazza. E riveleranno qualcosa di molto pi strano e sinistro dietro il suo rapimento.

L’episodio della scorsa settimana, invece, era Par Condicio. E anche in questo caso tutto parte dal rapimento di una ragazza. Un rapimento, però, molto più tragico di quello dell’episodio successivo, in quanto è al centro di una guerra di mafia. O meglio, ne è quasi la causa. Guerra che il commissario evita scoprendo un gioco di ombre estremamente intricato.

Google+
© Riproduzione Riservata