• Carfagna
  • Mazzone
  • Algeri
  • de Durante
  • Ward
  • Baietti
  • Bonanni
  • Santaniello
  • Cacciatore
  • Rinaldi
  • Romano
  • Bruzzone
  • De Luca
  • Ferrante
  • Romano
  • Boschetti
  • Buzzatti
  • Rossetto
  • Falco
  • Tassone
  • Dalia
  • Scorza
  • Pasquino
  • Andreotti
  • Alemanno
  • Valorzi
  • Catizone
  • Meoli
  • Grassotti
  • Leone
  • Gnudi
  • Cocchi
  • Gelisio
  • Quarta
  • Quaglia
  • Barnaba
  • Califano
  • Chelini
  • Antonucci
  • De Leo
  • Casciello
  • Napolitani
  • Coniglio
  • di Geso
  • Liguori
  • Paleari
  • Miraglia
  • Crepet
  • Bonetti

Chi è Rocío Muñoz Morales oggi: età, altezza, marito, figlie e film

Antonella Acernese 25 Ottobre 2021
A. A.
04/12/2021

Compagna di Raul Bova, chi è Rocío Muñoz Morales: biografia, età, altezza, peso, origini, dove vive con il compagno, figli e vita privata dell'attrice di Immaturi.



Nota attrice, conduttrice televisiva, modella ed ex ballerina spagnola, molto conosciuta in Italia per essere la compagna del celebre attore Raoul Bova.

Inizia la sua carriera come ballerina, prendendo parte al tour mondiale di Julio Iglesias. Esordisce in tv nel 2006 al programma Mira quién baila, come insegnante di danza.

Collabora con molti stilisti e posa per loro in riviste prestigiose: Elle, Vogue, Woman, Telva, Glamour, Vanity Fair, Grazia o Yo Donna. E’ anche testimonial di marchi come Vodafone McLaren Mercedes, L’Oréal, Nescafé e molti altri.

In Italia per la prima volta recita nel 2012 nel film Immaturi – Il viaggio, con il quale acquisisce grande popolarità. Altre sue apparizioni importanti sono nella serie tv Un passo dal cielo, nel 2015. Nello stesso anno è alla conduzione del Festival di Sanremo 2015 insieme a Carlo Conti, Arisa ed Emma.

Nel 2020 entra nell’unità operativa della Croce Rossa Italiana, aiutando i senza tetto di Roma nella distribuzione di coperte e pasti caldi.

Nel settembre 2021 viene scelta per essere una delle conduttrici de Le Iene, alternandosi ad altre 9 donne dello spettacolo.

Ma a parlarci di lei non sarà solo il ruolo da conduttrice a Le Iene o da attrice a Immaturi, Rocío Muñoz Morales chi è oggi, quanti anni ha, dove vive, origini, famiglia, film, compagno, vita privata e figli, sarà la sua biografia a rivelarcelo.

Chi è Rocío Muñoz Morales: biografia, età, altezza, peso, origini, genitori, marito, figli e dove vive

Per scrivere una biografia e sapere chi è Rocío Muñoz Morales, Instagram, Facebook e varie interviste, ci saranno utili per scoprire innanzitutto età, altezza, peso, origini, compagno, figli e vita privata dell’attrice.

Nasce a Madrid il 10 giugno 1988, sotto il segno zodiacale dei Gemelli. E’ alta 174 cm e pesa circa 57 kg.

La donna ha una bellezza esotica e particolare. Ha una carnagione chiara ma i suoi tratti sono marcati dal colore più scuro dei capelli, occhi e sopracciglia. Porta spesso i capelli mossi, a caschetto con frangetta oppure più lunghi.

Ha uno stile vintage, mai volgare e banale. Ama indossare maglioncini, shorts e minigonne; al contempo non rinuncia a capi d’abbigliamento più eleganti e raffinati, che mettono in mostra il suo fisico tonico e longilineo.

Ha diversi tatuaggi: quattro gabbiani sul braccio, che simboleggiano la sua famiglia e la figura stilizzata di Santa Gemma, a cui è molto devota. L’artista infatti è molto religiosa.

E’ da sempre in prima linea per promuovere campagne di sensibilizzazione a favore dei bambini e delle donne che subiscono violenza. Dal 2017 è madrina del Chicco Di Felicità, campagna di beneficenza nata a favore di coloro che vivono un’infanzia difficile.

Ama gli animali, difatti ha un chihuahua che si chiama Pinchito, che appare spesso nelle sue foto.

Il profilo Instagram di Rocío Muñoz Morales è molto seguito. Con circa 540 mila follower condivide shooting fotografici, scatti ad eventi mondani ma non rinuncia a pubblicare foto della sua quotidianità, con le figlie ed il fidanzato Raoul Bova.

Circa le sue origini sappiamo che trascorre l’infanzia e l’adolescenza in Spagna. Ha due sorelle più grandi di lei, alle quali è molto legata. Sin da piccola inizia a studiare danza e a dodici anni è una delle atlete migliori a livello nazionale. Dopo il diploma consegue un corso di specializzazione in giornalismo e frequenta l’Accademia di recitazione.

Della sua vita privata sappiamo che è impegnata, il compagno di Rocío Muñoz Morales è Raoul Bova con cui ha due figli. L’amore tra i due è scattato sul set del film di Immaturi: il viaggio. L’uomo era sposato con Chiara Giordano, dalla quale poi divorzia. Nel 2015 hanno avuto la loro prima figlia, Luna, invece il 1 novembre 2018 nasce Alma, la loro seconda figlia. In passato rivela di aver sofferto molto per un amore tossico, un collega che l’ha poi tradita.

Dal Festival di Sanremo Rocío a Le Iene

Molti la conoscono per essere la compagna di Raoul Bova, Rocío Muñoz Morales chi è oggi, come conduttrice lo deve alla popolarità acquisita grazie ad opportunità lavorative come il prestigioso Festival di Sanremo e Le Iene. Ripercorriamo la sua carriera in tv.

Nel 2015 Carlo Conti la chiama accanto a sé, come valletta insieme ad Arisa ed Emma, per condurre in Festival di Sanremo. Elegantissima e professionale conquista il pubblico italiano.

La donna definisce l’esperienza così: “Un altro regalo enorme, un’opportunità. Una cosa a cui ripensare da domani, per anni: a casa, sul mio divano”

Ritorna sul palco dell’Ariston nel 2017, in qualità di ospite accanto al compagno Bova.

Nel 2021 viene chiamata da Nicola Savino a condurre una puntata de Le Iene, alternandosi ad altre 9 donne dello spettacolo.

«Io Iena? Chi lo avrebbe mai detto. Sono sempre stata una fan del programma ed ora che affiancherò Nicola Savino alla conduzione per me è un piccolo sogno che si realizza. Ho sempre ammirato la leggerezza dell’intrattenimento unita alla professionalità con la quale Le Iene ci hanno fatto conoscere storie di ingiustizie e truffe ai danni dei più deboli, inchieste a cui nessuno altrimenti avrebbe dato voce».

Nella puntata è protagonista di un monologo contro gli stereotipi ed il razzismo di cui lei stessa è stata vittima quando è giunta in Italia.

Film e programmi di Rocío Muñoz Morales: chi è attrice e conduttrice

Non solo per la conduzione de Le Iene, Rocío Muñoz Morales chi è, la sua carriera, i film ed i programmi condotti prima in Spagna e poi in Italia, non tutti li conoscono. Ripercorriamo il percorso dell’attrice.

Esordisce in tv nel 2006 come insegnante di danza al programma Mira quién baila, edizione spagnola di Ballando con le stelle.

Diverse sono le sua partecipazioni da attrice in serie tv e film, Rocío Muñoz Morales debutta nel 2009 nella serie televisiva La Pecera De Eva, su Telecinco. L’anno successivo è la protagonista femminile della versione spagnola del telefilm argentino Casi Angeles.

Recita nel 2011 nella serie Angel o demonio e lavora alla commedia Todo es posible en el bajo. Prima di trasferirsi in Italia nel 2012 conduce il programma Premier Casino.

Nello stesso anno è nel cast della commedia Immaturi: Il viaggio, esordendo così nel cinema italiano. L’anno successivo recita nel film tedesco The Gloriuous Seven.

A partire dal 2015 è ufficialmente nel cast della serie Un passo dal cielo. Sempre nello stesso anno è la protagonista femminile della mini serie Rai Tango per la libertà. Esordisce anche nel cinema americano con il film All Roads Lead To Rome.

Al cinema è poi presente nei film Natale da chef (2017), Tu mi nascondi qualcosa (2018). Come conduttrice tv invece presenta Feliz 2020, il programma di capodanno trasmesso da TVE1 nel 2019 e la maratona Telethon su Rai 1 nel 2020.

Anagrafica Principale
Nasce a Madrid il 10 giugno 1988, sotto il segno zodiacale dei Gemelli. E' alta 174 cm e pesa circa 57 kg. Inizia la sua carriera come ballerina, prendendo parte al tour mondiale di Julio Iglesias. Esordisce in tv nel 2006 al programma Mira quién baila, come insegnante di danza. In Italia per la prima volta recita nel 2012 nel film Immaturi - Il viaggio. Altre sue apparizioni importanti sono nella serie tv Un passo dal cielo,nel 2015. Conduce il Festival di Sanremo 2015. Nel settembre 2021 viene scelta per essere una delle conduttrici de Le Iene.
Nome e CognomeRocío Muñoz Morales
Data di nascita10/06/1988
Luogo di nascitaMadrid
ProfessioneAttrice, conduttrice, modella
Anagrafica Principale
Nasce a Madrid il 10 giugno 1988, sotto il segno zodiacale dei Gemelli. E' alta 174 cm e pesa circa 57 kg. Inizia la sua carriera come ballerina, prendendo parte al tour mondiale di Julio Iglesias. Esordisce in tv nel 2006 al programma Mira quién baila, come insegnante di danza. In Italia per la prima volta recita nel 2012 nel film Immaturi - Il viaggio. Altre sue apparizioni importanti sono nella serie tv Un passo dal cielo,nel 2015. Conduce il Festival di Sanremo 2015. Nel settembre 2021 viene scelta per essere una delle conduttrici de Le Iene.
Nome e CognomeRocío Muñoz Morales
Data di nascita10/06/1988
Luogo di nascitaMadrid
ProfessioneAttrice, conduttrice, modella
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Antonella Acernese Studentessa di Lettere Moderne alla Federico II di Napoli. Sono cresciuta a contatto con libri d'ogni genere, sviluppando amore verso le lettere e il potere della loro combinazione. Ho iniziato a collaborare con testate giornalistiche e scrivendo su blog, sin da giovanissima,. L'obiettivo di affermarmi nel mondo lavorativo, in qualità di giornalista, è la mia più grande motivazione . Fortemente affascinata dall'essere attiva sul campo e vigile nello sguardo nei confronti della realtà. Mi appassionano i dettagli, i retroscena, la possibilità di scoprire antefatti e di non arrestarsi mai, in tale ricerca. La dedizione nella ricerca costante dei dettagli è alla base della rubrica di Attualità che curo: "Le biografie dei personaggi". Curiosità, fatti e i loro mondi da scoprire, mi affascinano e mi stimolano nell'addentrarmi in essi e narrarli. Dico da sempre e senza remore, di essere nata per scrivere, per fondere insieme questa mia passione alla volontà di contribuire ad un servizio pubblico, ad informare e far conoscere. Scrittura pulita, chiara e rispettosa, un plain language, è ciò a cui miro nella stesura degli articoli, affinché cronaca e notizie possano essere consumate da tutti, senza alcun ostacolo di chiarezza. Leggi tutto