• Google+
  • Commenta
2 luglio 2003

Il parere degli esperti: l’associazione umanistica universitaria “I corvi”

Parlando di anoressia, sorgono due immagini: la prima è quella di un’adolescente, esageratamente magra e che si nutre in modo insufficiente (abbastanzParlando di anoressia, sorgono due immagini: la prima è quella di un’adolescente, esageratamente magra e che si nutre in modo insufficiente (abbastanza vero, visto che il 90% dei malati di anoressia è costituito da giovani donne), la seconda è che l’anoressia è un problema sociale visto che – eccetto i pochi casi di anoressia fisiologica, cioè causata da altre malattie – i modelli proposti attualmente sono inverosimilmente magri. E’ vero, ma se si approfondisce l’argomento, ci si accorge che le anoressiche sono sempre esistite, persino quando l’ideale di donna era una florida, paffuta e rosea fanciulla taglia 54.
Il fatto è che, oggi come allora, le anoressiche cercano qualcosa al di fuori di sé stesse che dimostri che valgono molto, che sono persone speciali, degne di essere amate.
L’anoressia cresce piano: prima si desidera tenere sotto controllo la propria…confezione, affinché si conformi a quello che il mondo pare richiedere, poi si inizia a saltare i pasti o punirsi, vomitando, per aver mangiato troppo, dopo di che si inizia a percepire il proprio corpo in modo del tutto distorto, infine è il corpo stesso a rifiutare di essere nutrito e nel 20% dei casi il decorso è mortale. Com’è evidente, non è una catastrofe immediata, ma un prosciugamento lento.
Il problema delle anoressiche è anzitutto l’apparente assenza d’amore, un vuoto esistenziale che si traduce col tempo in violenza…lo stesso problema che ha la maggior parte della gente: una solitudine devastante.
Il corpo è una meraviglia che fa più fatica ad ammalarsi che a funzionare bene, ma la forza delle “credenze” è tale e così potente da poter annullare la vita. Siamo tridimensionali non solo nel corpo, ma anche nell’anima, che è profonda, ampia e tendente ad innalzarsi.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy