Chiusura scuole in Campania: ordinanza di Vincenzo De Luca

Aniello Ianniello 6 Novembre 2020

Ultime novità ordinanza chiusura scuole di Vincenzo De Luca in diretta Facebook: quali scuole restano chiuse e date sospensione attività scolastiche.

Previste nuove regole e proroghe annunciate dal governatore della Campania, dopo che quest’ultima sia stata classificata come regione gialla. Secondo il governatore tale classificazione ha destato sorprese in Italia.

Lo sceriffo nel suo video difende la Campania da ciò che si evince da TV e stampa che mostrano le gravi mancanze della sanità campana.

Inoltre, il presidente campano afferma che negli ultimi mesi ci si è concentrati a migliorare il sistema sanitario, per questo motivo la regione è posizionata nella zona gialla.

In conferenza stampa non ha risparmiato critiche rivolte al governo centrale reo di non supportare le richieste provenienti dalle regioni. Dopodiché invita la popolazione campana alla responsabilità e all’unità per limitare contagi e focolai di Covid-19.

Ecco nel dettaglio l’ordinanza 6 novembre 2020 sulla chiusura scuole in Campania di  Vincenzo De Luca in diretta Facebook. Questa con le altre è una delle misure adottate per fronteggiare la seconda ondata della pandemia di Coronavirus.

Chiusura delle scuole in Campania: cosa dice la nuova ordinanza di De Luca in diretta Facebook

La nuova ordinanza di Vincenzo De Luca di oggi venerdì 6 novembre 2020 su Facebook, prevede la chiusura delle scuole in Campania. Contiene inoltre ulteriori misure di prevenzione e contenimento del virus Covid-19.

Con la nuova ordinanza, il presidente della Campania conferma la sospensione delle attività didattiche in presenza per la scuola primaria e secondaria fino al 14 Novembre. Deroga a tale norma è prevista per gli alunni affetti da disturbi dello spettro autistico e diversamente abili. Il cui svolgimento delle lezioni è consentito in presenza previa specifica valutazioni dell’istituto scolastico sul contesto.

Sospese, fino al 14 Novembre, anche le attività della scuola dell’infanzia, fatta eccezione per l’attività amministrativa. Confermata quindi la chiusura scuole in Campania per un’altra settimana.

In conferenza, il governatore appoggia la scelta del governo di bloccare la didattica all’interno delle scuole a livello nazionale per l’80% degli studenti. Studenti e ragazzi che spesso risultano essere il principale vettore del virus.

Per concludere, ha affermato che la Campania ha richiesto al governo di emanare incentivi economici per facilitare la concessione del congedo parentale per i genitori o redigere un bonus babysitter per favorire le famiglie in cui entrambi i genitori hanno un lavoro.

Come fa sapere nella sua diretta Facebook De Luca, si tratta di scelta di responsabilità: mettere in sicurezza scuole e famiglie erogando aiuti economici e riducendo la mobilità.

Quali scuole restano chiuse in Campania: dove e fin quando

Nella nuova ordinanza vengono confermate, in relazione al nuovo DPCM emanato dal governo Conte, le misure adottate nelle scorse settimane in tema di attività scolastica e mobilità.

Ricapitolando, in tutta la Campania rimarranno chiuse fino al 14 Novembre tutte le scuole, da quella dell’infanzia alle superiori.

Insieme a tale regole è confermato anche il blocco della mobilità interprovinciale. Di seguito è possibile scaricare l’ordinanza firmata dal governatore della Campania.

© Riproduzione Riservata
avatar Aniello Ianniello Ha 24 anni ed è neolaureato in Consulenza e Management Aziendale con il massimo dei voti. Ha passioni contrapposte, ma conciliabili: da una parte arde il fuoco verso i temi politici e l'economia, dall'altra parte è evidente un crescente interesse verso la musica e lo spettacolo. Ama definirsi un cittadino del mondo globalizzato e tecnologico, dove non esistono barriere culturali e sociali. Leggi tutto