• Google+
  • Commenta
30 maggio 2015

Messaggi Festa della Repubblica 2 giugno per Facebook e WhatsApp

Immagini Festa della Repubblica

Ecco i messaggi Festa della Repubblica 2 giugno 2015 da condividere su Facebook e WhatsApp: frasi, citazioni, immagini e video per ricordare questa data.

Come ricordare ad amici e familiari l’importanza della data del 2 Giugno 1946: ecco i messaggi Festa della Repubblica, le frasi famose, le citazioni e le immagini da inviare su Whatsapp o condividere su Facebook e Twitter per ricordare il significato del 2 Giugno Perché si festeggia il 2 giugno? Conoscere il significato della nascita della Repubblica è sicuramente molto importante per ogni cittadino, quindi prima di condividere immagini e poesie sull’evento ed inviare messaggi Festa della Repubblica, meglio dare un’occhiata alla storia di questo evento. Il 2 giugno 2015 si vuole ricordare quella storica data del 1946, esattamente il 2 e 3 giugno, quando ci fu il referendum istituzionale a suffragio universale.

Gli Italiani, dopo la caduta del regime fascista, furono chiamati a scegliere quale governo volere, tra Monarchia e Repubblica. Il Popolo italiano dopo 85 anni di monarchia, scelse la Repubblica, con 12.718.641 i voti favorevoli ( 54,3%) contro 10.718.502 irriducibili devoti della corona sabauda (45,7%).

A ricordare l’evento a Roma ci saranno il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ed il Premier Matteo Renzi che prenderanno parte alle manifestazioni solenni previste nella Capitale, ma gli eventi per il 2 Giugno in Italia non mancano.

Citazioni, film, cortei e manifestazioni: ricordare anche ai giovani cosa si festeggia il 2 Giugno 2015 è fondamentale, perché la nascita della Repubblica Italiana alla base della democrazia moderna.

Vediamo allora alcuni messaggi Festa della Repubblica, le frasi celebri per il 2 giugno e gli aforismi da condividere come stati su Facebook e Whtasapp; ma anche immagini e foto per ricordare che cosa è successo nel 1946 in questa data così importante.

Frasi per il 2 Giugno: messaggi Festa della Repubblica e aforismi sulla democrazia

Diversi uomini di politica o persone illustri del passato hanno espresso pensieri e riflessioni sul referendum attraverso il quale, tra il 2 e il 3 giugno 1946, gli italiani scelsero la forma istituzionale dello Stato tra repubblica e monarchia.

Ecco alcune frasi brevi e messaggi per la Festa della Repubblica da condividere e inviare sui social Facebook e Whatsapp.

Diversi uomini di politica o persone illustri del passato hanno espresso pensieri e riflessioni sul referendum attraverso il quale, tra il 2 e il 3 giugno 1946, gli italiani scelsero la forma istituzionale dello Stato tra repubblica e monarchia.

La Costituzione è molto più avanzata dell’Italia e di noi italiani: è uno smoking indossato da un maiale. Marco Travaglio, su la Repubblica, 2008

La nostra Costituzione è in parte una realtà, ma soltanto in parte è una realtà. In parte è ancora un programma, un ideale, una speranza, un impegno, un lavoro da compiere. Piero Calamandrei, Discorso sulla Costituzione, 1955

La bandiera italiana è un vessillo di libertà conquistata da un popolo che – ha detto – si riconosce unito, che trova la sua identità nei principi di fratellanza, di eguaglianza, di giustizia. Nei valori della propria storia e della propria civiltà. Carlo Azeglio Ciampi

L’immoralità è la base del dispotismo, come la virtù è l’essenza della Repubblica. Maximilien de Robespierre

Poesie, citazioni e aforismi famosi per messaggi Festa della Repubblica

Non solo uomini di politica, ma anche autori celebri e personaggi storici hanno espresso i loro pensieri in tempi ed epoche diverse da quelle moderne, ma quelle frasi sulla democrazia e sull’amore per Patria sono ancora molto attuali.

  • L’Italia vuole la pace perché la pace è un seme che cresce solo se gli uomini imparano a stare insieme. Anna Sarfatti
  • La memoria non è ciò che ricordiamo, ma ciò che ci ricorda. La memoria è un presente che non finisce mai di passare. Octavio Pag
  • L’individuo che non onora la propria terra, non onora se stesso. Paulo Coelho

  • Quando il 2 giugno 1946 nacque la Repubblica, tutti avemmo la consapevolezza che conservare integri nel tempo gli ideali cui essa si ispirava, avrebbe comportato momenti di duro impegno ed anche grandi sacrifici. Giovanni Leone
  • È meglio la peggiore delle democrazie della migliore di tutte le dittature. Sandro Pertini

Condividi il video con frasi e immagini sul 2 giugno!

 


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy