Charles Darwin: biografia, opere, analisi del testo e frasi

Carolina Campanile 27 Marzo 2020

Ecco chi era Charles Darwin: biografia e opere dello scienziato, analisi del testo con approfondimento della vita e delle opere, mappa concettuale, frasi e citazioni famose.

Biologo, naturalista, antropologo, geologo ed esploratore britannico, Charles Robert Darwin è famoso per la sua teoria dell’evoluzione. Ad essere studiate sono le specie animali e vegetali, secondo la selezione naturale. Molti dei dati contenuti ne L’evoluzione delle specie per selezione naturale li ricavò dal viaggio intorno al mondo sulla nave HMS Beagle. Il suo pensiero è in enorme contrasto con la Chiesa, la quale afferma che esiste un unico grande Creatore. Nonostante i suoi studi fossero stati definiti eretici, nel 2009, a duecento anni dalla nascita dello scienziato, la Chiesa decide di scusarsi per non aver compreso la sua teoria. Membro della Royal Society dal 1853, nel 1858 riceve la medaglia Wollaston della Geological Society.

A 150 anni dalla pubblicazione del suo saggio più famoso, viene istituito il Darwin Day, una giornata mondiale dedicata allo scienziato.

Scopri ora chi era Charles Darwin attraverso la sua biografia da usare per gli esami di scuola e università. Scarica gratis la mappa concettuale e l’analisi del testo con approfondimenti sulla vita e le opere e consiogividi frasi di Charles Darwin, citazioni e aforismi.

Chi era Charles Darwin: biografia e analisi del testo > appunti per esami di scuola e università

Per capire chi era Charles Darwin, frasi, citazioni, come anche biografia  opere e storia, ci aiuteranno a conoscerlo meglio.

Nato il 12 febbraio 1809 a Shrewsbury, nella contea dello Shropshire (Regno Unito), è il quinto di sei figli, Robert cresce in una famiglia che si divideva in liberali non credenti, da parte paterna, e cristiani unitari, da padre materna. Nel 1818 termina gli studi alla scuola primaria ed è iscritto alla Schrewsbury School. Qui inizia ad interessarsi alla geometria e alla matematica, più che allo studio dei classici. In questo periodo risale anche il suo primo approccio alla natura, grazie al libro del naturalista Gilbert White. Il ragazzo ne rimane talmente tanto affascinato che inizia a collezionare insetti, rocce e minerali. Aiutato dal fratello inizia anche i primi esperimenti nel capanno degli attrezzi nel giardino di casa, dove furono mandati dal padre che non sopportava più la puzza dei loro intrugli. A 16 anni, due anni prima che terminasse gli studi, il padre lo iscrive all’Università di Edimburgo alla Facoltà di Medicina e Chirurgia. Il ragazzo abbandonerà dopo due anni, disgustato dalle operazioni.

Il padre, deluso e preoccupato per il suo futuro, lo iscrive al Christ’s College, sperando in una carriera ecclesiastica, ma senza successo. Nel 1831 Charles accompagna il geologo Sedwick in un’escursione nel Galles, facendo un’esperienza importantissima per i suoi studi. Di ritorno riceve una lettera per partecipare come naturalista di bordo per la spedizione intorno al mondo organizzata dal capitano Fitzroy. Arrivato fino all’arcipelago Galápagos, il ragazzo ha la possibilità di studiare direttamente sul capo d’indagine.

Sarà grazie a questo viaggio che scriverà il suo famoso saggio L’evoluzione della specie. Pubblicato nel 1844 esso esponeva una versione molto articolata sull’ipotesi della selezione naturale. Darwin morirà il 19 aprile 1882, nella sua casa a Downe.

Mappa concettuale delle opere di Robert per esami e compiti in classe

Mappa concettuale Ugo Foscolo

Frasi di Charles Darwin: citazioni e aforismi famosi

Raccolta delle più belle frasi di Charles Darwin, citazioni e aforismi per capire chi era lo scienziato britannico, citazioni sulla scienza e aforismi famosi sulla vita da condividere su Facebook.

  • Non è la più forte delle specie che sopravvive, né la più intelligente, ma quella più reattiva ai cambiamenti.
  • L’uomo che osa sprecare anche un’ora del suo tempo non ha scoperto il valore della vita.
  • Nella lunga storia del genere umano (e anche del genere animale) hanno prevalso coloro che hanno imparato a collaborare ed a improvvisare con più efficacia.
  • Genera più spesso confidenza l’ignoranza di quanto non faccia la conoscenza.
  • Il buon senso evita il sentiero dell’errore.
  • Il progresso del senso morale non sarà compiuto fino a quando non allargheremo la nostra compassione ai popoli di tutte la razze, poi alle persone prive di intelligenza, agli storpi, agli individui che non hanno un ruolo ben definito nella società. E infine ai membri di tutte le specie.
  • Il matematico è un cieco che cerca in una stanza buia un gatto nero che non c’è.
  • Gli individui di ciascuna specie che nascono sono molto più numerosi di quanti ne possano sopravvivere e quindi la lotta per l’esistenza si ripete di frequente.
  • Lo stadio più elevato di cultura morale si ha quando riconosciamo che dovremmo controllare i nostri pensieri.
  • Adoro gli esperimenti folli. Li faccio in continuazione.
  • Vi è qualcosa di grandioso in questa concezione della vita, con le sue molte capacità, che inizialmente fu data a poche forme o ad una sola e che, mentre il pianeta seguita a girare secondo la legge immutabile della gravità, si è evoluta e si evolve, partendo da inizi così semplici, fino a creare infinite forme estremamente belle e meravigliose.
Anagrafica Principale
Quinto di sei figli, Charles inizia sin da subito ad interessarsi alla geometria e alla matematica. In questo periodo risale anche il suo primo approccio alla natura ed i primi esperimenti. Nel 1831 fa un viaggio con il geologo Sedwick, arrivando fino all'arcipelago Galápagos. Sarà grazie a questo viaggio che scriverà il suo famoso saggio L'evoluzione della specie.
Nome e CognomeCharles Robert Darwin
Data di nascita12/02/1809
Luogo di nascitaShrewsbury
ProfessioneBiologo, naturalista, antropologo, geologo ed esploratore
Anagrafica Principale
Quinto di sei figli, Charles inizia sin da subito ad interessarsi alla geometria e alla matematica. In questo periodo risale anche il suo primo approccio alla natura ed i primi esperimenti. Nel 1831 fa un viaggio con il geologo Sedwick, arrivando fino all'arcipelago Galápagos. Sarà grazie a questo viaggio che scriverà il suo famoso saggio L'evoluzione della specie.
Nome e CognomeCharles Robert Darwin
Data di nascita12/02/1809
Luogo di nascitaShrewsbury
ProfessioneBiologo, naturalista, antropologo, geologo ed esploratore
© Riproduzione Riservata
avatar Carolina Campanile Diplomata in Scienze del Turismo, sono iscritta alla Facoltà di Lettere Moderne alla Federico II. La passione per la scrittura nasce sin da piccola, quando nella mia stanzetta inventavo fiabe che ancora oggi custodisco gelosamente. Appassionata di letteratura e di arte, con gli anni ho iniziato ad interessarmi anche a ciò che è successo e succede nel mondo. Sensibile ai problemi che il pianeta (e l'uomo) affronta quotidianamente, per ControCampus scrivo prettamente per la rubrica Giornate e festività. L'idea nasce dalla volontà di raccogliere tutte le ricorrenze il cui obiettivo è sensibilizzare gli animi. Gli articoli trattano vari temi, dal problema dell'inquinamento alle malattie per le quali non ancora esiste una cura specifica. In passato ho scritto per la rubrica Il Personaggio e Frasi, dove ogni tanto mi ritroverete. Leggi tutto