• Gnudi
  • Quaglia
  • Califano
  • Alemanno
  • di Geso
  • Liguori
  • Romano
  • Leone
  • De Luca
  • Valorzi
  • Tassone
  • Pasquino
  • Bonanni
  • Quarta
  • Santaniello
  • Grassotti
  • Barnaba
  • Rinaldi
  • Falco
  • Meoli
  • Paleari
  • Coniglio
  • Rossetto
  • Miraglia
  • Casciello
  • Napolitani
  • Andreotti
  • Gelisio
  • Chelini
  • Ward
  • Carfagna
  • Algeri
  • Bruzzone
  • Ferrante
  • Boschetti
  • Catizone
  • Cacciatore
  • Baietti
  • De Leo
  • Crepet
  • Buzzatti
  • Bonetti
  • Cocchi
  • Mazzone
  • Romano
  • Dalia
  • Scorza

Chi è Antonella Viola: biografia e curriculum della immunologa

Francesca Di Stasio 1 Marzo 2021
F. D. S.
20/10/2021

Immunologa e virologa, chi è Antonella Viola: biografia, età, vita privata, genitori, marito, figli, curriculum vitae, CV PDF, carriera e stipendio.



E’ uno dei volti del mondo medico, in prima linea per fare corretta informazione  su virus e vaccinazione. Spesso ospite a La 7 di programmi come Piazza Pulita di Corrado Formigli.

Con un lungo curriculum e una carriera accademica di tutto rispetto, insegna patologia generale a Padova ed è Direttore scientifico dell’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza.

Appassionata sin da piccola di ricerca scientifica, ha lavorato presso il Basel Institute of Immunology, a Basilea.

Nel corso dell’importante carriera da immunologa, prestigiosi riconoscimenti tra cui un cospicuo finanziamento dal Consiglio Europeo della Ricerca.

Ma a raccontarci di lei, non saranno solo le sue ultime interviste in tv in qualità di virologa e immunologa, Antonella Viola chi è, anni, famiglia, marito e figli saranno suo CV e biografia a dircelo.

Chi è Antonella Viola: biografia, Curriculum Vitae, età, marito, figli e famiglia della immunologa

Per scrivere una biografia e sapere chi è Antonella Viola, Facebook e Instagram, ci saranno d’aiuto innanzitutto per conoscere la sua età, famiglia, marito e figli, sui suoi social molte sono le sue foto da virologa.

E’ nata a Taranto il 3 maggio 1969. Ha 52 anni ed è del segno zodiacale del Toro. Donna sempre molto elegante, grande stile, pettinatura curata, vestiti firmati.  Vive a Padova da tempo, tanto da ritenersi ormai veneta d’adozione.

Dopo il liceo si è iscritta  alla Facoltà di Scienze biologiche dell’Università degli Studi di Padova, istituto presso il quale ha anche conseguito il dottorato di ricerca in Biologia Evoluzionistica.

Sui social, in particolare su Facebook si  mostra in veste di immunologa, mamma e moglie. Qui condivide post di attualità, ma scrive anche di cultura e politica.

Ha aiutato un ragazzo che nonostante non avesse sintomi risultava ancora positivo dopo 45 giorni in isolamento, grazie al test rapido.

Tra i tanti impegni, si concede qualche momento di relax con la sua famiglia con cui ama anche tanto viaggiare. Sappiamo quindi che è sposata, il marito di Antonella Viola è un fiero uomo di sinistra come si vede in una foto con Enrico Berlinguer, la coppia ha due figli maschi, uno di 19 e uno di 21 anni.

Immunologa e virologa, la dottoressa Viola a Piazza Pulita

Chi la conosce è perché l’ha vista in programmi su LA 7 come Otto e Mezzo e PiazzaPulita, in qualità di immunologa e virologa, Antonella Viola chi è come esperta in medicina l’ha chiaramente dimostrato in diversi interventi e approfondimenti.

Preparata, competente, autorevole, rassicura i tanti telespettatori. Tante le trasmissioni di cui è spesso ospite.

Nel programma di Corrado Frormigli ha avuto modo di parlare e confrontarsi sul tema dei vaccini, sulle nuove varianti del virus e sull’ipotesi che sia stato creato artificialmente.

Ecco alcune delle dichiarazioni fatte dall’immunologa nel corso dei vari interventi a Piazzapulita.

  • “Le nuove varianti hanno maggiore trasmissibilità e si nascondono al sistema immunitario”
  • La situazione è critica per le varianti e si sta studiando l’efficacia dei vaccini”
  • Ora dobbiamo fare tre cose: vaccinare, sequenziare e testare, e dove c’è un focolaio dobbiamo chiudere”.
  •  “La terza ondata si è sovrapposta alla seconda, è la fase più difficile”
  • “Dobbiamo imparare a convivere con il coronavirus, ci saranno fasi in cui riapparirà e dovremo essere pronti”
  • “Il plasma è un’arma in più che potrebbe essere efficace”.

Ricerche, Antonella Viola chi è scienziata e immunologa

Diversamente da chi ha visto l’immunologa in tv, non tutti la conoscono nella sua vita professionale, chi è Antonella Viola curriculum vitae e pubblicazioni, lo testimoniano e precedono.

La passione per la ricerca scientifica è nata con lei. Da piccola nelle letterine a Babbo Natale chiedeva telescopi e microscopi.

Quando era bambina non riusciva a resistere alla tentazione di smontare i giocattoli per capirne il funzionamento.

Dopo la laurea e il dottorato di ricerca, decide di andare a lavorare in quella che era considerata “La Mecca”” dell’immunologia: il Basel Institute of Immunology, a Basilea. Qui, riesce ad ottenere un contratto di sei mesi come “visiting scientist”:

Lascia Padova  e parte per inseguire il suo sogno. Dopo i sei mesi divenne il più giovane membro scientifico dell’istituto e rimase a lavorare lì per quasi 5 anni.

Nel 2001 rientra a Padova per dirigere il laboratorio di immunologia presso l’Istituto Veneto di Medicina Molecolare (VIMM). Poi si trasferisce a Milano per dirigere il laboratorio di Immunità Adattativa presso l’Istituto Clinico Humanitas. Successivamente ha fatto ritorno a Padova come professore associato di Patologia Generale alla Facoltà di Medicina. Dal 2017 è anche Direttore scientifico dell’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza.

Dopo un’importante esperienza scientifica all’estero, ha ottenuto dal Consiglio Europeo della Ricerca. L’Erc Advanced Grant 2014, una sorta di Oscar della scienza conquistato con il suo progetto “Steps” che investiga sulle molecole causa del cancro. Il premio consiste in una cospicua somma in denaro. Un finanziamento di due milioni e mezzo di euro, che la dottoressa ha scelto di investire in Italia. Precisamente  Al Vimm, Istituto Veneto di Medicina Molecolare, di Padova. Qui l’immunologa ha potuto stipendiare un team di giovani ricercatori.

Circa il suo stipendio, come si legge su Il Mattino di Padova, “Antonella Viola, è una immunologa “milionaria” .

Il suo sogno è quello di trovare una delle cause del cancro indagando le malattie metaboliche e l’obesità. In un’intervista ha dichiarato di essere riuscita a realizzare la prima parte del sogno, ritornare a Padova e investire nel territorio da cui è partita.

Queste le sue parole in un’intervista: “Con questo finanziamento avrei potuto andare ovunque. I miei colleghi stranieri me lo continuavano a ripetere. “Puoi scegliere qualsiasi Centro d’eccellenza”. Ma io non ho avuto dubbi: torno a Padova, ho risposto a tutti. Mi sembra anche un modo per restituire quanto ho ricevuto nella mia formazione di ricercatrice”.

Anagrafica Principale
Immunologa, è uno dei volti del mondo medico di questa pandemia causata dal Covid-19, in prima linea per fare corretta informazione sul virus. Con un lungo curriculum e una carriera accademica di tutto rispetto, insegna patologia generale a Padova ed è Direttore scientifico dell’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza. Appassionata si da piccola di ricerca scientifica, ha lavorato presso il Basel Institute of Immunology, a Basilea.
Nome e CognomeAntonella Viola
Data di nascita03/05/1969
Luogo di nascitaTaranto
ProfessioneImmunologa
Anagrafica Principale
Immunologa, è uno dei volti del mondo medico di questa pandemia causata dal Covid-19, in prima linea per fare corretta informazione sul virus. Con un lungo curriculum e una carriera accademica di tutto rispetto, insegna patologia generale a Padova ed è Direttore scientifico dell’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza. Appassionata si da piccola di ricerca scientifica, ha lavorato presso il Basel Institute of Immunology, a Basilea.
Nome e CognomeAntonella Viola
Data di nascita03/05/1969
Luogo di nascitaTaranto
ProfessioneImmunologa
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Francesca Di Stasio Ho una laurea in Lingue e Culture straniere e una passione per la scrittura che coltivo da diversi anni. Amo imprimere idee, eventi, storie non solo sulla pagina ma anche attraverso la fotografia. Sono un'esploratrice appassionata di luoghi, culture e tradizioni. Vado alla scoperta di nuovi sapori e io stessa mi diletto in cucina nella creazione di piatti originali. Adoro viaggiare. Credo che i viaggi e le nuove esperienze siano una fonte preziosa di arricchimento personale. Impegno e dedizione mi contraddistinguono. I miei interessi spaziano ​dalla cultura allo spettacolo, dall'attualità alla musica. Con minuziosità e accuratezza sono alla costante ricerca di informazioni, fatti, avvenimenti, curiosità da trasmettere ai lettori. Per il Portale Controcampus curo la rubrica "Il Personaggio." Ritratti e biografie di personaggi noti. Una lente di ingrandimento sulla loro vita alla ricerca di segreti inconfessati e lati nascosti senza tralasciare alcun dettaglio e lasciando emergere, attraverso la scrittura, solo ciò che è autentico e veritiero. Leggi tutto