• Google+
  • Commenta
30 novembre 2004

1 Dicembre: La rivolta dei monti

Risale a poche settimane or sono quella piccola slavina di terra e fango che ha interessato la frazione Erchie di Mariori. E’ bastato poco per riportaRisale a poche settimane or sono quella piccola slavina di terra e fango che ha interessato la frazione Erchie di Mariori. E’ bastato poco per riportare alla memoria una sciagura ancora ben viva nel ricordo degli abitanti della costiera e di Salerno. Proprio i quei giorni riccorreva il cinquantenario della tragica alluvione del 25 ottobre 1954, la “malanotte” come ebbe a definirla Alfonso Gatto.
A ricordare l’avvenimento che scosse enormemente l’opinione pubblica italiana e che lasciò ferite nel territorio, cui ancor oggi non si è pensato di porre rimedio (come la moderna tragedia di Sarno), si sono succeduti una serie di eventi. Anche l’università di Salerno si pone fra questi con un convegno organizzato dalla facoltà di Scienze Politiche dal titolo “La rivolta dei Monti”, un titolo emblematico che pone l’accento sulla depredazione con cui l’uomo si relaziona con la madre terra e come quest’ultima non sempre assecondi i suoi voleri. Dopo il saluto del preside di FAcoltà, prof. Adalgiso Amendola, ci saranno gli interventi del prof. Luigi Rossi e le proiezioni delle immagini a cura di Corrado Marino e del celeberrimo documentario filmato da Ugo Gregoretti. A conclusione ci sarà un intervento del prov Aurelio Musi.

Il convegno avrà inzio alle ore 11:00 presso Aula B della Facoltà di Scienze politiche

Google+
© Riproduzione Riservata