• Carfagna
  • Ward
  • Rossetto
  • Quarta
  • Boschetti
  • Quaglia
  • Scorza
  • Meoli
  • Bonanni
  • Catizone
  • Baietti
  • Leone
  • Paleari
  • Coniglio
  • Ferrante
  • Crepet
  • Bruzzone
  • Napolitani
  • di Geso
  • Gelisio
  • Mazzone
  • Chelini
  • Gnudi
  • Tassone
  • Miraglia
  • Barnaba
  • Buzzatti
  • Cocchi
  • Andreotti
  • Alemanno
  • Romano
  • Bonetti
  • Algeri
  • De Luca
  • Cacciatore
  • Pasquino
  • Califano
  • Romano
  • Dalia
  • Liguori
  • Casciello
  • De Leo
  • Falco
  • Grassotti
  • Santaniello
  • Valorzi
  • Rinaldi

Chi è Don Enrico Radice: età dove si trova e video Le Iene

Francesca Di Stasio 26 Novembre 2020
F. D. S.
18/10/2021

Ex rettore del Preseminario San Pio X, chi è Don Enrico Radice, biografia, età, storia, e accuse che lo vedono nel processo per intralcio a indagini di Don Gabriele Martinelli.



Ex rettore del Preseminario San Pio X,  prete della Diocesi di Como è stato rinviato a giudizio con l’accusa di favoreggiamento e aver intralciato le indagini sui presunti abusi.

Insieme a lui a processo, anche un altro parroco della Diocesi di Como, Don Gabriele Martinelli accusato di abusi e violenze nei confronti dei chierichetti del Papa.

L’inchiesta è partita da testimonianze scioccanti raccolte dalla trasmissione di Davide Parenti, Le Iene.

Vicende che hanno fatto il giro del mondo finendo sui principali quotidiani nazionali e internazionali che l’anno riportato come uno degli scandali della Chiesa.

Per conoscere la vera storia, inizieremo da Le Iene: Don Enrico Radice chi è, quanti anni ha, quali sono i suoi rapporti con Don Gabriele Martinelli e perché ha cercato di proteggerlo, lo analizzeremo da video e servizi.

Chi è Don Enrico Radice: biografia, età, vita privata, cosa ha fatto e dove si trova dopo il servizio Le Iene

Per capire chi è Don Enrico Radice ci faremo aiutare non solo dalla sua biografia, ma in particolare dalle vicende che lo vedono coinvolto e dai vari servizi e inchieste de Le Iene.

Per quanto riguarda la vita privata dell’ex rettore del Preseminario X, non abbiamo molte informazioni. Sappiamo che è del 1949 ed ha dunque 71 anni.

Fino al 2001 è stato segretario vescovile, dal 2002 invece era il rettore del Preseminario San Pio X, all’interno della Città del Vaticano.

Era lui il rettore ai tempi in cui si fanno risalire le vicende che hanno fatto partire inchieste, indagini ed un processo.

Il Preseminario è una struttura religiosa che ospita studenti delle scuole medie in arrivo da tutto il mondo. La sua funzione è capire il “discernimento vocazionale”. Ovvero capire se si vuole intraprendere la vita sacerdotale.

I giovani ospitati in questo Preseminario hanno anche il compito di fare da chierichetti del Papa nelle celebrazioni a San Pietro.

Da rettore Radice a processo per presunti abusi

Chi lo conosce prima delle accuse, sa che era il rettore del Preseminario San Pio X, ma chi è Don Enrico Radice oggi dopo il servizio de Le Iene? Conosciamolo prima dei fatti per i quali è a processo.

I fatti contestati sarebbero avvenuti prima del 2012, ma le indagini sono state aperte soltanto nel 2017. A seguito dell’inchiesta partita dopo la pubblicazione del libro di Gianluigi Nuzzi “peccato Originale”.

Le indagini svolte dalla Procura di Roma e dal Vaticano hanno dato il via al processo che vede appunto imputati Don Enrico Radice e Don Gabriele Martinelli.

Nel processo, di cui si sono già tenute due udienze, il  Preseminario è tirato in causa per “mancata vigilanza e grande negligenza nel controllo di questa istituzione”.

La prima udienza si è tenuta il 14 ottobre ed ha avuto la durata di otto minuti, la seconda invece c’è stata il 27 ottobre. La terza udienza si è tenuta il 19 novembre ed è durata circa due ore. L’ex rettore nel corso dell’interrogatorio ha ribadito di non aver mai saputo niente di quanto denunciato dalla vittima e che quest’ultima, assieme all’amico-testimone, avrebbe agito per “interessi economici”.

L’ex Rettore ha poi dichiarato che l’allora vescovo di Como, e il cardinale “decisero di chiudere la vicenda, anche dopo averlo sentito, perché non si erano riscontrati elementi concreti”. Nel Preseminario, ha aggiunto, “non ho mai visto o sentito parlare di abusi: rimanevo sveglio fino alle 23-23.30 per assicurarmi che tutti entrassero nelle loro stanze. Le pareti erano sottili, si poteva sentire tutto. Se qualcuno chiacchierava dicevo, dopo una certa ora, di fare silenzio. Nessuno mi ha mai riferito di abusi, né gli studenti, né gli insegnanti, né i genitori”.

I punti salienti del processo, chi è Don Enrico Radice e cosa ha fatto

Certamente prima che il processo venisse allargato, vedendolo coinvolto, l’ex rettore, non era che uno dei tanti uomini di fede. Dal processo, Don Enrico Radice chi è oggi certamente è del tutto in dubbio, almeno circa la sua apparenze alla Chiesa di Cristo. Saranno gli atti processuali prima e quelli della Chiesa poi a definire le conseguenze della vicenda che lo vede coinvolto.

Oggi è imputato di avere più volte aiutato Martinelli ad eludere le investigazioni, dopo i presunti reati di violenza carnale.

In particolare viene accusato di aver inviato nel 2013 una lettera all’allora vescovo di Como Diego Coletti, in cui contraddiceva la denuncia fatta da un testimone contro Martinelli, parlando di “fumus persecutionis”. È anche accusato di aver inviato una falsa lettera a nome dello stesso vescovo, su carta intestata della diocesi, in cui annunciava l’imminente ordinazione sacerdotale di Martinelli.

Nel 2018 poi, durante un interrogatorio con i pm vaticani, ha sostenuto con certezza assoluta di non essere a conoscenza di atti di abusi e violenze nel Preseminario di cui era rettore. Intralciando così, secondo l’accusa, le indagini.

Anagrafica Principale
Ex rettore del Preseminario San Pio X,  prete della Diocesi di Como è stato rinviato a giudizio con l'accusa di favoreggiamento nell'ambito del processo sui presunti abusi ai danni dei Chierichetti del Papa che vede sul banco degli imputati anche Don Enrico Radice.
Nome e CognomeDon Enrico Radice
ProfessioneParroco
Anagrafica Principale
Ex rettore del Preseminario San Pio X,  prete della Diocesi di Como è stato rinviato a giudizio con l'accusa di favoreggiamento nell'ambito del processo sui presunti abusi ai danni dei Chierichetti del Papa che vede sul banco degli imputati anche Don Enrico Radice.
Nome e CognomeDon Enrico Radice
ProfessioneParroco
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Francesca Di Stasio Ho una laurea in Lingue e Culture straniere e una passione per la scrittura che coltivo da diversi anni. Amo imprimere idee, eventi, storie non solo sulla pagina ma anche attraverso la fotografia. Sono un'esploratrice appassionata di luoghi, culture e tradizioni. Vado alla scoperta di nuovi sapori e io stessa mi diletto in cucina nella creazione di piatti originali. Adoro viaggiare. Credo che i viaggi e le nuove esperienze siano una fonte preziosa di arricchimento personale. Impegno e dedizione mi contraddistinguono. I miei interessi spaziano ​dalla cultura allo spettacolo, dall'attualità alla musica. Con minuziosità e accuratezza sono alla costante ricerca di informazioni, fatti, avvenimenti, curiosità da trasmettere ai lettori. Per il Portale Controcampus curo la rubrica "Il Personaggio." Ritratti e biografie di personaggi noti. Una lente di ingrandimento sulla loro vita alla ricerca di segreti inconfessati e lati nascosti senza tralasciare alcun dettaglio e lasciando emergere, attraverso la scrittura, solo ciò che è autentico e veritiero. Leggi tutto