• Google+
  • Commenta
22 Gennaio 2020

Marco Anastasio: chi è e cosa canta al Festival di Sanremo 2020

Foto Marco Anastasio
Foto Marco Anastasio

Foto Marco Anastasio

Ecco chi è Marco Anastasio e cosa canta al Festival di Sanremo 2020: biografia, profilo Instagram e le canzoni che lo hanno reso famoso su Youtube e dopo X Factor.

Nasta, è un cantautore e rapper italian. Dopo il suo esordio su YouTube partecipa e vince la dodicesima edizione di X Factor. Occasione in cui riesce fin da subito a conquistare grande successo di pubblico, e a ottenere apprezzamenti dai giudizi e soprattutto da Fedez che coglie la maturità artistica e personale del rapper nelle parole del suo brano “La fine del mondo”.

Come si evince dal profilo Instagram di Marco Anastasio, che conta ben 170 mila followers, parteciperà al Festival di Sanremo di quest’anno con la canzone dal titolo “Rosso di rabbia”.

Sempre tramite il social l’artista annuncia l’uscita il 7 febbraio del suo album “Atto Zero”, dalla “trama cervellotica”,

Come egli stesso annuncia sul profilo, è l’evoluzione del personaggio che gli ha tolto il sonno negli ultimi due anni. Ha inoltre annunciato il suo  primo Tour 2020 con 11 nuove date in tutta Italia, oltre quelle già annunciate di Roma  e Milano. Nulla invece trapela della vita privata del giovane, che però non ha mai nascosto il suo attaccamento per la città di origine Meta di Sorrento, un piccolo comune della città di Napoli. Il suo attaccamento alla città d’origine è cosa nota ed emerge anche nel brano “Come Maurizio Sarri”.

Ma andiamo a conoscere meglio Anastasio Rapper che canta al Festival di Sanremo 2020 la storia di un personaggio che sta rincorrendo da anni: ecco di chi si tratta e il nome della sua canzone.

Chi è Marco Anastasio: biografia, vita privata, età e profilo Instagram di Nasta e cosa canta

DA You Tube arriva a x factor 2019, ma chi è Marco Anastasio nome d’arte Nasta e quanto la sua famiglia e il rapporto con la fidanzata ha influenzato la sua carriera?

Sappiamo che Nasta è nato il 13 maggio del 1997 a Meta di Sorrento. Si è diplomato all’Istituto Agrario di Portici. La sua è una famiglia affermata nel campo dell’avvacatura. Il nonno, il padre e il fratello sono infatti lavorano in qualità di avvocati. Emerge in questa sua scelta la sua volontà di discostarsi dal contesto di provenienza, con l’intento di affermarsi in piena autonomia seeguendo la sua passione per la musica.

E la passione per il rap e freestyle lo portano nel 2015 a pubblicare, con il nome d’arte Nasta, i suoi primi singoli su YouTube. Alcuni dei quali vengono raccolti nell’EP Disciplina sperimentale, prodotto da Gigi Emme.

Nel 2018 partecipa alla dodicesima edizione del talent X Factor che, al termine della stagione, lo vede vincitore della competizione. Occasione in cui cambia il nome d’arte da “Nasta” a “Anastasio”, in nome delle sue origini. Inserito nella categoria under uomini di Mara Maionchi, ha suscitato da subuto l’ammirazione di Fedez e Asia Argento. Le esibizioni di “Generale”, “Mio fratello è figlio unico”, e “Another brick in the wall” gli hanno permesso di riscuotere notevole successo anche tra il pubblico.

L’8 febbraio del 2019 viene ospitato a sorpresa al 69º Festival di Sanremo. E a breve lo vedremo di nuovo esibirsi sul palco dell’Ariston, questa volta come concorrente nella sezione campioni.

Canzoni di Nasta del Festival SanRemo e quelle che hanno reso famoso

I suoi brani rivelano tutta la sua “esigenza di scrivere” e di “raccontarsi”, rivelando grande intensità attraverso un’accurato e sottile gioco di parole. Tra i successi che hanno reso celebre su YouTube Marco Anastasio, emerge il brano come “Come Maurizio Sarri”. Dedicato all’ormai ex allenatore del Napoli, sua squadra del cuore, che non ha nascosto il suo apprezzamento per il cantante.

Il 23 novembre 2018 viene pubblicato per il download digitale e trasmesso in rotazione radiofonica il singolo “La fine del mondo”, estratto dall’omonimo EP pubblicato il 14 dicembre dalla Sony Music. Il singolo, dopo aver raggiunto la vetta della classifica dei singoli italiana, è stato certificato disco di platino dalla FIMI.

In occasione del 69º Festival di Sanremo,dopo un monologo interpretato da Claudio Bisio, canta in anteprima il nuovo singolo “Correre”. Il 29 novembre dello stesso anno ha pubblicato “Il fattaccio del vicolo del Moro”, brano basato sul monologo Er fattaccio di Americo Giuliani. In occasione del Sanremo 2020 Nasta Canta il suo singolo “Rosso di rabbia”, un capitolo della storia di un personaggio che sta rincorrendo da anni: il Sabotatore.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy