SPID: cos’è, come si ottiene e come funziona, guida per richiederlo

Aniello Ianniello 11 Dicembre 2020

Che cos'è lo Spid acronimo di Sistema Pubblico di Identità Digitale, a cosa serve, come si attiva e si crea un account e login per accedere al servizio.

Il Sistema Pubblico di Identità Digitale, è una soluzione che  permette ai cittadini di accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione. Infatti, i singoli cittadini privati creano un’unica Identità Digitale (username e password) utilizzabile da tutti i dispostivi informatici come computer, tablet e smartphone.

Quali sono i migliori Identity provider? Il Governo chiarisce che tutte le agenzie accreditate per la fornitura di questo servizio sono affidabili e trattano i dati personali in modo corretto. Ciò che differenzia un provider da un altro risiede nelle modalità di ottenimento di SPID, qui riassunte. Tra gli Identity provider accreditati rientrano: Poste Italiane, InfoCert, Aruba, IntesaID, Lepida, Namirial, SielteID, SpidItaliaRegister, TimID. Il servizio è gratis.

L’identità digitale rientra tra i progetti dell’ AGID: l’Agenzia per l’Italia Digitale. Oltre alla creazione dell’identità digitali, tra i servizi offerti rientrano:

  • Fatturazione Elettronica (La fatturazione elettronica verso la PA)
  • pagoPA (Il sistema di pagamenti elettronici per la PA)
  • Digital Security (CERT-PA) (La gestione della sicurezza informatica per la PA)
  • FSE (Fascicolo sanitario elettronico)
  • Open Data (I dati aperti della PA)
  • ANPR (Anagrafe nazionale popolazione residente)

Ad oggi il numero delle identità digitali è in aumento: complice la pandemia, si è passati dalle circa 5,6 milioni unità a gennaio 2020, alle attuali 13,5 milioni di identità digitali.

Cos’è SPID e come funziona il Sistema Pubblico di Identità Digitale: a cosa serve e vantaggi

SPID come funziona e cosa si può fare? Con questo acronimo si indica un sistema di autenticazione che consente ai cittadini e alle imprese di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione con un’identità digitale unica. L’identità SPID è gratis sempre, ed costituita da credenziali (nome utente e password) che vengono rilasciate all’utente e che permettono l’accesso a tutti i servizi online.

A cosa serve? Permette di accedere a numerosi servizi offerti dalle PA. Ad esempio è possibile: iscrivere i figli a scuola, prenotare una visita in ospedale, richiedere il Bonus Mamma, registrare un contratto di locazione, accedere al 730 online. Inoltre, con il Sistema Pubblico di Identità Digitale è possibile pagare tributi e imposte come la Tasi o ai bollo auto. Infine, tramite identità digitale è consentito fare richiesta degli assegni familiari, provvedere al pagamento della mensa scolastica e dei ticket sanitari via web, consultare il Cud  e accedere a tutti i servizi INPS.

Quali sono i vantaggi del Sistema Pubblico di Identità Digitale?

  • Consente di accedere ai servizi in modo veloce
  • Riduce le tempistiche burocratiche che caratterizzano le pubbliche amministrazioni
  • Aumenta la sicurezza dei dati che vengono trasmessi

Come funziona? Come primo passo bisogna rivolgersi ad uno dei gestori d’identità accreditati dall’AGID. L’identità sarà verificata e verranno inviate le credenziali che potranno essere utilizzate ad ogni accesso ai servizi delle PA.

Supponiamo di voler accedere al sito INPS con le credenziali personale della propria identità digitale. Come si fa? Dopo essere entrati sul sito INPS e cliccato sul tasto “Entra in MYINPS” è possibile fare ingresso nella propria area riservata con la relativa identità digitale.. Anche le amministrazioni comunali, come il comune di Roma, permettono ai cittadini di accedere ai servizi erogati dal municipio tramite identità digitale.

Come ottenere il Sistema Pubblico di Identità Digitale

Come si attiva SPID? Per richiedere e ottenere le credenziali bisogna essere maggiorenni e avere:

  • un indirizzo e-mail
  • un numero di telefono del cellulare che si usa normalmente
  • un documento di identità valido (uno tra: carta di identità, passaporto, patente)
  • la tessera sanitaria con il codice fiscale

Creare e attivare un account è semplice e gratuito. Basta collegarsi con un Identity Provider autorizzato per registrarsi ed effettuare il login. La registrazione consiste in 3 fasi:

  • Inserire i dati anagrafici
  • Creare le credenziali
  • Effettuare il riconoscimento a scelta tra: di persona, online o tramite CIE, CNS o firma digitale.

I tempi di rilascio dell’ID variano in base all’Identity Provider scelto. In pochissimi minuti si otterrà la propria identità digitale.

© Riproduzione Riservata
avatar Aniello Ianniello Ha 24 anni ed è neolaureato in Consulenza e Management Aziendale con il massimo dei voti. Ha passioni contrapposte, ma conciliabili: da una parte arde il fuoco verso i temi politici e l'economia, dall'altra parte è evidente un crescente interesse verso la musica e lo spettacolo. Ama definirsi un cittadino del mondo globalizzato e tecnologico, dove non esistono barriere culturali e sociali. Leggi tutto