• Google+
  • Commenta
2 luglio 2003

Addio al vecchio E.DI.SU.!

Da quest’anno, secondo quanto annunciato nel Bollettino Ufficiale della Regione Campania del 09.09.02, l’E.DI.SU. verrà denominato A.DI.SU., trasformaDa quest’anno, secondo quanto annunciato nel Bollettino Ufficiale della Regione Campania del 09.09.02, l’E.DI.SU. verrà denominato A.DI.SU., trasformando così il vecchio Ente in Azienda Pubblica del Diritto allo Studio Universitario. Ciò comporterà piccole modifiche di carattere amministrativo e procedurale. In primis la modalità di presentazione della domanda per l’assegnazione della borsa di studio sarà inoltrabile fino al 04.10.02 e solo tramite internet. Lo studente richiedente dovrà essere in possesso dell’ I.S.E.E. (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) rilasciato dall’INPS, dal comune di appartenenza o dai C.A.F. (Centri di Assistenza Fiscale) la cui sede è istituita anche presso l’A.DI.SU. Inoltre coloro che non sono proprietari di prima casa potranno detrarre il canone d’affitto dall’autocertificazione. Ricordiamo che, pena l’esclusione dal concorso, è necessario sottoscrivere personalmente il modulo con le dichiarazioni rese. Per supportare gli studenti in difficoltà, sono state attrezzate sale con computers presso la sede A.DI.SU. e l’ex Masseria e messi a disposizione degli stessi, 26 studenti part-time. Altra novità importante riguarda gli studenti che, in seguito alla rinuncia agli studi, si sono iscritti ad un nuovo corso di laurea. Per loro, infatti, è prevista la non cumulabilità degli anni: al momento della presentazione del modulo per l’assegnazione della borsa di studio, si terrà conto solo degli anni trascorsi dall’iscrizione al nuovo corso di laurea. Tale novità non riguarda coloro che hanno presentato domanda di trasferimento. Ancora, oltre al prestito d’onore assegnato mediante concorso, le A.DI.SU. nell’ambito di convenzioni con le aziende ed istituti di credito, attivano altre forme di prestito a favore degli studenti. Inoltre, a causa dei lavori di ristrutturazione, l’apertura della mensa di Fisciano è stata posticipata, fermo restante la fornitura dei cestini. Per la dispensa del pasto, però, è stata estesa la convenzione con il ristorante Jamming.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy