Chi è Beppe Fiorello: biografia, età, altezza, moglie, figli e film

Valeria Montuori Merolla 3 Dicembre 2020

Conduttore, produttore e attore, chi è Beppe Fiorello: biografia, curriculum età, altezza, vero nome, origini, carriera, moglie, figli, fiction, serie tv e film.

Fratello minore del noto showman Rosario e della scrittrice e conduttrice Caterina, ha spesso sofferto della competizione con il primogenito. Pur avendo un attaccamento particolare per la famiglia e la sua terra d’origine. I tre hanno anche un’altra sorella, Anna, titolare di un negozio a Roma.

Proviene da una famiglia di artisti e la sua carriera è cominciata proprio accanto al fratello Rosario come animatore nei villaggi turistici.

Protagonista di numerose fiction di successo, dal 9 novembre 2020 è andata in onda una importante sua produzione, la nuova fiction di RaiUno, Gli orologi del diavolo.

Una carriera televisiva lunga, per questo a parlarci di lui, non sarà la sua ultima fiction Gli orologi del diavolo, Beppe Fiorello chi è, quanti anni ha, con chi è sposato e dove vive, saranno innanzitutto CV e pagine social a dircelo.

Chi è Beppe Fiorello: biografia, curriculum, età, vita privata, moglie e figli dell’attore

Per scrivere una biografia e sapere chi è Beppe Fiorello, Instagram, Facebook e Twitter possono essere d’aiuto, come anche suoi film e fiction, che ci aiutano a capire, altezza, età, vita privata, moglie e figli.

Il suo vero nome è Giuseppe, ha origini siciliane, è nato a Catania il 12 marzo 1969,  sotto il segno zodiacale dei Pesci. Oggi ha 51 anni ed è alto 1 metro e 78 centimetri.

Per la prima volta racconta la sua storia umana ed artistica, in un racconto a Vincenzo Mollica.  Il percorso che lo ha portato a diventare tra i più importanti attori italiani. Lo Speciale Tg1 è stato girato ad Augusta, la città della famiglia, dove l’attore è cresciuto. Parla degli anni della sua timidezza, dei suoi inizi, del rapporto con il padre, pilastro della sua vita, la figura di Domenico Modugno, fonte di ispirazione fondamentale e a cui dedicherà una miniserie.

Nonostante la sua carriera tra fiction e film, cinema e sceneggiature, la vita privata è comunque difficile da raccontare, non essendo stato mai protagonista di scandali o al centro di gossip. L’attore, insieme alla moglie e ai figli, conduce una vita piuttosto riservata nella Capitale.

Della sua vita privata, sappiamo che è sposato, Beppe Fiorello e la moglie Eleonora Pratelli, si sono uniti in matrimonio il 16 ottobre 2010 in una chiesa del Vaticano, oggi hanno  due figli. La figlia maggiore è Anita, nata nel 2003 , il secondo genito è Nicola, nato nel 2005.

La moglie, pilastro della famiglia, come l’attore stesso la definisce, ha iniziato la sua carriera nel 1997 come “Celebrity Consultant” di importanti brand di moda.

Nel 2004 fonda Suite19, Boutique Agency che opera nel settore del lusso e della moda, specializzata in “celebrities endorsement”, sia su star italiane sia internazionali.

Da attore Fiorello a produttore televisivo

Chi lo conosce lo associa a serie tv e fiction di successo, come Era d’Estate, Volare – la grande storia di Domenico Modugno e Gli orologi del diavolo, ma pochi sanno chi è Beppe Fiorello produttore televisivo.

La sua carriera è parecchio eclettica, passando da semplice comparsa ad attore protagonista, da sceneggiatore a produttore.

Dopo un breve periodo al fianco del fratello come tecnico al villaggio turistico della Valtur a Brucoli, ha inizio la sua carriera.

Nel 1994, con il nome d’arte “Fiorellino”, lavora al fianco di Marco Baldini, Luca Laurenti e Amadeus per Radio Deejey. Ancora nel ‘94, al fianco di Antonella Elia, debutta come conduttore nel programma Mediaset Karaoke, già precedentemente condotto dal fratello.

Poco prima di diventare attore, abbraccia anche la carriera musicale, diventando cantante del gruppo pop Patti Chiari, apparso in programmi televisivi come Domenica In e Festivalbar ’97.

Nel 1996, in una moderna libreria-bar di Riccione, conosce Niccolò Ammaniti grazie alla conduttrice Daria Bignardi che lo stava intervistando. Lo scrittore gli propone un provino a Roma per il film di Marco Risi tratto dal suo libro. Nel 1998, infatti, debutta al cinema con il suo primo film L’ultimo capodanno.

L’esordio in televisione è con Ultimo, su Canale 5, diretto da Stefano Reali, insieme a Raoul Bova.

Nel 1999 recita ne Il talento di Mr. Ripley insieme al fratello Rosario e ad attori internazionali come Matt Damon, Gwyneth Paltrow, Jude Law e Cate Blanchett. È attore protagonista in I fetentoni e compare ne Il morso del serpente.

Nel 2000 l’attore è co-protagonista insieme a Carlo Verdone in C’era un cinese in coma. Torna a lavorare poi con Marco Risi in Tre mogli.

Dal 2002 al 2006 lavora in molte miniserie trasmesse dalla Rai e ancora nel 2006 partecipa al primo episodio della fiction Rai Crimini.

Nel 2007 l’attore è protagonista della miniserie Giuseppe Moscati. Lavora in La vita rubata nel 2008. Nello stesso anno, in macchina, sul Lungotevere a Roma, con l’amico e sceneggiatore Alessandro Pondi, nasce da una sua idea la miniserie Il bambino della domenica.

Nel 2007 debutta come regista per i videoclip dell’album Il mutevole abitante del mio solito involucro di Salemi e continua a lavorare come attore con il film Appuntamento a ora insolita, cui seguono, nel 2008, I galantuomini e Baarìa, film di Giuseppe Tornatore.

Una delle più importati produzioni è quella del 2020. Negli Gli orologi del diavolo, Beppe Fiorello con i tatuaggi sulle braccia è Marco Merani, eroe per caso nella fiction ispirata alla vita di Gianfranco Franciosi.

Per i 150 anni dell’Unità di Italia, è produttore, con il fratello, di un cortometraggio intitolato Domani. Attori sono i suoi figli Anita e Nicola. È il primo prodotto della R.O.S.A., casa di produzione di “famiglia”.

Lavora ancora come attore in vari film: I baci mai dati e Terraferma. Ritorna in televisione con Sarò sempre tuo padre, una fiction in cui ha lavorato anche come sceneggiatore.

Fiorellino torna sui grandi schermi nel 2012 con Magnifica presenza di Ferzan Özpetek. Il film ha ottenuto otto candidature ai Davis di Donatello e nove ai Nastri d’argento.

Film e fiction, chi è Beppe Fiorello attore

Se non possiamo dire tanto della sua vita privata, poco gossip rispetto a figli e moglie, Beppe Fiorello chi è come attore, lo abbiamo conosciuto tutti, nei suoi film, serie tv e fiction. Percorriamo la sua carriera cinematografica.

Il 18 e il 19 febbraio 2013 va in onda la nuova miniserie della Rai, Volare – La grande storia di Domenico Modugno, in cui l’attore è protagonista. La fiction è stata presentata al pubblico dall’attore, ospite alla seconda serata del Festival di Sanremo. Il 9 marzo è ospite di Fazio a Che tempo che fa per celebrare il successo ottenuto dalla fiction. Il 28 agosto 2013 il sindaco di Polignano a Mare conferisce all’attor regista la cittadinanza onoraria come riconoscenza per l’interpretazione di Modugno.

A ottobre 2013 va in onda su RaiUno Il racconto di Mollica che ripercorre la sua vita privata e origini, chi è Beppe Fiorello, quanti anni ha, con chi è sposato, moglie e figli, per la prima volta lo svela in un’intervista.

L’attore torna al cinema con il lungometraggio Se chiudo gli occhi non sono più qui, regia di Moroni. Per RaiUno nel 2014 recita nel film L’oro di Scampia.

Dal romanzo di Franco Di Mare Non chiedere perché, produce il film L’angelo di Sarajevo con la sua Iblafilm e cura soggetto e sceneggiatura, in onda sulla Rai il 20 e il 21 gennaio 2015.

L’attore e regista torna anche a teatro con Penso che un sogno così

Ancora prodotta dalla sua Iblafilm è la miniserie in onda su RaiUno il 15 e 16 febbraio 2016, Io non mi arrendo. Prima era stato ospite nell’ultima serata del Festival di Sanremo.

Dopo 24 anni dalla Strage di Capaci, è al cinema Era d’estate, un omaggio a Paolo Borsellino e Giovanni Falcone.

Nel 2017 produce la miniserie I fantasmi di Portopalo e nello stesso anno termina le riprese di Tutto il mondo è paese, grazie alla quale ottiene la cittadinanza onoraria del comune calabrese di Riace per aver interpretato il sindaco Domenico Lucano.

Nel frattempo l’Iblafilm del produttore e R.O.S.A. Production, di Rosario suo fratello, il 28 settembre debuttano al cinema con Chi m’ha visto. Un film con Pierfrancesco Favino e la regia dell’amico Pondi.

Nel 2018 i fratelli lavorano ancora insieme per la Rai in Mio fratello, videoclip della canzone di Biagio Antonacci, con la regia di Muccino.

Il 9 novembre 2020 torna in tv con Gli orologi del diavolo, una produzione Rai Fiction con Picomedia e la collaborazione di Mediaset Spagna. Si tratta di una miniserie ispirata all’omonimo libro. Presenta quattro puntate da otto episodi in cui interpreta un meccanico navale infiltrato nei narcos, Gianfranco Franciosi. Fiction che gli è valsa un battibecco con Luca Argentero.

Anagrafica Principale
Beppe Fiorello è conduttore, attore del panorama televisivo, cinematografico e teatrale italiano, produttore della sua Iblafilm e sceneggiatore di film. Una carriera costellata di successi e riconoscimenti.
Nome e CognomeGiuseppe Fiorello
Data di nascita12/03/1969
Luogo di nascitaCatania
ProfessioneAttore, sceneggiatore, conduttore, produttore cinematografico
Anagrafica Principale
Beppe Fiorello è conduttore, attore del panorama televisivo, cinematografico e teatrale italiano, produttore della sua Iblafilm e sceneggiatore di film. Una carriera costellata di successi e riconoscimenti.
Nome e CognomeGiuseppe Fiorello
Data di nascita12/03/1969
Luogo di nascitaCatania
ProfessioneAttore, sceneggiatore, conduttore, produttore cinematografico
© Riproduzione Riservata
avatar Valeria Montuori Merolla Mi chiamo Valeria, ho 24 anni e sono una napoletana che ha momentaneamente lasciato la sua terra per continuare gli studi.Sin da bambina ho sempre avuto predisposizione e passione per le materie umanistiche. Questo mi ha spinto a laurearmi in Lettere Moderne e proseguire gli studi in Editoria e Scrittura, una specialistica improntata sull’editoria e sul giornalismo.È proprio il senso di giustizia che penso di avere che mi fa essere decisa sul futuro: diventare giornalista. Leggi tutto