• Google+
  • Commenta
6 Gennaio 2020

Iscrizioni scuola 2020-2021: date e scadenze del MIUR

Iscrizioni scuola 2020-2021
Iscrizioni scuola 2020-2021

Iscrizioni scuola 2020-2021

Tutte le novità sulle iscrizioni scuola 2020-2021: quali sono le date di iscrizione e le scadenze stabilite dal MIUR per gli istituti di ogni grado e ordine. Come fare domanda, e dove trovare tutta la documentazione necessaria.

Da quest’anno un’apposita App a disposizione delle famiglie degli studenti per aiutare ad iscriversi anche in caso di difficoltà.

Con l’inizio del 2020 arriva il momento da parte dei genitori degli studenti o di chi ne detiene la tutela di provvedere all’iscrizione per il prossimo anno scolastico. A questo proposito è stata pubblicata dal MIUR un’apposita circolare contenente tutte le informazioni utili per provvedere nei tempi stabiliti all’inoltro della domanda d’iscrizione.

Per la scuola dell’infanzia alla prima classe potranno essere iscritti gli studenti che compiranno il terzo anno di età entro il 31 dicembre 2020.

Nel caso di posti liberi saranno ammessi anche coloro che compiono tre anni entro il 30 aprile 2021.

Per la scuola primaria e secondaria di I e II grado invece la compilazione delle domande averrà online. Per quanto riguarda la prima classe della scuola primaria, verranno accettate le domande dei bambini che compiono sei anni di età entro il 31 dicembre 2020. E, nel caso di più posti, degli alunni che festeggiano i sei anni nei quattro mesi successivi.

Per aiutare le famiglie nella scelta della scuola il MIUR ha messo a disposizione  il portale “Scuola in chiaro”. Si tratta di un sito internet contenente tutte le informazioni e i dati necessari di ogni singolo istituto. Dati che possono essere confrontarti con quegli degli altri istituti presenti sul territorio. Inoltre la piattaforma, a partire da quest’anno, può essere utilizzata anche da dispositivi mobili attraverso un’App.

Date iscrizioni scuola 2020-2021 e scadenze del MIUR: dal 7 gennaio dalle 8 fino al 31 gennaio

Quest’anno le iscrizioni scuola 2020-21 devono essere inoltrate, come stabilito dal MIUR, dal 7 a partire dalle ore 8 fino al 31 gennaio. Alle famiglie è stato comunque concesso accedere al portale MIUR dedicato alle iscrizioni 2020-21. Il sistema è attivo già a partire dalle ore 9 del 27 dicembre iscrizioni.istruzione.it.

Per la scuola dell’infanzia nel compilare la domanda i genitori hanno la possibilità di scegliere tra tre tempi. Il ridotto di 25 ore, normale di 40 ore e esteso di 50 ore. Per la scuola primaria nel momento della compilazione delle domande di Iscrizioni scuola online, si potrà scegliere tra tre orari: 24, 27, e 30 ore oppure il tempo pieno a 40 ore. I genitori, inoltre, possono indicare tre istituti in ordine di preferenza.

Stesse indicazioni anche per quanto riguarda le scuole secondarie, con l’unica differenza che per quelle di I grado le opzioni per i moduli saranno solo due, tempo ordinario di 30 ore oppure tempo prolungato. Per le scuole superiori nel modulo dell’iscrizione alla scuola superiore per l’anno scolastico 2020-21, le famiglie devono indicare la scuola scelta, indirizzo di studio, due scuole che rappresentano la seconda e la terza scelta.

Come fare una domanda d’iscrizione scolastica e dove trovare i moduli

Sulla base della circolare pubblicata dal Ministero il modulo di iscrizioni scuola per le classi prime della scuola primaria e secondaria di I e II grado andrà compilato direttamente online. Chi ha già un’identità digitale SPID potrà accedere al sito con le proprie credenziali. Per le scuole dell’infanzia invece la procedura resta cartacea. I genitori dovranno infatti presentare la domanda direttamente all’istituto scelto.

Chi dovesse trovarsi in difficoltà nel compilare la domanda, o nell’invio dei moduli potrà far direttamente riferimento agli istituti scolastici scelti. Sono stati messi anche a disposizione direttamente del Ministero una serie di video tutorial, vere e proprie guide di orientamento.

Inoltre nella circolare sono presenti anche informazioni relative all’iscrizione di alunni con disabilità e con disturbi specifici dell’apprendimento. Per quanto riguarda invece gli studenti che non sono in possesso della cittadinanza italiana, è comunque possibile poter effettuare la domanda d’iscrizione.

Google+
© Riproduzione Riservata