Chi è Raffaele Fitto: curriculum, biografia, età e moglie e partito

Francesca Di Stasio 22 Luglio 2020

Da Europarlamentare a candidato presidente regione Puglia, chi è Raffaele Fitto: biografia, età, CV, moglie, figli e vita privata del politico di Forza Italia.

È stato il più giovane presidente di Regione, ex Governatore della Puglia, esponente di Fratelli d’Italia. Ministro per gli affari Regionali nel Governo Berlusconi. La politica ha sempre fatto parte della sua famiglia. Suo padre Salvatore è stato anch’egli presidente della  Puglia.

La sua vita privata è stata segnata da un evento molto doloroso, la scomparsa prematura proprio del padre.

Laureato in Giurisprudenza, ha fatto il suo esordio in politica con Democrazia Cristiana, poi nel corso degli anni ha ricoperto incarichi sempre più importanti.

Da consigliere regionale, ad assessore, da vicepresidente nel Centrodestra sempre per la Regione Puglia a Governatore. Un curriculum ricco di esperienze ed incarichi a livello politico dove però, non sono mancate inchieste e procedimenti giudiziari.

Ma qual è la sua storia, percorso professionale, istruzione e vita privata ieri prima di essere un politico pugliese del centrodestra?

Non è dalle notizie sui sondaggi e condanne che scriveremo la biografia di Raffaele Fitto, chi è lo scopriremo da Facebook, Twitter e curriculum vitae: quando è nato, con chi è sposato, partito e contatti politici. 

Chi è Raffaele Fitto: biografia, età, moglie, figli, CV, vita privata e partito del politico della regione Puglia

Per scoprire chi è Raffaele Fitto: Facebook, Instagram e Twitter del politico di Forza Italia, già governatore della Regione Puglia, ci serviranno come il suo curriculum, innanzitutto per sapere in cosa è laureato, con chi è sposato, quanti figli ha e quali sono i suoi contatti.

E’ nato a Magli in provincia di Lecce il 28 agosto del 1969, oggi ha 51 anni. E’ del segno zodiacale della Vergine.

Circa la sua famiglia, suo padre era Salvatore, politico democristiano che dal 1985 al 1988 è stato Governatore della Regione Puglia. Ha inoltre un fratello di nome Felice e una sorella, Carmela.

Dopo essersi diplomato al liceo scientifico con risultati non proprio brillanti, decide di proseguire gli studi e si iscrive alla facoltà di Giurisprudenza presso l’Università di Bari. Il percorso universitario va decisamente meglio e nel 1994 si laurea con la votazione di 108/110. Non ha mai deciso di diventare avvocato, il sui sogno era la politica.

Per quanto riguarda la vita privata, sappiamo che è sposato, la moglie di Raffaele Fitto si chiama Adriana Panzanera, con lei ha tre figli, Anna, Gabriele e Salvatore. “Spero per loro un percorso diverso: che ognuno possa seguire la propria strada, senza scossoni, senza accelerazioni, vivendo pienamente”. – ha dichiarato -.

Ha dichiarato in un’intervista di leggere un libro a settimana. Inoltre è stato un centrocampista. Ha giocato con il Maglie in quarta serie. Ha detto che da ragazzo era quasi uno scapestrato, cresciuto in strada con il fratello Felice più grande di due anni tra moto, discoteche e ragazze.

Per lui drammatica è stata la perdita del papà. Aveva appena compiuto 19 anni. Era il 29 agosto del 1988 quando suo padre perse la vita all’età di 46 anni in un grave incidente stradale

Da presidente della regione Puglia, Fitto, ministro con FI

Molti lo conosco per reati e assoluzioni di condanne, ma chi vuole sapere chi è Raffaele Fitto oggi, certamente intende conoscere le sue esperienze prima e durante la carica di Governatore della Regione Puglia.

Come lui stesso dichiara, decise di raccogliere il testimone politico del padre, il giorno del funerale. Così ha fatto il suo esordio nel mondo della politica con Democrazia, quando ancora frequentava l’università nel 1987.

I primi risultati arrivano nel 1990 quando diventa consigliere regionale in Puglia. Quando la DC si scioglie nel 1994, aderisce al Partito Democratico Italiano. Nel 1995 decide di seguire Rocco Buttiglione che con una minoranza forma il nuovo partito Cristiani Democratici Uniti che si allea con Forza Italia.

Alle elezioni del 1995 viene confermato consigliere regionale. La sua vita politica è sempre più in ascesa. Diventa prima assessore e poi vicepresidente nel Centrodestra.

Nel 1998 lascia il CDU e fonda insieme ad altri esponenti, i Cristiani Democratici per la Libertà. Nel giugno del 1999 è parlamentare europeo nella circoscrizione Sud con Forza Italia.

Dal 2000 decide di lasciare l’incarico per dedicarsi alla sua regione. Si candida alla presidenza e diventa Governatore con il 53,9% dei voti. E’ così il più giovane presidente di Regione nella storia della Repubblica Italiana. Aveva infatti 31 anni. Resta in carica cinque anni, poi nel 2005 viene battuto alle Regionali da Vendola.

Nel 2006 viene eletto alla Camera dei Deputati e diviene componente della Commissione (Affari Costituzionali). Sempre nello stesso anno Silvio Berlusconi lo nomina responsabile di Forza Italia per il meridione.

Nel dicembre 2007 è nominato responsabile, per Il Popolo della Libertà, ai Rapporti con altri partiti e movimenti.

Siamo al 2008, quando viene rieletto alla Camera dei deputati e nello stesso anno riceve la nomina di Ministro degli Affari Regionali e le Autonomie Locali del Governo Berlusconi IV.

Alle elezioni del 2013 si ricandida alla Camera come capolista del PdL nella circoscrizione Puglia, e viene rieletto.  A novembre dello stesso anno, con lo scioglimento del Popolo Delle Libertà, passa a Forza Italia. Il 24 marzo del 2014 diventa membro del Comitato di Presidenza. Il 16 aprile del 2014 si candida nuovamente alle elezioni Europee e viene rieletto a Strasburgo.

Attività politiche e cosa ha fatto: chi è Raffaele Fitto politico

Ma per i non seguaci di Facebook o Twitter di questo politico, per seguirlo e sapere perché votarlo, è necessario conoscerne carriera politica, sapere chi è Raffaele Fitto, cosa ha fatto e contatti.

Nella sua cultura politica, sicuramente la figura paterna è stata molto importante, un legame non solo ovviamente di sangue, ma anche istituzionale e politico. Entrambi hanno militato nella Democrazia Cristiana e tutt’ora lui segue quegli ideali centristi che lo hanno avvicinato al Centrodestra di Silvio Berlusconi.

Quella con l’ex Cavaliere è una lunga storia, un lungo sodalizio iniziato una trentina di anni fa quando il CDU si allea con Forza Italia. Nel 1999 è proprio FI e Silvio Berlusconi a permettere la candidatura e nomina a Europarlamentare di Raffaele Fitto. L’anno successivo è sempre Il Polo delle Libertà ad appoggiarlo nelle elezioni Regionali che gli permettono di diventare il più giovane Presidente della Regione Puglia.

Dopo anni di sodalizio, in dissenso con Berlusconi, non condividendone alcune scelte politiche tra cui il cosiddetto Patto del Nazareno, ovvero un accordo on il PD fonda una corrente in Forza Italia dal nome Ricostruttori.

Nel 2015 esce da Forza Italia e dopo aver creato un suo movimento politico, nasce al Senato Popolari per l’Italia. Il 19 dicembre dello stesso anno dà vita a Noi con l’Italia e ne diventa il presidente. Successivamente nasce nel 2017 Direzione Italia.

Il 6 dicembre del 2018 dopo il fallimento della lista centrista, aderisce a Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, partito leader del Centrodestra che negli ultimi tempi sta scalando i consensi, riuscendo ad avere una crescita costante.

È il candidato di Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia alle elezioni Regionali in Puglia del 2020.

Anagrafica Principale
È stato il più giovane presidente di Regione, ex Governatore della Puglia, esponente di Fratelli d'Italia, è stato Ministro per gli affari Regionali nel Governo Berlusconi. La politica ha sempre fatto parte della sua famiglia. Suo padre Salvatore è stato anch'egli presidente della Puglia. Laureato in Giurisprudenza, ha fatto il suo esordio in politica con Democrazia Cristiana, poi nel corso degli anni ha ricoperto incarichi sempre più importanti.
Nome e CognomeRaffaele Fitto
Data di nascita28/08/1969
Luogo di nascitaMaglie
ProfessionePolitico
Anagrafica Principale
È stato il più giovane presidente di Regione, ex Governatore della Puglia, esponente di Fratelli d'Italia, è stato Ministro per gli affari Regionali nel Governo Berlusconi. La politica ha sempre fatto parte della sua famiglia. Suo padre Salvatore è stato anch'egli presidente della Puglia. Laureato in Giurisprudenza, ha fatto il suo esordio in politica con Democrazia Cristiana, poi nel corso degli anni ha ricoperto incarichi sempre più importanti.
Nome e CognomeRaffaele Fitto
Data di nascita28/08/1969
Luogo di nascitaMaglie
ProfessionePolitico
© Riproduzione Riservata
avatar Francesca Di Stasio Ho una laurea in Lingue e Culture straniere e una passione per la scrittura che coltivo da diversi anni. Amo imprimere idee, eventi, storie non solo sulla pagina ma anche attraverso la fotografia. Sono un'esploratrice appassionata di luoghi, culture e tradizioni. Vado alla scoperta di nuovi sapori e io stessa mi diletto in cucina nella creazione di piatti originali. Adoro viaggiare. Credo che i viaggi e le nuove esperienze siano una fonte preziosa di arricchimento personale. Impegno e dedizione mi contraddistinguono. I miei interessi spaziano ​dalla cultura allo spettacolo, dall'attualità alla musica. Con minuziosità e accuratezza sono alla costante ricerca di informazioni, fatti, avvenimenti, curiosità da trasmettere ai lettori. Per il Portale Controcampus curo la rubrica "Il Personaggio." Ritratti e biografie di personaggi noti. Una lente di ingrandimento sulla loro vita alla ricerca di segreti inconfessati e lati nascosti senza tralasciare alcun dettaglio e lasciando emergere, attraverso la scrittura, solo ciò che è autentico e veritiero. Leggi tutto