Chi è Elena Cattaneo: biografia della scienziata e senatrice a vita

Francesca Di Stasio 28 Aprile 2020

Farmacologa, biologa e anche senatrice a vita, ecco chi è Elena Cattaneo: biografia, curriculum, età, marito, figli, storia personale, professionale e la sua carriera.

Accademica di fama internazionale, massima esperta italiana nello studio delle malattie neurodegenerative e delle cellule staminali, punto di riferimento per gli scienziati che lavorano in questo campo, nota in particolare per i suoi studi sulla malattia di Huntington. Ha dedicato la sua vita alla ricerca. Un curriculum ricchissimo di esperienze anche all’estero, un lungo percorso formativo, la nomina a senatrice a vita nel 2013.

Ma qual è la storia di questa donna di scienza? Cercheremo di scoprire chi è Elena Cattaneo, quanti anni ha, dove è nata, dove vive, se e con chi è sposata e quanti figli ha. E ancora, qual è stato il suo percorso di studi, quali incarichi ha ricoperto prima di diventare senatrice a vita e come è iniziata la sua carriera di scienziata.

Chi è Elena Cattaneo: età, marito, figli, curriculum e biografia della senatrice a vita

Il curriculum vitae ci aiuterà a capire chi è Elena Cattaneo: dove è nata, quanti anni ha e soprattutto qual è il percorso professionale della scienziata e senatrice a vita.

E’ nata a Paladina, una cittadina in provincia di Bergamo che nel 2003 le ha conferito la cittadinanza onoraria, il 22 ottobre 1962 ed è del segno dello Scorpione.

Dopo il diploma, ha conseguito la laurea con lode in Farmacia presso l’università di Milano nel 1986. Ha poi proseguito gli studi conseguendo il dottorato in Biotecnologie sempre all’università milanese. È cresciuta in una famiglia modesta, suo padre era quadro tecnico della Fiat, e sua madre, ragioniere.

Per quanto riguarda la vita privata, la Cattaneo è sposata dal 1988 con Enzo Pirola, architetto di Brugherio e insegnante di educazione Tecnica. Hanno avuto due figlie. Tra le curiosità, non tutti forse sanno che la senatrice a vita ha praticato sport a livello agonistico. Ha giocato per ben 15 anni a pallavolo con la Jolly di Palazzolo Milanese ma lo studio, la assorbe così tanto che deve rinunciare.

Da farmacologa, biologa, accademica la Cattaneo, senatrice a vita

Dopo il dottorato, a soli 26 anni parte per Boston dove per tre anni lavora al Massachusetts Institute of Technology (MIT) nel laboratorio di Ronald McKay, un pioniere delle cellule staminali. Qui la Cattaneo inizia a studiare queste cellule che la appassionano subito, e che diventeranno centrali nelle sue ricerche.

Poi, frequenta anche il laboratorio di Andrea Bjorklund in Svezia, dove si specializza nel trapianto intracerebrale sempre di cellule staminali. Grazie all’ incontro casuale con Nancy Wexler, inizia a interessarsi allo studio della Corea di Huntington.

Nel 1992 ritorna in Italia e si dedica completamente alle ricerche sulle cellule staminali che aveva iniziato negli Stati Uniti. Dal 2003 è docente di farmacologia all’università di Milano. Dirige inoltre il centro di ricerca sulle cellule staminali dell’ateneo fondato nel 2006. Frequenti sono le sue partecipazioni ad eventi scientifici nelle università italianeNel 2013 è stata nominata senatrice a vita dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Ha organizzato numerosi eventi scientifici.

Pubblicazioni e ricerche chi è Elena Cattaneo scienziata

Chi vuole sapere chi è Elena Cattaneo, certamente intende conoscere le sue esperienze di ricerca, pubblicazioni e riconoscimenti.

Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti. Sono tante poi le pubblicazioni scientifiche e gli articoli che portano la sua firma su riviste nazionali e internazionali.

Nel 2001 pubblica un importante articolo su «Science» e inoltre riceve il premio “Le Scienze” per la Medicina. Nello stesso anno riceve la medaglia d’oro dal Presidente Carlo Azeglio Ciampi. Nel 2002 viene nominata, dal Ministero dell’Università e della Ricerca, Rappresentante Nazionale presso l’Unione Europea per la ricerca Genomica e Biotecnologica.

Dal 2007 fa parte del Comitato Nazionale di Bioetica in qualità di Presidente e vicepresidente.

Nel 2008 riceve il premio Grande Ippoccrate per il ricercatore medico dell’anno.

Dal 2009 coordina il progetto europeo NeuroStemcell che diventa un vero e proprio punto di riferimento per gli altri 16 laboratori che studiano le cellule staminali in 7 diversi Paesi.

Nel 2006 è stata insignita dal Presidente della Repubblica della carica di Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica italiana.  Ha scritto: “Ogni giorno. Tra scienza e politica.

Anagrafica Principale
Farmacologa, biologa, accademica di fama internazionale, massima esperta italiana nello studio delle malattie neurodegenerative e delle cellule staminali, punto di riferimento per gli scienziati che lavorano in questo campo, nota in particolare per i suoi studi sulla malattia di Huntington. Ha dedicato la sua vita alla ricerca. Un curriculum ricchissimo di esperienze anche all'estero, un lungo percorso formativo, la nomina a senatrice a vita nel 2013.
Nome e CognomeElena Cattaneo
Data di nascita22/10/1962
Luogo di nascitaPaladina
ProfessioneFarmacologa, biologa
Anagrafica Principale
Farmacologa, biologa, accademica di fama internazionale, massima esperta italiana nello studio delle malattie neurodegenerative e delle cellule staminali, punto di riferimento per gli scienziati che lavorano in questo campo, nota in particolare per i suoi studi sulla malattia di Huntington. Ha dedicato la sua vita alla ricerca. Un curriculum ricchissimo di esperienze anche all'estero, un lungo percorso formativo, la nomina a senatrice a vita nel 2013.
Nome e CognomeElena Cattaneo
Data di nascita22/10/1962
Luogo di nascitaPaladina
ProfessioneFarmacologa, biologa
© Riproduzione Riservata
avatar Francesca Di Stasio Ho una laurea in Lingue e Culture straniere e una passione per la scrittura che coltivo da diversi anni. Amo imprimere idee, eventi, storie non solo sulla pagina ma anche attraverso la fotografia. Sono un'esploratrice appassionata di luoghi, culture e tradizioni. Vado alla scoperta di nuovi sapori e io stessa mi diletto in cucina nella creazione di piatti originali. Adoro viaggiare. Credo che i viaggi e le nuove esperienze siano una fonte preziosa di arricchimento personale. Impegno e dedizione mi contraddistinguono. I miei interessi spaziano ​dalla cultura allo spettacolo, dall'attualità alla musica. Con minuziosità e accuratezza sono alla costante ricerca di informazioni, fatti, avvenimenti, curiosità da trasmettere ai lettori. Per il Portale Controcampus curo la rubrica "Il Personaggio." Ritratti e biografie di personaggi noti. Una lente di ingrandimento sulla loro vita alla ricerca di segreti inconfessati e lati nascosti senza tralasciare alcun dettaglio e lasciando emergere, attraverso la scrittura, solo ciò che è autentico e veritiero. Leggi tutto