• Leone
  • Quarta
  • di Geso
  • De Luca
  • Algeri
  • Grassotti
  • Baietti
  • Scorza
  • Ward
  • Catizone
  • Miraglia
  • Barnaba
  • Antonucci
  • Buzzatti
  • Boschetti
  • Tassone
  • Falco
  • Chelini
  • Bonanni
  • Meoli
  • Rossetto
  • Bonetti
  • Bruzzone
  • Mazzone
  • Califano
  • Andreotti
  • Santaniello
  • Cocchi
  • Alemanno
  • Dalia
  • Pasquino
  • Gelisio
  • De Leo
  • Carfagna
  • Liguori
  • de Durante
  • Paleari
  • Crepet
  • Rinaldi
  • Casciello
  • Gnudi
  • Romano
  • Cacciatore
  • Napolitani
  • Ferrante
  • Coniglio
  • Romano
  • Valorzi
  • Quaglia

Chi è Matilde Gioli: età, altezza, fidanzato, film e fiction

Letizia Liguori 6 Gennaio 2022
L. L.
27/01/2022

Attrice di Gomorra, chi è Matilde Gioli oggi: età, altezza, peso, origini, famiglia, mamma, papà, sorella, fidanzata e vita privata e storia del suo incidente.



Esordisce per la prima volta direttamente al cinema nel film “Il capitale umano” (2013) diretto da Paolo Virzì con un cast eccezionale.

Lavora a stretto contatto con attori del calibro di  Fabrizio Bentivoglio, Valeria Bruni Tedeschi e Valeria Golino.

Durante la sua carriera riceve numerosi premi: Premio Alida Valli ai Ciak d’oro, Premio Guglielmo Biraghi, Premio Giuseppe De Santis, Targa ANEC Claudio Zanchi e infine viene candidata come miglior attrice non protagonista ai Nastri d’argento.

Il profilo Instagram di Matilde Gioli vanta 393 mila follower. Condivide foto e video non solo del suo lavoro ma anche della sua vita quotidiana e privata: dal maneggio ai film, fino all’amore per i suoi familiari e amici.

Se il cinema è sicuramente la sua grande consacrazione è la televisione che mostra tutta la sua genuina semplicità. Inizia con “Gomorra – La serie” nel 2014 poi 2016 “Untraditional” – (1×07 Episodio: I rigori nell’armadio), regia di G. Leuzzi.

Per Fiction Rai a partire dal 2017 con “Di padre in figlia”, regia di R. Milani, “Improvviserai” – (1×05 Episodio: Te l’arredo io la casa), regia di E. Castangia (2020), “DOC – nelle tue mani”, regia di J. Michelini e C. Visco, “Illuminate 3”, regia di C. Di Biagio.

Ma a rivelarci davvero tutto sul suo conto non sarà solo la sua carriera a partire da “Il capitale umano”, Doc -nelle tue mani e Gomorra, Matilde Gioli chi è oggi, quanti anni ha, dove vive, origini, chi è la madre, padre, sorella e con chi è fidanzata, sarà la sua biografia a rivelarcelo.

Chi è Matilde Gioli oggi: biografia, età, altezza, peso, origini, famiglia, fidanzato e vita privata dell’attrice

Per mettere a fuoco la biografia e sapere davvero chi è Matilde Gioli, Instagram, Facebook e Twitter ci aiuteranno innanzitutto a conoscere età, origini, dove vive, peso, altezza, fidanzato, famiglia e vita privata compreso l’incidete che ha avuto.

Nasce a Milano il 2 settembre 1989 sotto il segno della Vergine. É alta 168 cm e pesa 57kg.

L’attrice è di una bellezza disarmante, occhi che sembrano zaffiri, un sorriso splendente sempre a trentadue denti nonostante la vita le abbia dato spesso dei motivi per perderlo.

Per la sua professione ha deciso di utilizzare il cognome della madre, Francesca, e non quello all’anagrafe (Lojacono). Al padre invece ha dedicato un tatuaggio sull’avambraccio: due omini stilizzati che rappresentano il legame indissolubile.

Circa le sue origini, sappiamo che proviene da una famiglia numerosa e unita, in qualche modo lei è stata il punto di riferimento dei suoi fratelli più piccoli. L’attrice è la seconda di quattro figli, il primogenito Filippo poi Francesco ed Eugenia, che è la più piccola sorella di Matilde Gioli. 

Ha da sempre avuto una grandissima passione per gli animali quando non lavora passa le sue giornate in maneggio, in mezzo ai cavalli. Ma sin da piccola si immaginava col camice, ma come è noto, seppur nelle vesti di Giulia Giordano in Doc, medico lo è diventata. L’interesse per la medicina per lei è sempre stato stimolante. Incuriosita da questo mondo ha provato il test di medicina ma non lo ha superato, “Mi è sempre piaciuto capire come funziona il cervello” -dice-.

Per quanto riguarda la vita sentimentale e amorosa, stando a suoi recenti post su Instagram, il fidanzato di Matilde Gioli sarebbe Alessandro Marcucci affascinante istruttore di equitazione che è riuscito a conquistare il cuore della nostra protagonista. Volto non noto dello spettacolo, al contrario dell’ex fidanzato, l’attore Francesco Scianna. A proposito della passata relazione, il collega siciliano dichiara durante un’intervista che ha sofferto “Ogni volta che un amore importante finisce sto male, è inevitabile. Ma conservo un grande affetto nei confronti di Matilde”.

Chi era prima di Gomorra la Gioli: formazione e titoli di studio

Nonostante l’attrice è conosciuta per i suoi ruoli importanti in fiction e serie come Doc -nelle tue mani e Gomorra, Matilde Gioli chi è oggi come attrice sono in pochi a saperlo? Ripercorriamo i suoi primi passi nel modo dello spettacolo e per conoscere sua formazione e titoli di studio.

Si diploma al Liceo Classico Cesare Beccaria e si laurea in  Filosofia all’università Statale di Milano. Ed è in quelle aule che intravede già il suo futuro. Ma per mantenersi e guadagnarsi la sua indipendenza lavora come hostess, fa l’insegnate di nuoto, dà ripetizioni. Insomma cerca di darsi da fare in una città in fermento.

Un giorno decide quasi per gioco di presentarsi sul set di un famoso regista, si aspetta di essere presa come comparsa. Ma Paolo Virzì resta incantato e la vorrà per interpretare un ruolo da protagonista nel “Capitale umano”. Lei sa di non appartenere a quel mondo ma l’energia che si percepisce sul set è magnetica. La nostra giovane attrice è attratta da quella dimensione che ha le sfumature del sogno.

Non ha esperienza ma la naturalezza delle sue interpretazioni colpisce subito più di un regista di talento. Inizia a girare molti film senza mai arrestarsi, ed è subito acclarato il successo. Di fatto la sua carriera nasce sotto il segno di un colpo di fortuna e alla domanda: “le dà fastidio quando glielo continuano a ripetere?” L’attrice risponde “No perché è vero…”

Cosa è successo a Matilde Gioli, incidente e trauma cranico

Purtroppo l’attrice viene alle cronache non solo per le sue capacità in termini di attrice. Si è parlato di lei per via di un brutto incidente, Matilde Gioli dopo un tutto subisce un trauma cranico.

All’età di quindici anni, era a Londra per la classica vacanza studio per imparare la lingua nei College. Avevano organizzato una gita all’acqua fan. Quando hanno aperto l’area trampolini si è tuffata da 5 metri. Subito dietro di lei c’era un ragazzo della sua classe, turco 190 cm per 110 kg che chiamavano “Big Bill”. Si è tuffato senza guardare. Lei appena riemersa dall’acqua ha ricevuto l’urto a metà schiena.

Cinque fratture vertebrali importanti, trauma cranico. Per dieci giorni la madre non sapeva se la figlia avresse potuto riprendere a camminare, i medici dicevano “who knows?”  chi lo sa? chi può dirlo? L’attrice è dovuta stare due mesi a letto ferma e un anno con il busto di ferro.

Da Gomorra, Matilde Gioli chi è oggi in tv: film e fiction

Da Gomorra, Il Capitale Umano a Doc -nelle tue mani, chi è Matilde Gioli scopriamo gli ultimi progetti televisivi e cinematografici. Ma prima conosciamola meglio proprio nel ruolo di Giulia Giordano.

Interpreta una dottoressa del reparto di medicina interna collega di Andrea Fanti (alias Luca Argentero) con il quale ha una relazione clandestina. Professionalmente è preparatissima ma ha un carattere riservato che non le permette di essere molto empatica con i pazienti. Ritiene che per curare una persona non sia necessario instaurare un rapporto amichevole.

Ultimi lavori al cinema sono nel 2021 “Bla Bla Baby” nel ruolo di protagonista insieme a Alessandro Preziosi con la regia di F. Brizzi in uscita nell’aprile 2022. Poi “Futura” regia di L. Sanfelice (2020) e di R. Ravello “E’ per il tuo bene” con Marco Giallini, Vincenzo Salemme e Giuseppe Battison.

Mentre per quanto riguarda la produzione Netflix esce a gennaio 2022 “Quattro metà”  con Matteo Martari per la regia di A. M. Federici e in televisione nello stesso periodo su Rai1 “Doc-nelle tue mani 2” regia di B. Catena.

Anagrafica Principale
Nasce a Milano il 2 settembre 1989 sotto il segno della Vergine. É alta 168 cm e pesa 57kg. Esordisce nel 2014 con Il capitale umano” regia di P. Virzì poi l'anno seguente - “Un posto sicuro”, “Belli di papà”, “Solo per il weekend”. Continua con “The Startup” regia A. D’Alatr, “Ricchi di fantasia” regia di F. Miccichè, E’ per il tuo bene”, regia di R. Ravello e “Bla Bla Baby”, regia di F. Brizzi. In televisione l vediamo in "Gomorra", “Di padre in figlia”, "DOC – nelle tue mani”, “Illuminate 3”, "Improvviserai”.
Nome e CognomeMatilde Gioli
Data di nascita02/09/1989
Luogo di nascitaMilano
ProfessioneAttrice
Anagrafica Principale
Nasce a Milano il 2 settembre 1989 sotto il segno della Vergine. É alta 168 cm e pesa 57kg. Esordisce nel 2014 con Il capitale umano” regia di P. Virzì poi l'anno seguente - “Un posto sicuro”, “Belli di papà”, “Solo per il weekend”. Continua con “The Startup” regia A. D’Alatr, “Ricchi di fantasia” regia di F. Miccichè, E’ per il tuo bene”, regia di R. Ravello e “Bla Bla Baby”, regia di F. Brizzi. In televisione l vediamo in "Gomorra", “Di padre in figlia”, "DOC – nelle tue mani”, “Illuminate 3”, "Improvviserai”.
Nome e CognomeMatilde Gioli
Data di nascita02/09/1989
Luogo di nascitaMilano
ProfessioneAttrice
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Letizia Liguori Sono una studentessa di Lettere Moderne. Ho scelto questa facoltà per la mia passione più grande: la scrittura. Credo nel potere delle parole per cambiare il mondo, perché queste hanno una forza innata. Nel corso della mia vita, la scrittura è stata uno strumento di evasione: mi ha consolato nei momenti difficili e aiutato quando necessitavo di un consiglio. Maturando ho capito la sua importanza: raccontare idee che smuovano le coscienze. Le mie giornate da adolescente sono state influenzate dalle storie dei deboli di De Andrè, della poesia fatta canzone di Guccini, dal cinema con regia cristallina di Sorrentino e dalla lettura dei classici. Grazie alla lettura riesco ad allontanarmi dalla realtà presente ricercando un altrove nelle epoche passate. Credo che le parole siano un mezzo importante per conoscere sé stessi e gli altri, i vocaboli sono sempre stati la mia difesa, la mia ancora di salvezza. Il mio obiettivo è quello di impiegarli per rendere edotto ed informato il lettore lasciandogli una traccia, un punto di vista, seppur rivolto ad un unico e singolo individuo. Leggi tutto