• Google+
  • Commenta
14 novembre 2003

Un nuovo Augusto Daolio

Dal 15 novembre fino al 30, presso il tempio di Pomona adiacente il duomo di Salerno, sarà possibile conoscere un aspetto spesso ignorato dello scompaDal 15 novembre fino al 30, presso il tempio di Pomona adiacente il duomo di Salerno, sarà possibile conoscere un aspetto spesso ignorato dello scomparso cantante dei Nomadi. In mostra le opere pittoriche ed i disegni di Augusto Daolio, emblemi, come nella musica e nei testi, di quella tensione alla libertà che caratterizzò un’intera generazione alla fine degli anni sessanta.

Google+
© Riproduzione Riservata