• Google+
  • Commenta
7 ottobre 2003

Caro prezzi: la voce dei commercianti

Dal sondaggio dai noi svolto circa i rapporti tra commercianti e studenti fuori sede, abbiamo potuto rilevare, come secondo i negozianti, l’organizzDal sondaggio dai noi svolto circa i rapporti tra commercianti e studenti fuori sede, abbiamo potuto rilevare, come secondo i negozianti, l’organizzazione e la vendita delle merci, tenga conto del budget medio degli studenti. Le attività commerciali del posto hanno avuto, come era prevedibile, un notevole incremento con l’esodo degli studenti nel comune di Fisciano ed hanno cercato di adeguare i prezzi alle esigenze dei ragazzi.
Molte sono le promozioni, gli sconti, il classico “prendi tre paghi due”che cerca in qualche modo di associare la qualità al prezzo. E la disponibilità, la cortesia e tutto ciò che un commerciante dovrebbe garantire nell’accogliere un cliente nel suo negozio? La voce di quest’ultimi non poteva che essere sfavillante circa la cortesia che invade i loro negozi….”un sorriso è il miglior modo per garantirsi un cliente”, così ci dice un commerciante con un sorriso stampato sulle labbra. Peccato che qualche tempo prima ero entrata in quel negozio e al mio buongiorno, mi aveva risposto un’occhiata seccata! Bene…ora parliamo noi! Vi siete mai chiesti perché spesso vedete tanti ragazzi carichi di borsoni, che il più delle volte nascondono tra i vestiti, “beni alimentari”, o perché le poche vetrine di abbigliamento hanno i manichini vestiti sempre allo stesso modo, nonostante le collezioni autunno-inverno e primavera-estate, subiscano a seconda delle mode, delle notevoli variazioni? Beh…la risposta è tutta nei prezzi!!!
Il rincaro dei prezzi con l’entrata dell’euro ha appena sfiorato i già esorbitanti prezzi che ci sono sul posto, in quanto con la lira la realtà economica non era poi tanto diversa.
Inoltre, le differenze di prezzo di uno stesso prodotto da un negozio all’altro o ancor peggio da un “giorno” all’altro, crea un certo libertinaggio nella vendita delle merci.
Nonostante tutto, l’economia del posto ha il suo bel tornaconto, in quanto, è davvero difficile sottrarsi dall’acquisto di prodotti alimentari e casalinghi che si utilizzano con una certa frequenza. Una richiesta però possiamo fare ai nostri amici commercianti: ai ”modici” prezzi dei vostri prodotti, pensate di dare in omaggio anche un sorriso… potrebbe essere una strategia di mercato vincente…! A chi ,invece, già normalmente lo fa, un grazie perché rendete l’apertura del nostro portafoglio meno dolorosa!

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy