• Google+
  • Commenta
22 novembre 2003

Salernitana: è mancato il cuore

E’ bastato un gol dell’ex Chianese per stendere la Salernitana di Pioli. L’undici granata sceso in campo a Como è apparso svogliato, senza grinta e inE’ bastato un gol dell’ex Chianese per stendere la Salernitana di Pioli. L’undici granata sceso in campo a Como è apparso svogliato, senza grinta e incapace di vincere una partita certamente alla sua portata. Poca cosa si dimostra la squadra di Fascetti, che si è affidata ai contropiedi. E proprio una ripartenza dei lariani si è rivelata fatale per la Salernitana, insieme ad un’incertezza di Botticella in uscita che ha spianato la strada alla rete dell’ex. Buona, comunque, nel complesso la prestazione proprio di Chianese, che a Salerno ha lasciato altri ricordi, sempre lesto a ripartire in contropiede. Al di là di tutto, a Como si sono visti solo pochi sussulti da parte delle due squadre. Sono da segnalare, infatti, un calcio di rigore fallito da Di Vicino sul risultato di 0-0 e due incursioni, una per tempo, del giovane Molinaro. Prova mediocre, dunque, dei granata. Si è assistito ad una partita poco avvincente ed interessante. Domenica all’Arechi arriva il Genoa di Gigi De Canio. Pioli dovrà ricaricare il gruppo, apparso in Lombardia mentalmente scarico o semplicemente agiato sugli allori della bella vittoria contro il Bari.

Google+
© Riproduzione Riservata