• Google+
  • Commenta
5 febbraio 2004

RE Schumy cala il poker

Quarta vittoria di fila, quattro trionfi su quattro Gran Premi, quattro passerelle o meglio, quattro passeggiate per l’inarrestabile Michael.
Anche qQuarta vittoria di fila, quattro trionfi su quattro Gran Premi, quattro passerelle o meglio, quattro passeggiate per l’inarrestabile Michael.
Anche questa stagione è iniziata al meglio per le rosse di Maranello che stanno dimostrando ancora una volta che la Ferrari è la scuderia numero uno al mondo in tutto e per tutto. Ad inizio stagione si parlava di un mondiale incerto ed equilibrato, viste le nuove regole e visti i miglioramenti durante le prove estive di tutte le altre case concorrenti, Williams in testa; ma così non è stato…dopo ben quattro gare non si può certo parlare di fortuna per le scelte di strategia e nemmeno si può parlare di Williams al livello delle rosse: ci si deve soltanto prostrare ai piedi di un’azienda come la Ferrari che non sbaglia un colpo in ambito di Formula 1 e che domenica dopo domenica conferma la propria supremazia preparando al meglio le vetture e camuffando in modo abilissimo le ali che sorreggono la F2004.
Quindi dopo l’inizio in Australia, Malesia e Bahrein, questa domenica è toccato al popolo di Imola godersi lo show delle Ferrari. Un week-end del tutto normale, se non fosse stato per quella piccola sbavatura di Schumacher in qualifica che lo ha “costretto” alla seconda posizione in griglia di partenza al fianco del sorprendente Button su di una ancor più sorprendente BAR.
Poi ecco il giorno della verità. Oltre centomila persone sui prati per tifare Schumy, e il tedescone non delude le aspettative: arcignamente difende la sua seconda posizione alla partenza e tallona sin dal primo giro il veloce Button per poi sorpassarlo nella prima bagarre delle soste, grazie agli ormai mitici meccanici italiani. E così sarà fino alla bandiera a scacchi, dove Schumy precede proprio il britannico su BAR e Montoya. Peccato solo per Rubinho che non ha disputato una grande gara, condizionato anche da una partenza non proprio impeccabile, dove si è visto passare da Alonso e Ralf Schumacher dopo la prima chicane. Benino gli italiani: quinto Trulli e nono Fisichella; mentre i due esordienti nel G.P. di San Marino Pantano e Bruni non sono riusciti a terminare la gara.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy